EUROPEAN TOUR 2001

 
27 Giugno 2001 - E' ricominciato il tour di Bob dalla Norvegia. Un tour che quest'anno è molto importante per il nostro Paese dal momento che Bob sarà in Italia per ben otto date. In questa pagina tutte le scalette dei concerti del tour europeo e le recensioni dei concerti (dal sito di Bill Pagel)

Michele "Napoleon in rags" Murino


 
 
24 Giugno 2001
Trondheim, Norvegia

   Sentrum/Torget
 

   1.Oh Babe, It Ain't No Lie (acustica)
   2.The Times They Are A-Changin' (acustica) (Bob all'armonica)
   3.Don't Think Twice, It's All Right (acustica)
   4.Maggie's Farm
   5.When I Paint My Masterpiece (Larry al mandolino)
   6.I'll Be Your Baby Tonight (Bob all'armonica e Larry alla pedal steel)
   7.Mama, You Been On My Mind (acustica)
   8.Desolation Row (acustica)
   9.Masters Of War (acustica)
   10.Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again
   11.Standing In The Doorway
   12.Drifter's Escape (Bob all'armonica)
   13.Leopard-Skin Pill-Box Hat

   Bis:
   14.Things Have Changed
   15.Like A Rolling Stone
   16.If Dogs Run Free (acustica) (Larry e Charlie
   alle chitarre elettriche)
   17.All Along The Watchtower (Larry alla lap steel guitar)
   18.Forever Young (acustica)
   19.Highway 61 Revisited
   20.Blowin' In The Wind (acustica)

qui sotto alcune foto dallo show di Trondheim



 
26 giugno 2001
Bergen, Norway

   Nygaardsparken
 

   1.Roving Gambler (acustica)
   2.Masters Of War (acustica)
   3.It Ain't Me, Babe (acustica)
   4.Maggie's Farm
   5.You Ain't Goin' Nowhere
   6.Gotta Serve Somebody
   7.Girl From The North Country (acustica)
   8.It's Alright, Ma (I'm Only Bleeding) (acustica)
   9.Visions Of Johanna (acustica)
   10.Dignity
   11.The Wicked Messenger (Bob all'armonica)
   12.Leopard-Skin Pill-Box Hat

   Bis:
   13.Love Sick
   14.Like A Rolling Stone
   15.If Dogs Run Free (acustica) (Larry e Charlie alle
   chitarre elettriche)
   16.All Along The Watchtower (Larry alla lap steel
   guitar)
   17.I Shall Be Released (acustica)
   18.Highway 61 Revisited
   19.Blowin' In The Wind (acustica)
   20.Rainy Day Women #12 & 35
 

   Bergen, Norway
   Nygaardsparken
   June 26, 2001

   Recensione di Kristian Baardsen

   Lo show è iniziato abbastanza 
sottotono con una versione così così di Roving 
Gambler e poi è proseguito con le "io-suppongo-sia-questo-che-le-masse-vogliono" versioni di Masters of War ed It ain't me babe.
   Ad essere onesto, le versioni non sono state proprio brutte, ma suonavano piuttosto come "un-altro-giorno-di-lavoro".
   Poi Bob ha suonato una versione di Maggie's farm deliziosamente arrangiata ma non suonata altrettanto bene.
   Sembrava si trattasse di uno show piuttosto mediocre questa assolata sera sebbene una You ain't goin' nowhere abbastanza buona ha in qualche modo fatto salire lo show di qualità.
   Ma poi è accaduto qualcosa. Dylan ha preso fuoco. O qualcosa del genere.
   Gotta serve somebody è stata suonata in maniera meravigliosa in un arrangiamento rock.
   Dylan era definitivamente ON, ed ora sembrava divertirsi a stare sul palco ed a suonare questa canzone speciale.
   Girl from the north country è stata calda e tenera con alcuni bellissimi assoli di armonica.
   Il secondo highlight della serata (dopo Serve somebody) è stato Visions of Johanna, e dopo It's allright, Ma', ha eseguito una grande potente versione di Dignity (non ha pronunziato la frase "land of the midnight sun" in una maniera speciale?) (nota di Michele "Napoleon": una delle "terre del sole di mezzanotte è appunto la Norvegia dove si svolgeva il concerto) e di The
   Wicked Messenger.
Potente. GRANDE!
   Dylan ha provato alcuni assoli di chitarra, Charlie gli ha sorriso, poi Bob ha preso l'armonica ed ha suonato un grande assolo (come fa al solito durante questa canzone).
   Poi Leopard-skin pillbox hat.
   Il bis si è aperto male con una incasinata versione di Love Sick,
   in parte per colpa di Dylan, dal momento che ha iniziato a cantare nei punti sbagliati.
   Like a rolling stone è stata ben eseguita e così If dogs run free.
   All along the watchtower and I shall be released sono stati gli highlights del bis e poi Highway 61 and Blowin'...
   Dylan è uscito dal palco ma vi è rientrato per eseguire Rainy day women.
   Non pensavo mi sarei divertito così.
   Uno show mutevole, ma la parte finale ha compensato le prime canzoni piuttosto mediocri.
   Kristian


 
 
28 Giugno 2001
Langesund

1. Humming Bird 
(Parole di: Jack Anglin, Johnnie Wright e Jim Anglin)  - acustica
2. Mr.Tambourine Man - acustica
3. Tangled Up In Blue - acustica
4. Watching the River Flow
5. Positively 4th Street
6. Maggie's Farm
7. A Hard Rain's A-Gonna Fall  - acustica
8. It's All Right Ma (I'm Only Bleeding) - acustica
9. It's All Over Now, Baby Blue - acustica

Bis:

10. Things Have Changed
11. Cold Irons Bound
12. Leopard-Skin Pill-Box Hat
13. Country Pie
14. Like a Rolling Stone
15. If Dogs Run Free - acustica
16. All Along the Watchtower
17. Knockin' on Heaven's Door - acustica
18. Highway 61 Revisited
19. Blowin' in the Wind - acustica
20. Rainy Day Women #12 & 35

Testo di Humming Bird

Humming Bird 
(Johnnie & Jack Anglin)

Hummin' bird
Keep hummin'
I love to hear
Your lonesome whistle whine

Hummin' bird
Keep hummin'
I'm ridin' to
The end of the line

Leavin' Cincinnati,
Headin' for the South
The bluegrass of old Kentucky
Brought my heart into my mouth

I've been east
I've been west
But now I'm goin' home
As the rollin' wheels
Beat polished steel
I sing this happy (?) song

Hummin' bird
Keep hummin'
I love to hear your
Lonesome whistle whine

Hummin' bird
Keep hummin'
I'm ridin' to
The end of the line

Hummin' bird
Keep hummin'
I love to hear
Your lonesome whistle whine

Hummin' bird
Keep hummin'
I'm ridin' to
The end of the line


 
 
29 Giugno 2001
Göteborg

Trädgårdsföreningen

1.      Duncan And Brady (acustica)
2.      Ballad Of Hollis Brown (acustica)
3.      Boots Of Spanish Leather (acustica)
4.      Gotta Serve Somebody
5.      I Want You
6.      Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again
7.      Desolation Row (acustica)
8.      Love Minus Zero/No Limits (acustica) (Bob all'armonica e Larry alla steel guitar)
9.      It's Alright, Ma (I'm Only Bleeding) (acustica)
10.     Just Like Tom Thumb's Blues
11.     Drifter's Escape (Bob all'armonica)
12.     Leopard-Skin Pill-Box Hat

Bis:

13.     Things Have Changed
14.     Like A Rolling Stone
15.     If Dogs Run Free (acustica) (Larry e Charlie alle chitarre elettriche)
16.     All Along The Watchtower (Larry alla lap steel guitar)
17.     Forever Young (acustica)
18.     Highway 61 Revisited
19.     Blowin' In The Wind (acustica)
20.     Rainy Day Women #12 & 35
 

