MAGGIE'S FARM
sito italiano di Bob Dylan
MAGGIE'S FARM
sito italiano di Bob Dylan
creato da Michele Murino
"Che Dylan abbia continuato a scrivere, registrare, esibirsi, rendere perplessi, stupire, frustrare, sbalordire, provocare, sfidare ed intrattenere così tante persone per così tanti anni è una cosa sorprendente. Non c'è nessuno come lui. Quelli di noi che lo hanno seguito nella sua corsa sono stati di fatto fortunati. Talmente fortunati che dovrebbero tentare di giocare al casinò online su casino-italiani-online.net. Ed ancora non si ferma!" - John Bauldie / 1991


Cosa c'è di nuovo

NELLA PAGINA IN CUI TI TROVI ORA PUOI LEGGERE TUTTE LE NOVITA' 
CHE RIGUARDANO BOB DYLAN CON AGGIORNAMENTI QUOTIDIANI
SE INVECE VUOI CONSULTARE TUTTE LE ALTRE SEZIONI SU BOB DYLAN CONTENUTE IN MAGGIE'S FARM VAI ALLA PAGINA DELL'INDICE GENERALE
CLICCANDO QUI

In vetrina...
(Nella tabella sottostante troverete evidenziate alcune novità "attuali".
Per le novità giorno per giorno andate subito sotto questa tabella)

MODERN TIMES, il nuovo splendido album - clicca qui
'I'M NOT THERE' - il film biografico su Dylan
I'M NOT THERE - ORIGINAL SOUNDTRACK - Clicca qui

La recensione
HUCK'S TUNE - Clicca qui
THE TRAVELING WILBURYS COLLECTION - Clicca qui
IN LIBRERIA
E' uscito il terzo volume della collana "Musica & Parole" (Editrice Bastogi).
Se vi interessa la musica d'autore italiana non perdetelo!

 
Come writers
and critics...
Saggi ed articoli su Dylan
clicca qui
TUTTE LE TRADUZIONI DEI TESTI DI DYLAN
clicca qui
NUOVE
INTERVISTE
A BOB DYLAN
clicca qui
UN GIORNO TUTTO SARA' CALMO
spettacolo teatrale liberamente ispirato all'opera di Bob Dylan
clicca qui
E' USCITO!!!

BOB DYLAN - PERCORSI Vol. 2
Dylan and friends
di Michele Murino
Clicca qui per i dettagli


 
 
!!! NOVITA' !!!
Maggie's Farm
intervista
ELETTROCIRCO
clicca qui

 
 
Maggie's Farm prosegue qui
Clicca qui per i nuovi aggiornamenti

Venerdì 7 Marzo 2008
Bob Dylan in concerto a Bergamo per aprire il Summer Sound Festival
«Colpo» a sorpresa per l'estate bergamasca che, secondo le indiscrezioni, dovrebbe ospitare un concerto di Bob Dylan. La notizia, pur non essendo ancora ufficiale, è comunque ormai data per certa: Bob Dylan dovrebbe cantare il prossimo 16 giugno al Lazzaretto di Bergamo, in apertura del Summer Sound Festival. Nell’arco di una decina di giorni dovrebbe già partire la prevendita dei biglietti per partecipare all'appuntamento con il grande cantautore americano.
Bob Dylan ha fissato per ora soltanto un’altra data al Nord, a Trento, ma sarebbe confermata anche quella di Firenze. «Siamo in attesa di una conferma ufficiale – commenta con prudenza l’assessore Enrico Fusi –. Il concerto darà continuità alla qualità degli eventi estivi». -


Mercoledì 27 Febbraio 2008
Nuova fermata in stazione del lento treno, una nuova serata dedicata agli appassionati di Bob Dylan:
Slow Train Band
Sabato 1 marzo 2008 ore 23:30
BLUE ROSE SALOON
Via Caterina Romani 1/11
BRESSO (MI) - Clicca qui


Martedì 26 Febbraio 2008
DYLAN A FIRENZE (?) - La contromossa del Comune si chiama Bob Dylan: il menestrello di Duluth dovrebbe suonare nell’affascinante location del Giardino di Boboli, un palcoscenico già utilizzato per la musica classica che, ospitando Dylan, potrà mettere la sua bellezza anche al servizio della storia del rock. - 

Jack White nell´album di Dylan - Jack White sta scrivendo la parte musicale di una canzone per il nuovo album di Bob Dylan, ha rivelato il leader White Stripes ... - Jack White sta scrivendo la parte musicale di una canzone per il nuovo album di Bob Dylan, ha rivelato il leader White Stripes e dei Raconteurs. Il rocker è infatti nel novero degli artisti, fra cui Willie Nelson, a cui è stato chiesto da Dylan di comporre musica per alcune canzoni incompiute di Hank Williams. “Bob sta mettendo assieme canzoni per un album. E’ arrivato con 20-25 pezzi incompiuti di Hank Williams: solo il testo senza musica, e ha iniziato a chiedere se avessero voluto finirle”, ha detto Jack a MTV. -

Il leader dei White Stripes ha confermato ai microfoni di MTV America di esser stato contattato dal Bob Dylan per partecipare al nuovo album del Menestrello di Duluth, un disco interamente dedicato alla leggenda country Hank Williams. “Bob sta mettendo insieme un nuovo disco” ha spiegato il chitarrista “Ha trovato circa 25 canzoni che Williams non ha mai finito, ci sono soltanto i testi, niente musica e ha iniziato a chiedere ad alcune persone se erano intenzionate a concluderle. Lui l'ha fatta una, ha contattato Willie Nelson, credo anche Lucinda Williams e Alan Jackson. Il disco dovrebbe uscire entro la fine dell'anno e sarà fantastico”. Oltre alla collaborazione con Dylan White sta concludendo il secondo disco dei Raconteurs al Blackbird Studio di Nashville: “E' quasi finito. Suona