Recensione di Goteborg
by Bengt Larsson 
 

   Sono appena tornato dalla Bob-fest a Gothenburg, Svezia. Il luogo del concerto è un bellissimo parco nel centro della città. E' stata una calda ed assolata sera e la band è uscita sul palco come previsto alle 20.00. Tutti vestiti di nero tranne Charlie in grigio e Tony in rosso. Hanno aperto lo  show con Duncan and Brady. La band e Bob sembravano essere veramente nello spirito giusto. 
   Il suono era grande, la voce di Bob era incisiva e chiara, e secondo me le prime 5 canzoni sono state eseguite straordinariamente bene. 
   Ballad of Hollis Brown e Boots of spanish leather sono state assolutamente perfette. In Gotta serve somebody la band ha utilizzato un ottimo sound rock. Larry e Charlie hanno fatto un pò gli scemi ridendo l'uno con l'altro alle spalle di Bob. Non sono sicuro ma credo che Bob abbia cambiato alcuni versi. 
   Mentre aspettavamo l'inizio dello show una ragazza di fianco a me diceva alla sua amica che avrebbe veramente voluto ascoltare I want you stasera. 
   Io ho pensato tra me: "Potresti non essere così fortunata stasera, ragazza, Bob non la esegue troppo spesso". Ma che stupido sono stato e come ha suonato bene. Le ragazze sono impazzite.
   Alla fine di Drifter's escape, prima che la band facesse una pausa per l'assolo di armonica di Bob, hanno fatto circa sei
   pause nelle quali Bob ha fatto alcuni terrificanti assoli di chitarra.
   La folla è impazzita. Durante Leopard-skin pill-box hat, dopo la frase "....if it's really 
   the expensive kind" Bob ha riso ed ha aggiunto "I knooow it is". 
   Anche Tony si è messo a ridere. 
   A metà della canzone un tizio americano ha lanciato il suo cappello di pelle di leopardo sul palco. Nessuno tranne la security è sembrato preoccuparsene. Alla fine della canzone Charlie, Larry, Tony e Bob tutti in fila uno accanto all'altro si sono
   messi a fare delle mosse molto "cool". 
   L'Oscar (una copia?) splendeva su uno degli altoparlanti. 
   Things have changed e Love minus zero/No limits sono state le sole due canzoni che non sono state "trattate" come meritavano. 
   In Love minus zero/No limits Bob ha cantato"...People caaaarry  roses, and make proooomises by the hour..." 
   Nel primo bis le canzoni standard sono state eseguite molto bene. Bob ha suonato un mucchio di assoli stasera, alcuni buoni ed altri  "normali". Adoro l'inizio esitante di Charlie su AATW.
   Bob è sembrato divertirsi con alcuni graziosi passi di danza. Durante Highway 61 revisited Charlie ha eseguito un pò di assoli mentre Bob lo osservava. 
   Bob è sembrato impaziente di unirsi e così ha fatto. 
   Avvicinandosi tra loro Charlie e Bob hanno duellato con le chitarre. 
   Larry si è messo a ridere talmente tanto che quasi cadeva a terra. Dopo un attimo l'assolo di coppia è finito e Bob ha continuato in maniera meravigliosa da solo prima del verso conclusivo terminando: 
   "...Highway sixty-oooooooone". 
   Appena hanno iniziato Blowin' in the wind le luci si sono spente ed un sorpreso Bob ha guardato verso il tetto. Le luci sono state riaccese abbastanza velocemente. 
   E c'è stato un secondo bis. Mentre si inchinavano Bob ha salutato col capo una donna americana nella fila di fronte al palco. E' stata presente in tutti e tre gli show in Norvegia (ed era un'amica del lanciatore di
   cappelli).
   Prima di questo show ho assistito ad 8 Bob-fests a partire dal 1987. Una cosa buona di Bob è che mi offre sempre "nuove canzoni". 
   Duncan and Brady,  Gotta serve somebody, I want you, Desolation row, It's alright Ma, (I'm only bleeding), Just like Tom Thumb's blues and If dogs run free erano tutte nuove per me stasera. 
   Durante il soundcheck sono state suonate Seeing the real you at last, Dignity, I'll be your 
   baby tonight, Blowin' in the wind, Man in a long black coat, Somebody  touched me, Searching for a soldier's grave ed una canzone che non ho riconosciuto. 

Take care.
Bengt 

Recensione di Goteborg
by Tobias Yamabe 

   Il tempo era bello a Goteborg (Gotenburg) e Dylan e la band sono usciti sul palco cinque minuti dopo le otto, iniziando
   con quella che sembra essere diventata un'apertura regolare di concerto "Duncan and Brady”. Dylan era in ottima forma
   stasera; sorrideva, rideva ed aggiungeva nuovi versi alle canzoni. Ha iniziato con tre canzoni acustiche molto belle, dopo
   "Duncan", "Hollis Brown" e "Boots of Spanish Leather". Fin dall'inizio Dylan si è preso la maggioranza degli assoli di chitarra ed è stato molto abile. 
   La prima canzone elettrica è stata "Serve Sombody" che è stata grande e la sua chitarra ha suonato persino meglio. La
   canzone successiva è stata una sorpresa, una meravigliosa "I Want You" - la prima di quattro canzoni da "Blonde on blonde". Il cantato di Dylan era ottimo stasera, tutte le parole erano cantate in maniera molto chiara e senza borbottii. 
   Poi "Desolation Row", "Love Minus Zero" e "It's Alright, Ma", tutte molto belle con Dylan in gran forma e di ottimo umore.
   E' stato grande vedere tutte le espressioni sul suo viso  - era veramente on, stasera. 
   La canzone successiva è stata un'altra sorpresa (per me almeno), "Just Like Tom Thumb's Blues" ed il suo fraseggio è
   stato mooooolto buono. Adoro questa canzone. 
   Su "Drifter's Escape" ha eseguito di nuovo alcuni terrificanti assoli di chitarra e di armonica ed ha iniziato con questo
   "ammucchiare" le parole (almeno mi sembra di ricordare che ha iniziato qui) cantando un intero verso o due senza prendere fiato, a grande velocità ma scandendo tutte le parole. 
   "Leopard-Skin" è stato uno degli highlights stasera, Bob si è divertito davvero nel cantarla. Quando ha cantato "if it's really
   that expensive kind", ha aggiunto "I know it is" e si è messo a ridere. Ed un tizio ha lanciato un cappello di leopardo sul
   palco e Dylan ha fatto un cenno di saluto nella direzione dalla quale era venuto il cappello. 
   Nella strofa finale ha cantato "You know, I never seen him before" con la voce ed un'espressione del viso di qualcuno
   veramente offeso. Impagabile! 
   Quando ha presentato la band Bob ha iniziato con "Thank you ladies and genltemen", il che significa che ha parlato un sacco stasera! 
   Il secondo set è iniziato con "Things Have Changed" ed è stato grande vedere che quando ha cantato  "...trying to get as
   far away from myself as I can", ha allungato la sua mano sinistra il più possibile sopra la chitarra. 
   "Like A Rolling Stone" è stata eseguita in un modo molto tenero ed emozionale - un pò più lentamente di quanto avessi sentito in passato. "If Dogs Run Free" è stata deliziosa ed "All Along The Watchtower" è sempre una grande canzone. 
   Amabili armonie su "Forever young". 
   Su  "Highway 61" Bob ha suonato alcuni grandi assoli di chitarra. 
   Durante l'ultima strofa (credo) al penultimo verso ha puntato il dito verso la folla ed ha fatto un grande sorriso.
Dopo"Blowin'", Dylan ha messo la sua mano sinistra al petto inchinandosi. E' sembrato come se abbracciasse la folla. 
   Durante "Rainy Day Woman" ha cantato: 
   "They stone you and drive away in a car 
   They stone you but they wont get far" 
   e poi ha fatto ancora un grande sorriso. 
   Anche lo scorso anno ho visto lo show di Goteborg ed anche allora è stato fantastico. Non so se a Dylan piace la città o
   se è solo una coincidenza, ma per me Göteborg significa "DYLAN" e non pazzi tumulti (nota di Napoleon: riferimento ai tumulti causati dagli "antiglobalizzatori" in quei giorni nella città svedese) 
   Göteborg è una bella citta e sebbene io venga da Stoccolma voglio dire:"älska, älska, älska Göteborg!". 

   Tobias Yamabe 


 
 
30 Giugno 2001
Roskilde

    1.   Duncan And Brady (acustica)
    2.   Masters Of War (acustica)
    3.   Don't Think Twice, It's All Right (acustica)
    4.   Desolation Row (acustica)
    5.   It Ain't Me, Babe (acustica) (Bob all'armonica)
    6.   Down In The Flood
    7.   Just Like A Woman
    8.   Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again
    9.   The Wicked Messenger (Bob all'armonica)
   10.  Leopard-Skin Pill-Box Hat

Bis:

   11.  Things Have Changed
   12.  Like A Rolling Stone
   13.  If Dogs Run Free (acustica)
            (Larry e Charlie alle chitarre elettriche)
   14.  All Along The Watchtower (Larry alla lap steel guitar)
   15.  Knockin' On Heaven's Door (acustica)
            (Charlie alla chitarra elettrica)
   16.  Highway 61 Revisited
   17.  Blowin' In The Wind (acustica)

qui sotto Tony e Bob nello show di Roskilde


 
 
1 Luglio 2001
Helsinborg, Svezia
 

1.Duncan And Brady (acustica) 
2.Mr. Tambourine Man (acustica) 
3.Tangled Up In Blue (acustica) 
4.Maggie's Farm 
5.I Threw It All Away (Larry alla pedal steel guitar) 
6.Absolutely Sweet Marie (Larry alla pedal steel guitar) 
7.My Back Pages (acoustic) (Larry al violino e Bob all'armonica) 
8.It's Alright, Ma (I'm Only Bleeding) (acustica) (Charlie al Dobro) 
9.Don't Think Twice, It's All Right (acustica) (Bob all'armonica) 
10.Dignity 
11.Cold Irons Bound (Tony al tamburello) 
12.Leopard-Skin Pill-Box Hat 

Bis:

13.Things Have Changed 
14.Like A Rolling Stone 
15.If Dogs Run Free (acustica) (Larry e Charlie alle chitarre elettriche) 
16.All Along The Watchtower (Larry alla lap steel guitar) 
17.I Shall Be Released (acustica) 
18.Highway 61 Revisited 
19.Blowin' In The Wind (acustica) 
20.Rainy Day Women #12 & 35 (Larry alla lap steel guitar) 

Recensione di Elsinborg

   Che notte totalmente strana. Avendo visto Bob in buona forma in quattro occasioni su quattro mi sembrava che quel mitico animale, la legge delle statistiche, sicuramente avrebbe imposto che io avrei avuto qualcosa di diverso. Bene, così è stato.
E' stato subito ovvio che Bob non era nello stesso feeling con il quale siamo stati "benedetti" a Goteborg.. 
   E' sembrato che Dylan e la band avessero inserito il pilota automatico e la cosa è sembrata confermata dalle prime tre canzoni. 
   Per di più alcuni problemi con il suono erano evidenti. Le parole di Bob erano quasi non udibili all'inizio. Per questo motivo il pubblico ha reagito molto poco ai versi iniziali di Mr.Tambourine Man o Tangled Up In Blue. 
   Così dopo tre canzoni, un quarto del  set principale, non sembrava che il concerto fosse promettente. Poi tutto è impazzito. 
   Maggie's Farm ha presentato un arrangiamento che ha  coinvolto la batteria 
  e che Tony e Charlie in particolare hanno trovato efficace a giudicare dal loro entusiastico sorridere ed ammiccare a Bob. 
   Le parole erano un pò più comprensibili ora ma ancora difficile da ascoltare ma non importava mentre il rumore delle chitarre cresceva a dismisura. Noi tutti conosciamo le parole di questa canzone. 
   Ora, Maggie's Farm non è una delle mie preferite e se lo show fosse tornato a questo punto alla modalità pilota automatico io sarei stato molto deluso.
   Ma così non è stato, affatto.  Credo che sia stato qui che le cose hanno preso una ulteriore svolta quando Larry ha posato la chitarra acustica offertagli per Memphis Blues again - una veloce scrollata della testa ed era alla pedal steel 
   Cosa stavano architettando, ho pensato? Una terrificante versione di I Threw It All Away, con la voce di Bob che si sentiva abbastanza chiara. C'era pena qui, c'era rabbia, c'era rimpianto, solitudine. Tutte queste cose sono nei versi di questa canzone ma ci vuole una ottima performance vocale per farle venire alla luce. 
   Larry è rimasto alla pedal steel per Sweet Marie, che in tutta onestà è stata penalizzata da problemi di suono che sono sembrati nuovamente peggiorati. 
   Sono curioso di sentire i pareri di altri più indietro nel pubblico. Mi domando se era peggio davanti dove eravamo noi. 
   Spero che sui nastri il concerto non sia venuto troppo male ma c'è stato un serio problema. 
   Credo che sia stato a questo punto, durante il cambio degli strumenti acustici, che mormorii circa il problema del suono hanno iniziato a sentirsi tra il pubblico. E poi, come per magia, il problema è scomparso ci siamo goduti lo show che ha continuato con un certo numero di stranezze. 
   My back pages è stata bella se non meravigliosa. L'assolo di armonica è stato veramente avvincente. 
   Poi, dopo una It's allright mà nella media, i versi iniziali di Don't think twice sono stati in qualche modo confusi. La prima strofa
   è terminata con "Don't think twice, it'll be alright". 
   Ma all'improvviso ancora la magia. Per la seconda metà di questa canzone Bob ha cantato con grande emozione, trovando una melodia amabile dove prima sembrava incapace a trovarla. Alla fine ha tirato di nuovo fuori l'armonica per un altro perfetto finale (inclusi alcuni interessanti scambi ritmici tra David Kemper e Bob). 
   All'inizio di Leopard-Skin Pill-box Hat Bob è sembrato riluttante ad avvicinarsi al microfono (forse per i precedenti problemi di suono) e la band è stata costretta a suonare una lunga introduzione prima che Bob finalmente si decidesse ad avvicinarsi al microfono. 
   Durante Like A Rolling Stone, Bob ha fatto un giretto verso il retro del palco (noi pensavamo forse che  stesse per prendere l'armonica). 
   Ma egli ha solo chiacchierato con un roady mentre la band suonava. Durante i bis è sembrato che Bob non vedesse l'ora di
   andarsene. Pensavo che stesse per sbadigliare ad un certo punto. I suoi assoli erano svogliati ed eseguiti senza cura. 
Ci sono stati comunque dei momenti belli grazie a Larry e Charlie.
   Larry ha suonato una fantastica steel su AATW e Charlie ha eseguito molti assoli. 
   Bisogna ammetterlo, è un pò più dinamico di Bob sugli assoli. 
   In conclusione questo è stato uno show molto difficile da capire a fondo. 
   Bob a volte sembrava scocciato e stanco 
   (era il quarto show in 4 notti in tre paesi, dopo tutto) altre volte abbiamo avuto dei picchi emozionali fantastici e poi ancora si è sprofondati fino alla totale apatia. 
   Non so come suoneranno i nastri dello show o quanto della stranezza di questa sera abbiano catturato, ma non vedo l'ora di riascoltare il concerto. Ci sono state delle cose fantastiche in alcuni momenti.


 
NEW NEW NEW

3 Luglio 2001 
Borgholm

   1.      Duncan And Brady (acustica)
   2.      Mama, You Been On My Mind (acustica)
   3.      Desolation Row (acustica)
   4.      Tombstone Blues
   5.      Lay, Lady, Lay (Larry alla pedal steel)
   6.      Most Likely You Go Your Way (And I'll Go Mine) (Bob all'armonica)
   7.      Ballad Of Hollis Brown (acustica)
   8.      It's All Over Now, Baby Blue (acustica) (Larry alla pedal steel e Bob all'armonica)
   9.      Tangled Up In Blue (acustica) (Bob all'armonica)
   10.     Tonight I'll Be Staying Here With You (Larry alla pedal steel)
   11.     Drifter's Escape (Bob all'armonica)
   12.     Leopard-Skin Pill-Box Hat

   Bis:

   13.     Country Pie
   14.     Like A Rolling Stone (Bob all'armonica)
   15.     Girl From The North Country (acustica) (Charlie alla chitarra elettrica)
   16.     All Along The Watchtower
   17.     Forever Young (acustica)
   18.     Highway 61 Revisited
   19.     Blowin' In The Wind (acustica)
   20.     Cat's In The Well



NEW NEW NEW

   5 Luglio 2001
   Braunschweig

   1. Roving Gambler
   2. Mama, You Been On My Mind
   3. Ballad Of Hollis Brown
   4. Tombstone Blues
   5. Simple Twist of Fate (Bob all'armonica)
   6. I'll Be Your Baby Tonight
   7. Masters Of War
   8. Boots Of Spanish Leather
   9. A Hard Rain's A-Gonna Fall
   10. To Be Alone With You (Larry al violino)
   11. Where Teardrops Fall (Bob all'armonica)
   12. The Wicked Messenger
   13. Leopard-Skin Pill-Box Hat

   Bis:

   14. Love Sick
   15. Like A Rolling Stone
   16. If Dogs Run Free
   17. All Along The Watchtower
   18. Knockin' On Heaven´s Door
   19. Highway 61 Revisited
   20. Blowin'  In The Wind
   21. Rainy Day Women # 12 & 35
 

Ed ecco una recensione dello show di Braunschweig:

     Bob Dylan
      Braunschweig, Germany
      Stadthalle
     July 5, 2001

Sono le 4 di notte e sono appena arrivato a casa dopo un viaggio di tre ore da
Braunschweig. Questo show deve essere stata una delle più strane esperienze in oltre 100 show di Bob cui ho assistito. Le circostanze del non avrebbero potuto essere migliori: sole tutto il giorno, un luogo per il concerto
abbastanza piccolo e sold out (2500 pesone, il primo show al chiuso di questo viaggio in Europa) e Bob che ha persino
presenziato al soundcheck. Tre minuti di assolo di armonica in "My back pages" tra le altre cose.
Lo show è iniziato appena un minuto dopo le 8 di sera senza un concerto di apertura di un supporter.
Ci sono state molte speculazioni sulle possibili setlist di questo tour ed un mio amico aveva definito lo show di Borgholm, un paio di giorni prima, "confuso". Dopo aver visto la performance di stasera ho compreso cosa intendesse. Quando erano in buona erano spettacolari ma i punti bassi erano veramente noiosi. Ma partiamo dall'inizio.

Roving Gambler (acustica)
La mia canzone meno preferita della sezione iniziale. La band ha fatto un buon lavoro ma Bob è sembrato rimanere sempre un pò indietro nella pronuncia dei versi (forse l'ha fatto di proposito?). La sua voce era quella tipica della canzon  iniziale "ancora da accordare".
 

Mama You Been On My Mind (acustica)

Beh, non è la sua miglior canzone per cui credo che anche la migliore versione non si può definire "stupefacente".
Questa comunque è stata meglio di altre versioni che ho precedentemente ascoltato.
Ha provato a cambiare il fraseggio un pò ed ha saltato un verso in favore di un assolo di chitarra abbastanza lungo e sorprendentemente melodioso.
 

The Ballad Of Hollis Brown (acustica)

Wow! A questo punto ha cominciato a fare sul serio. Sebbene credo abbia suonato questa canzone meno di dieci volte negli ultimi dieci anni questa è stata la sesta volta che ho avuto il piacere di ascoltarla.
Le canzoni che preferisco sono quelle con versi assassini e questa ne ha tonnellate. Bob era molto concentrato sulle parole piuttosto che sul suonare la chitarra e Larry ha fatto un lavoro eccellente fornendo una base ritmica potente
facendo sì che questa canzone diventasse il primo sfidante al titolo di "miglior canzone della serata". Grande.

E passiamo al primo set elettrico.

Tombstone Blues

Se ne avessero fatto una versione blues/hard rock probabilmente l'avrei apprezzata ma il fatto che Kemper abbia usato le spazzole
su questa canzone è un sintomo che non è stata niente di più di una poco convincente jam blue. Un peccato!
 

Simple Twist Of Fate

Prima canzone della serata con Larry alla pedal steel. Larry sembrava veramente stanco stasera. Il resto della band sembrava in forma - specialmente Bob che sembrava veramente in salute e "ON".
Larry aveva i suoi baffi da pistolero alla "Io sono il fuorilegge originale" mentre Bob aveva i suoi baffi alla "Chiamatemi Al Capone".
"Simple twist of fate" è stata bella anche se non particolarmente speciale e somigliava un pò troppo a "Make you feel my love" all'inizio. L'assolo di armonica, con Bob che ha tenuto una nota per circa dieci secondi, è stato una gradita sorpresa. La folla ha dimostrato di apprezzare ed abbiamo avuto il primo di molti "thank you's" della serata.
 

I'll Be Your Baby Tonight

Larry ancora alla pedal steel. Questa canzone mi dà ancora i brividi. Mi dispiace non ci riesco. L'usuale arrangiamento country ha lasciato il posto ad uno alla "Rivista di Las Vegas", che è stata la sola cosa buona di questo brano.

Masters Of War (acustica)

All'inizio ho pensato che gli effetti di luce sarebbero stati probabilmente la cosa migliore di questa canzone troppo suonata poi è diventata invece una versione decente con un grande break strumentale (con David) a metà.
 

Boots Of Spanish Leather (acustica)

E' stata veramente ben eseguita, come avviene il più delle volte. Pronuncia attenta delle parole. Forse Bob ha saltato un
paio di versi ma se lo ha fatto è riuscito a mascherare benissimo i suoi errori stasera.
Sostanzialmente Bob si è tenuto tutti gli assoli per sè lasciando Larry e Charlie a suonare la parte ritmica e riempire gli spazi lasciati dalla chitarra di Bob. Hanno usato bellissimi giochi di luce su questa canzone tanto che a malapena si vedeva Bob, ma quando ho avuto un lampo di lui in piedi quasi completamente in ombra ho notato che sembrava ESATTAMENTE come nel 1975. In gran salute, molto giovane.

A Hard Rain's A-Gonna Fall (acustica)

Larry al bouzouki. L'arrangiamento è stato alquanto differente fortunatamente senza le seconde voci solite di Charlie e Larry il più delle volte in duello con Bob.
Dylan ha cantato molti versi delle prime strofe come se fossero una specie di rap. L'ultima strofa è stata estremamente ben CANTATA e mi è veramente piaciuta nonostante questa non sia una delle mie canzoni preferite.
 

To Be Alone With You

Una scelta simpatica dopo il set acustico piuttosto serio. Veloce, hard rocking, con Larry che ha eseguito un assolo di violino.
 

Where Teardrops Fall

Decisamente ben eseguita soprattutto se si considera che Bob l'ha suonata approssimativamente dieci volte negli ultimi
dieci anni. Ha ancora quel feeling lento ed oscuro di "Oh Mercy" ed in una parola è stata: amabile.
L'assolo di armonica finale (per essere persino più specifici il primo DI SEMPRE su questa canzone!!!) è stato un gradito regalo. Larry alla pedal steel. E' seguita una discussione piuttosto lunga tra Tony, Bob e David e poi David ha colpito i suoi tamburi VERAMENTE forte per...

...The Wicked Messenger
 

E' stata veramente speciale. Si può paragonare l'evoluzione di questa canzone con quella di Drifter's escape a partire
dalle performance del Maggio 2000 fino alle recenti stupefacenti versioni.

Leopard Skin Pillbox Hat

Leggermente differente con Charlie che è stato libero di prendersi il suo primo assolo abbastanza lungo e ci ha mostrato
l'effetto del nuovo pedale che ha comprato che ha fatto suonare la sua chitarra come un organo hammond allo stesso modo di George Harrison nell'album dei Beatles "Let it be"

Bis:

Love Sick

Anche questa ancora una volta ben eseguita anche se l'highlight della canzone è stata costituita dai giochi di luce con le ombre giganti di Bob e band proiettate sulla tenda alle loro spalle.

Like A Rolling Stone

Troppo lenta e senza energia. Un peccato.

If Dogs Run Free (acustica)

Charlie e Larry alle chitarre elettriche. L'ultima volta che ho sentito questa canzone è stata al debutto a Munster dove è suonata fresca e divertente. Quelli tra il pubblico che non l'avevano ancora sentita l'hanno apprezzata.

All Along The Watchtower

Ennesimo nuovo arrangiamento con Charlie che teneva le note durante il riff e David che ha suonato più duro del solito.
Larry alla lap steel. E' stata una versione estremamente corta ed il brano è sembrato finire CON piuttosto che DOPO l'ultimo verso. E' terminato con Bob che ha tenuto a lungo la parola "hooooooooooowwwwwlll"...

Knockin' On Heaven's Door (acustica)

Charlie ha suonato la chitarra elettrica ed ha usato l'effetto "organo" in un assolo di grande effetto.
Forse non è stata eseguita alla perfezione ma è il miglior arrangiamento che io abbia sentito da parecchio. Un altro inaspettato highlight. Dopo la canzone la gente ha iniziato a battere le mani ritmicamente ed hanno continuato persino quando la band ha iniziato...

...Highway 61 Revisited

Un Bob visibilmente annoiato e/o confuso. Ha rifiutato di iniziare a cantare ed ha persino detto alla band di suonare più piano e solo quando l'hanno fatto e la gente ha smesso di applaudire Bob ha iniziato a cantare. Un grande assolo di Charlie.

Blowin' In The Wind (acustica)

Ho avuto l'impressione che Larry abbia suonato un differente ritmo su questa canzone ma potrei sbagliarmi.
Dopo il saluto al pubblico sono tornati dopo trenta secondi per un'altra canzone. Anche Tony sembrava sorpreso.
Probabilmente credeva fosse finita dopo 20 canzoni e sette bis. Ad ogni modo hanno aggiunto...

...Rainy Day Women Nos. 12&35

Con Larry alla  lap steel.

Poi si sono riaccese le luci ed è finita. Due ore e 17 minuti, 21 canzoni. Non male. Uno show molto strano e credo di aver bisogno di tempo per metterlo in prospettiva.

Carsten Wohlfeld



NEW NEW NEW

7 Luglio 2001

Schwäbisch Gmünd

   1.      Duncan & Brady (acustica)
   2.      The Times They Are A-Changin' (acustica) (Bob all'armonica e Larry al bouzouki)
   3.      Desolation Row (acustica) (Bob all'armonica)
   4.      Stuck inside of Mobile with the Memphis blues again (Bob all'armonica)
   5.      Tell Me That It Isn't True (Larry alla pedal-steel)
   6.      Watching The River Flow (Larry alla lap-steel)
   7.      My Back Pages (acustica) (Larry al violino)
   8.      It's Alright, Mà (acustica) (Charlie al dobro)
   9.      Don't Think Twice, It's All Right (acustica)
   10.     Country Pie
   11.     Cold Irons Bound
   12.     Leopard-Skin Pill-Box Hat

   Bis:

   13.     Things Have Changed
   14.     Like A Rolling Stone
   15.     Girl From The North Country (acustica)
   16.     All Along The Watchtower  (Bob ha ripetuto la prima parte della prima strofa alla fine della canzone)
   17.     Mr.Tambourine Man (acustica)
   18.     Blowin' In The Wind (acustica)
   19.     Highway 61 Revisited
   20.     Cat's In The Well

Ed ecco una recensione di Schwabisch Gmund:

   Bob Dylan 2001.07.07 in Schwäbisch Gmünd

Dopo una settimana estiva molto calda ed un sole splendente il tempo si è guastato per il fine settimana con pioggia nel pomeriggio e minacce di temporali. Oggi sembrava un disastro per un concerto all'aperto. Poi è uscito il sole in serata, cielo rosso con alcune nuvole, veramente bellissimo. Bob e la band sono usciti circa alle 20.37 e lo show è terminato alle
22.50. E' iniziato con "Duncan & Brady", arrangiamento ben conosciuto, nondimeno una bella apertura. Ho sempre amato
i versi del coro con Larry e Charlie a cantare con Bob
 

Poi è ventua "The Times They Are A-Changin" e di nuovo Bob si è dimenticato alcuni versi all'inizio, come così tante altre volte è successo lo scorso anno con questa canzone.
Ma poi tutto è cambiato con un grande assolo di armonica, la voce di Bob si è fatta sempre più forte per tutto lo show.

E' stato il mio nono show di Dylan e non l'ho mai sentito cantare meglio, dark, molto molto blues, con un pò di strano fraseggio e sempre molto concentrato. Il sound è stato eccellente anche in Desolation row.

 "Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again" è stata buona, forse niente di speciale, ma con un nuov potente assolo di armonica finale.

"Tell Me That It Isn't True": un break calmo, fatto benissimo, con voce molto dolce e con il suono della band più teso.
Nashville Skyline revisited, ma poi siamo tornati nuovamente al Blues-road:

"Watching The River Flow": c'era lo spirito di John Lee Hooker in Bob stasera o cosa? La voce è suonata davvero da paura per me, gli assoli di chitarra di Bob sono stati molto buoni ed un ottimo complemento al suo modo di cantare oscuro e profondo di oggi.
 

"My Back Pages": forse non c'era l'audience più grande, intendo non molto entusiasta, ma a chi importa? Bob ha fatto un piccolo errore qui: "I was so much older then, I was younger than that now" ma nonostante ciò è stato grande, divertente e grande allo stesso tempo.
L'arrangiamento con il meraviglioso violino di Larry è stato quasi solenne, molto particolare.
 

"It's Alright, Mà (I'm Only Bleeding)": lentamente si è fatto scuro, una scelta ottima, ed una delle migliori canzoni dello show.
Forse sto annoiando a dirlo di nuovo ma tutto nella voce di Bob mi ricordava i grandi cantanti di Delta Blues. Se nel nuovo
album la voce di Bob sarà così...

"Don't Think Twice, It's All Right" non è stata niente di speciale ma una canzone ben conosciuta al pubblico. Ho sperato in un nuovo assolo di armonica ma Bob è sembrato preferire la chitarra anche nei successivi brani. "Country Pie" è sempre una canzone divertente. Amo questo rude suono country.
 

"Cold Irons Bound": punk-blues, rombo psichedelico , che ricordava i Grateful Dead, e migliore performance per Bob e la band. Da paura è la parola!

"Leopard-Skin Pill-Box Hat": ok, l'abbiamo ascoltata altre volte prima e per me è diventata un pò noiosa.
Dopo la pausa sono tornati per "Things Have Changed": a questo punto per me il concerto è diventato quasi puro divertimento, buone canzoni, la band ha suonato tutti i bis con un sacco di impegno, Bob sembrava un pò stanco per alcuni minuti ma la reazione del
pubblico a "Like A Rolling Stone" con la voce di Bob profonda e potente lo ha rivitalizzato.

"Girl From The North Country": tenera. Mi fa sempre piangere. Cosa posso dire di più?

"All Along The Watchtower": gande lap steel di Larry Campbell, Bob ha ripetuto il primo verso nel finale, un nuovo cambiamento.
Spettrale.

"Mr Tambourine Man": il fraseggio su questa canzone cambia in continuazione. E' suonato davvero come il jingle-jangle morning per me, evocando tutte quelle immagini simboliche molto in stile Rimbaud.
Che grande canzone cantata da Bob in tutti questi anni in tante variazioni affascinanti sia nel canto che nel suono. I suoi assoli  danzavano "beneath the diamond sky"

"Highway 61 Revisited": adoro questa canzone, sempre, ed è stata l'essenza dello spirito blues di stasera. Grandi, grandi assoli di Charlie Sexton con Dylan che ha puntato la sua chitarra elettrica gialla verso di lui dopo di essi.
Sapevo che il brano successivo sarebbe stato
"Blowin' In The Wind": l'ho sentita dal vivo solo una volta prima, a Monaco.
Come fa una canzone così tante volte suonata da così tante persone in tutto il mondo, niente di più che un clichè, essere ancora così intensa? Da lontano sembrava che Bob fosse tornato giovane nel 1963. Lo stesso spirito, incredibile.
Ha fatto un pò di inchini al pubblico imitato dalla band.
"Cat's In The Well" è stato il secondo bis dopo sette bis in fila ma di fatto si è trattato di un secondo set.
Il verso finale: "Goodnight, my love, may the Lord have mercy on us all." Bob ha tenuto la sua chitarra nella mano destra, ha fatto un ultimo inchino poi è sparito. Non perdetelo quando suonerà in una città vicina...

Rolf Bergdolt



NEW NEW NEW

8 Luglio 2001
Montreux

vedi sezione Racconti dal Neverending tour



NEW NEW NEW

10 Luglio 2001
Brescia

vedi sezione Racconti dal Neverending tour



NEW NEW NEW

12 Luglio 2001
Liverpool

        1.   Oh Babe, It Ain't No Lie (acustica)
        2.   To Ramona (acustica) (Larry al mandolino e Bob all'armonica)
        3.   Desolation Row (acustica)
        4.   Maggie's Farm (Bob all'armonica)
        5.   Just Like A Woman (Larry alla pedal steel)
        6.   This Wheel's On Fire
        7.   Visions Of Johanna (acustica)
        8.   Fourth Time Around (acustica)
           (Larry al bouzouki e Charlie alla chitarra elettrica)
        9.   Boots Of Spanish Leather (acustica)
       10.  Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again
                 (Larry alla chitarra acustica  e Bob all'armonica)
       11.  Positively 4th Street
       12.  Cold Irons Bound
       13.  Leopard-Skin Pill-Box Hat

   Bis:

        14.  Things Have Changed
        15.  Like A Rolling Stone
        16.  Knockin' On Heaven's Door (acustica)
           (Charlie alla chitarra elettrica)
        17.  All Along The Watchtower (Larry alla steel guitar)
        18.  I Shall Be Released (acustica)
        19.  Highway 61 Revisited
        20.  Blowin' In The Wind (acustica)
         21.  Rainy Day Women #12 & 35
           (Larry alla steel guitar e Bob all'armonica)


NEW NEW NEW

13 Luglio 2001

Stirling

       1.  Oh Babe, It Ain't No Lie (acustica)
       2.  To Ramona (acustica) (Larry al mandolino e Bob all'armonica)
       3.  Mr. Tambourine Man (acustica)
       4.  Maggie's Farm (Bob all'armonica)
       5.  Tell Me That It Isn't True (Larry alla pedal steel)
       6.  Just Like A Woman (Larry alla pedal steel)
       7.  Gotta Serve Somebody (Bob all'armonica)
       8.  I Shall Be Released (acustica)
       9.  Visions Of Johanna (acustica)
      10.  Don't Think Twice, It's All Right (acustica) (Bob all'armonica)
      11.  Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again
              (Larry alla chitarra acustica)
      12.  Not Dark Yet
      13.  Drifter's Escape (Bob all'armonica)
      14.  Rainy Day Women #12 & 35 (Larry alla slide guitar)

   Bis:

      15.  Things Have Changed
      16.  Like A Rolling Stone
      17.  Girl From The North Country (acustica)
      18.  All Along The Watchtower (Larry alla steel guitar)
      19.  Knockin' On Heaven's Door (acustica)
           (Charlie alla chitarra elettrica)
       20.  Highway 61 Revisited
       21.  Blowin' In The Wind (acustica)
       22.  Cat's In The Well

Ed ecco una recensione di Stirling:

Bob Dylan 2001.07.13 in Stirling
 

Gran concerto.
Sebbene Bob avesse una faccia come se fosse stato schiaffeggiato per tutta la notte.

Sembra che Bob abbia litigato con Larry Campbell e penso che quest'ultimo non resterà ancora a lungo nella band di Bob.

C'è stato una spaccatura. Garnier, Sexton e Kemper contro Campbell che è stato lasciato da solo.

Bob è stato superbo stasera.

L'assolo su Just like a woman è stato ottimo.
Superbo.

Bob si è mostrato intorno alle 5.30 fuori del luogo del concerto e si è mescolato alla folla.
vestito con una giacca nera, pantaloni di pelle neri ed un cappello da cowboy nero.

Ha fatto un mini soundcheck.
 

Durante lo show il lavoro di chitarra di Bob è stato splendido. Comunque c'è stata una certa tensione negativa. E' stata notata anche nei
precedenti concerti. Bob ha guardato storto  almeno una volta  Garnier e Charlie ma è sembrato ignorare il vecchio Larry
completamente.

Larry è sembrato distante ma si è illuminato durante l'introduzione della band poichè noi tutti abbiamo gridato il suo nome.

Penso che Larry lascerà la band.

Ad ogni modo la performace è stata in un certo senso straordinaria.

Il fraseggio ed il cantato di Bob sono stati ottimi, la pronuncia chiara. 
 

Il suo Oscar era dritto in piedi piazzato sul suo amplificatore.
 

Penso che Larry e Charlie non abbiano avuto neanche un assolo per tutta la sera e da dove ero io sembrava che il volume delle loro chitarre fosse basso. Bob ha eseguito tutti gli assoli stasera ed ha suonato bene la maggioranza di essi.
 

ok andiamo in ordine:

1.  Oh Babe, It Ain't No Lie

abbastanza buona

2.  To Ramona

un grande e delicato assolo di armonica.
Ci sono stati molti assoli di armonica stasera.

3.  Mr. Tambourine Man

abbastanza buona. Nuovo arrangiamento che ho sentito ad Ashville
 

4.  Maggie's Farm

ottima con un assolo di Bob abbastanza buono

5.  Tell Me That It Isn't True

 bella versione

6.  Just Like A Woman

Un climax. Grande assolo, grande voce e grande versione.

7.  Gotta Serve Somebody

una gradita sorpresa ed un grande assolo. Alcuni sorrisi.

8.  I Shall Be Released

Grande. Adoro i cori.

9.  Visions Of Johanna

un altro sogno diventato realtà.

10.  Don't Think Twice, It's All Right

una versione molto tranquilla. Le chitarre erano basse tranne quella di Bob. Ha cantato molto bene ed in maniera molto dolce.

11.  Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again

Anche questa abbastanza buona

12.  Not Dark Yet

assolutamente fantastica. Una grande versione con bel lavoro di chitarra da parte di Charlie. 

13. Drifter's Escape

assomiglia troppo a The wicked messenger ed a Maggie's farm

14.  Rainy Day Women #12 & 35

discreta con la gente che ha cantato con Bob

Bis:

15.  Things Have Changed

L'approccio di Bob è stato alla solita maniera alla Bob. Era solito preoccuparsi ma le cose sono cambiate.

16.  Like A Rolling Stone

di nuovo grande. Ma ha fatto ricorso ad un valzer

17.  Girl from The North Country

Atmosfera perfetta. La folla l'ha molto apprezzata e Bob l'ha cantata in maniera perfetta.

18.  All Along The Watchtower

Adoro questa nuova versione. La ripetizione dell'ultimo verso è grande.

19.  Knockin' On Heaven's Door

Mi piace la nuova versione in MI. Ottimi i cori.

20.  Highway 61 Revisited

Bella come al solito

21.  Blowin' In The Wind

assolutamente fantastica. Cantata ottimamente con ottimi cori

22.  Cat's In The Well

e naturalmente "good night my love may the lord have mercy on us all"

thanks 
Michael Gibb



NEW NEW NEW

15 Luglio 2001

Kilkenny

       1.   Oh Babe, It Ain't No Lie (acustica)
       2.   To Ramona (acustica) (Larry al mandolino)
       3.   Desolation Row (acustica)
       4.   Maggie's Farm (Bob all'armonica e Ron Wood alla chitarra elettrica)
       5.   Ballad Of A Thin Man
               (Larry alla pedal steel e Ron Wood alla chitarra elettrica)
       6.   Tombstone Blues (Ron Wood alla chitarra elettrica)
       7.   It Ain't Me, Babe (acustica) (Bob all'armonica)
       8.   Visions Of Johanna (acustica)
       9.   Don't Think Twice, It's All Right (acustica) (Bob all'armonica)
      10.  Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again
               (Larry alla chitarra acustica e Ron Wood alla chitarra elettrica)
      11.  Just Like A Woman (Larry alla pedal steel e Ron Wood alla chitarra elettrica)
      12.  The Wicked Messenger
               (Bob all'armonica e Ron Wood alla chitarra elettrica)
      13.  Leopard-Skin Pill-Box Hat (Ron Wood alla chitarra elettrica)

   Bis:

      14.  Like A Rolling Stone (Ron Wood alla chitarra elettrica)
      15.  All Along The Watchtower
                (Larry alla steel guitar e Ron Wood alla chitarra elettrica)
      16.  Knockin' On Heaven's Door (acustica)
                (Charlie alla chitarra elettrica)
      17.  Highway 61 Revisited
 


 
 
 
 

Loerrach, Germania

                     Stimmen 2001 (Voices 2001) 
                     Marktplatz (Market Place) 

                                17 Luglio 2001 

 
 
                    1.Oh Babe, It Ain't No Lie (acustica) 
                    2.Mr. Tambourine Man (acustica) (Bob all'armonica) 
                    3.Desolation Row (acustica) 
                    4.'Til I Fell In Love With You 
                    5.I Want You (Bob all'armonica) 
                    6.Watching The River Flow 
                    7.It Ain't Me, Babe (acustica) 
                    8.Ballad Of Hollis Brown (acustica) 
                    9.Don't Think Twice, It's All Right (acustica) (Bob all'armonica) 
                   10.Most Likely You Go Your Way (And I'll Go Mine) 
                       (Bob all'armonica) 
                   11.She Belongs To Me (Bob all'armonica) 
                   12.Cold Irons Bound 
                   13.Leopard-Skin Pill-Box Hat 

                      Bis:

                   14.Love Sick 
                   15.Like A Rolling Stone (Bob all'armonica) 
                   16.One Too Many Mornings (acustica) 
                   17.All Along The Watchtower (Larry alla steel guitar) 
                   18.Forever Young (acustica) 
                   19.Highway 61 Revisited (Bob all'armonica) 
                   20.Blowin' In The Wind (acustica) 


Bad Reichenhall, Germania 

                     Alte Saline 
                     18 Luglio 2001 

 
 
                    1.Hallelujah, I'm Ready To Go (acustica) (Larry al mandolino) 
                    2.To Ramona (acustica) (Larry al mandolino) 
                    3.Desolation Row (acustica) 
                    4.Maggie's Farm (Bob all'armonica) 
                    5.Million Miles 
                    6.Most Likely You Go Your Way (And I'll Go Mine) 
                    7.It's All Over Now, Baby Blue (acustica) (Larry alla pedal steel) 
                    8.A Hard Rain's A-Gonna Fall (acustica) (Larry al bouzouki) 
                    9.Don't Think Twice, It's All Right (acustica) (Bob all'armonica) 
                   10.Tombstone Blues 
                   11.You're A Big Girl Now (Larry alla pedal steel) 
                   12.Drifter's Escape (Bob all'armonica) 
                   13.Rainy Day Women #12 & 35 (Larry alla pedal steel) 

                      Bis: 

                   14.Things Have Changed 
                   15.Like A Rolling Stone 
                   16.If Dogs Run Free (acustica) (Larry e Charlie alle chitarre elettriche) 
                   17.All Along The Watchtower (Larry alla steel guitar) 
                   18.Knockin' On Heaven's Door (acustica) (Charlie alla chitarra elettrica) 
                   19.Highway 61 Revisited 
                   20.Blowin' In The Wind (acustica) 
 

Recensione di Bad Reichenhall 
by Anna (che non è la "nostra" Anna) 
 

Sono appena tornata a casa da Bad Reichenhall e pensavo che avrei dovuto scrivere qualche
riga sul concerto di ieri. Ho aspettato davanti all'ingresso per quattro ore ed ho potuto essere
così in prima fila - un pò spostata sulla destra di Bob. Prima che ci facessero entrare c'è stata un
pò di confusione a causa delle diverse entrate. Nessuno di noi sapeva quale sarebbe stata
l'entrata vera ed ogni volta che chiedevamo a qualcuno della security ci rispondevano in maniera differente. 

Lo show è iniziato un pò più tardi rispetto all'orario ufficiale con "Hallelujah, I'm Ready To Go".
Bob era veramente in forma e lo è stato per tutto lo show. Ha ballato durante
ogni singola canzone. Il secondo brano di questa sera è stato "To Ramona" - grande!
Personalmente adoro questa canzone e specialmente nella versione attuale. Poi è stata la volta
di "Desolation row" anch'essa suonata molto bene. 

Il tempo non è stato molto bello con nuvole per tutto il pomeriggio e pioggia durante lo show,
ma niente di eccezionale (soprattutto rispetto a Schwäbisch Gmünd). Bob ha suonato
l'armonica su "Maggie's  Farm" in maniera veramente entusiasmante. "Million Miles" e " Most Likely You Go Your Way (And I'll Go Mine)" sono state le canzoni successive. Durante "It's All Over Now Baby Blue" un tizio dietro di me evidentemente ubriaco ha cominciato a fischiare ed a gridare. 
Ed è stato molto fastidioso tenuto conto del fatto che Baby Blue e le successive "A Hard Rain's A-Gonna Fall" e "Don't Think Twice, It's Alright" sono canzoni piuttosto tranquille. Fortunatamente alla fine si è zittito o è stato zittito dagli altri fans. Così abbiamo potuto apprezzare le canzoni
successive: "Tombstone Blues", "You're A Big Girl Now" - con Larry alla pedal steel - ,
"Drifters Escape" (Bob ha suonato di nuovo l'armonica su questo brano) . "Rainy Day Women"
ha chiuso la prima parte del concerto. Bob e la band sono spariti dopo una breve "formation"
per ricomparire dopo un pò di tempo, dopo un attesa più lunga del solito. Mentre stavano
eseguendo "Things Have Changed" tre uomini della security sono venuti fuori dal palco ed
hanno sequestrato una macchina fotografica ad un uomo che aveva scattato alcune fotografie.
Credo che Bob lo avesse visto con la macchina fotografia o forse addirittura mentre scattava
foto ed avesse detto alla security di togliergliela. Credo sia questo il motivo per cui sono rimasti
dietro le quinte per un tempo maggiore. Lo show è proseguito con "Like A Rolling Stone", "If
Dogs Run Free", "All Along The Watchtower", una fantastica "Knockin' On Heaven's Door"
che il pubblico ha apprezzato veramente moltissimo (me compresa) ed "Highway 61 Revisited".

Mentre cantavano questa canzone ho pensato che Bob avrebbe dovuto guardare verso il tipo al
quale era stata sequestrata la macchina fotografica dalla security al verso: "If you see me comin'
you better run". Potrei sbagliarmi ma mi è sembrato che guardasse veramente in direzione di
quella persona. 
Ad un certo punto - non ricordo dopo quale canzone - mi è sembrato che guardasse verso di
me ammiccando. Solo un sogno o l'immaginazione? Davvero non lo so ma sarebbe grande se
fosse stato così.  :-)  Dopo "Blowin' In The Wind" - ultima canzone dello show senza
sfortunatamente un secondo bis - durante l'ultima "formation" Bob ha iniziato a guardare verso
una ragazza dicendo (non conosco le parole esatte poichè non ha parlato nel microfono):
"Really? You really want that (it)?". Come dicevo non sono  sicura di questo ma è almeno
quello che questa ragazza mi ha detto. Lei teneva in mano un pezzo di carta - non so cosa ci
fosse scritto sopra - e lo ha lanciato sul palco dopo che Bob le ha detto quelle parole che ho
riportato prima. La ragazza mi ha anche detto che il biglietto è stato raccolto da un roadie. 
Credo sia stato un grande show con Bob che ha cantato, ballato e persino sorriso un sacco
(una volta l'ho visto sorridere in direzione di Larry - non credo che Bob lo ignori come molti
hanno detto ultimamente; si sono guardati spesso). Ho molto apprezzato le canzoni ed il modo
in cui sono state suonate - per me si è trattato di un concerto eccellente. 
Arrivederci all'anno prossimo in Europa, Bob!!! 
Spero! 
Anna 


19 Luglio 2001 - Udine, Italia 

Piazza Primo Maggio 

LO SHOW E' STATO CANCELLATO A CAUSA DELLA PIOGGIA 


La Spezia, Italia

Stadio Comunale A. Picco 

20 Luglio 2001 

 
 
                    1.Duncan And Brady (acustica) 
                    2.The Times They Are A-Changin' (acustica) 
                    3.Mama, You Been On My Mind (acustica) (Bob all'armonica) 
                    4.Gotta Serve Somebody 
                    5.Make You Feel My Love 
                    6.Just Like Tom Thumb's Blues 
                    7.Masters Of War (acustica) 
                    8.Love Minus Zero/No Limit (acustica) 
                    9.Tangled Up In Blue (acoustic) (Bob all'armonica) 
                   10.Watching The River Flow 
                   11.Tonight I'll Be Staying Here With You 
                   12.The Wicked Messenger (Bob all'armonica) 
                   13.Cat's In The Well 

                      Bis: 

                   14.Country Pie 
                   15.Like A Rolling Stone 
                   16.I Shall Be Released (acustica) 
                   17.All Along The Watchtower (Larry alla steel guitar) 
                   18.Knockin' On Heaven's Door (acustica) (Charlie alla chitarra elettrica) 
                   19.Highway 61 Revisited 
                   20.Blowin' In The Wind (acustica) 
                   21.Rainy Day Women #12 & 35 
                   22.One Too Many Mornings (acustica) (Bob all'armonica) 

Per le recensioni di questo concerto vai alla sezione "Racconti dal Neverending Tour" di
Maggie's Farm 


Pescara, Italy

Teatro D'Annunzio 

22 Luglio 2001 

 
 
                     1.Oh Babe, It Ain't No Lie (acustica) 
                     2.Mr. Tambourine Man (acustica) 
                     3.It Ain't Me, Babe (acustica) 
                     4.If Not For You 
                     5.Man In The Long Black Coat 
                     6.I'll Be Your Baby Tonight (Larry alla steel guitar) 
                     7.Mama, You Been On My Mind (acustica) (Bob all'armonica) 
                     8.Masters Of War (acustica) (Charlie al dobro) 
                     9.Tangled Up In Blue (acustica) (Bob all'armonica) 
                    10.Watching The River Flow (Larry alla steel guitar) 
                    11.Not Dark Yet 
                    12.Cold Irons Bound 
                    13.Everything Is Broken 

                      Bis:

                    14.Love Sick 
                    15.Like A Rolling Stone 
                    16.My Back Pages (acustica) (Larry al violino) 
                    17.All Along The Watchtower (Larry alla steel guitar) 
                    18.Forever Young (acustica) 
                    19.Highway 61 Revisited 
                    20.Blowin' In The Wind (acustica) 
                    21.Rainy Day Women #12 & 35 (Larry alla steel guitar) 

Per le recensioni di questo concerto vai alla sezione "Racconti dal Neverending Tour" di
Maggie's Farm 


Anzio, Italia

Anzio Jazz Festival 
Stadio Comunale del Baseball 

24 Luglio 2001 

 
 
                      1.Humming Bird (acustica) (Larry alla chitarra elettrica) 
                        (canzone di Johnnie Wright, Jim Anglin e Jack Anglin) 
                      2.Mr. Tambourine Man (acustica) (Bob all'armonica) 
                      3.Desolation Row (acustica) 
                      4.Absolutely Sweet Marie 
                      5.God Knows 
                      6.Tell Me That It Isn't True 
                      7.Everything Is Broken 
                      8.Masters Of War (acustica) 
                      9.Love Minus Zero/No Limit (acustica) 
                     10.Don't Think Twice, It's All Right (acustica) 
                     11.Maggie's Farm 
                     12.Tryin' To Get To Heaven 
                     13.Drifter's Escape (Bob all'armonica) 
                     14.Leopard-Skin Pill-Box Hat 

                       Bis:

                     15.Love Sick 
                     16.Like A Rolling Stone (Bob all'armonica) 
                     17.Forever Young (acustica) 
                     18.All Along The Watchtower (Larry alla steel guitar) 
                     19.Knockin' On Heaven's Door (acustica) 
                     20.Highway 61 Revisited 
                     21.Blowin' In The Wind (acustica) 

Per le recensioni di questo concerto vai alla sezione "Racconti dal Neverending Tour" di
Maggie's Farm 


Perugia, Italy 

Parco San Giuliana 

 25 Luglio 2001 

 
 
                    1.Somebody Touched Me (acustica) 
                    2.To Ramona (acustica) (Larry al mandolino) 
                    3.Desolation Row (acustica) 
                    4.Tombstone Blues 
                    5.Positively 4th Street (Bob all'armonica) 
                    6.Gotta Serve Somebody 
                    7.Masters Of War (acustica) (Charlie al dobro) 
                    8.Visions Of Johanna (acustica) 
                    9.It Ain't Me, Babe (acustica) 
                   10.'Til I Fell In Love With You 
                   11.Just Like A Woman (Bob all'armonica e Larry alla pedal steel) 
                   12.The Wicked Messenger (Bob all'armonica) 
                   13.Rainy Day Women #12 & 35 (Larry al bouzouki) 

                     Bis: 

                   14.Love Sick 
                   15.Like A Rolling Stone (Bob all'armonica) 
                   16.If Dogs Run Free (acustica) (Larry e Charlie alle chitarre elettriche) 
                   17.All Along The Watchtower 
                   18.Knockin' On Heaven's Door (acustica) 
                   19.Highway 61 Revisited 
                   20.Blowin' In The Wind (acustica) 

Per le recensioni di questo concerto vai alla sezione "Racconti dal Neverending Tour" di
Maggie's Farm 


Napoli, Italia

Arena Flegrea 

26 Luglio 2001 

 
 
                    1.Hallelujah, I'm Ready To Go (acustica) 
                    2.Mr. Tambourine Man (acustica) 
                    3.Desolation Row (acustica) 
                    4.I Don't Believe You (She Acts Like We Never Have Met) 
                      (Bob all'armonica) 
                    5.Lay, Lady, Lay (Larry alla steel guitar) 
                    6.Gotta Serve Somebody 
                    7.Shelter From The Storm (Larry alla steel guitar) 
                    8.Masters Of War (acustica) 
                    9.It's All Over Now, Baby Blue (acustica) (Larry alla steel guitar) 
                   10.Don't Think Twice, It's All Right (acustica) (Bob all'armonica) 
                   11.Everything Is Broken 
                   12.Make You Feel My Love 
                   13.Cold Irons Bound 
                   14.Rainy Day Women #12 & 35 (Larry al bouzouki) 

                     Bis: 

                   15.Country Pie 
                   16.Like A Rolling Stone (Bob all'armonica) 
                   17.One Too Many Mornings (acustica) (Larry alla steel guitar) 
                   18.All Along The Watchtower (Larry al bouzouki) 
                   19.Knockin' On Heaven's Door (acustica) 
                   20.Highway 61 Revisited 
                   21.Blowin' In The Wind (acustica) 

Per le recensioni di questo concerto vai alla sezione "Racconti dal Neverending Tour" di
Maggie's Farm 


Taormina, Italia 

Teatro Greco 

28 Luglio 2001 

 
 
                    1.Somebody Touched Me (acustica) 
                    2.The Times They Are A-Changin' (acustica) (Bob all'armonica) 
                    3.Desolation Row (acustica) 
                    4.Absolutely Sweet Marie (Larry alla pedal steel) 
                    5.Simple Twist Of Fate (Bob all'armonica e Larry alla pedal steel) 
                    6.I'll Be Your Baby Tonight (Larry alla pedal steel) 
                    7.The Lonesome Death Of Hattie Carroll (acustica) 
                    8.Boots Of Spanish Leather (acustica) 
                    9.Don't Think Twice, It's All Right (acustica) 
                   10.Everything Is Broken 
                   11.Just Like A Woman (Larry alla pedal steel) 
                   12.Drifter's Escape (Bob all'armonica) 
                   13.Rainy Day Women #12 & 35 

                    Bis: 

                   14.Love Sick 
                   15.Like A Rolling Stone 
                   16.One Too Many Mornings (acustica) (Bob all'armonica) 
                   17.All Along The Watchtower (Larry alla chitarra acustica) 
                   18.Knockin' On Heaven's Door (acustica) (Charlie alla chitarra elettrica) 
                   19.Highway 61 Revisited 
                   20.Blowin' In The Wind (acustica) 

Per le recensioni di questo concerto vai alla sezione "Racconti dal Neverending Tour" di
Maggie's Farm 
 


 
 
MAGGIE'S FARM

sito italiano di Bob Dylan

HOME PAGE
Clicca qui

 

--------------------
è  una produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------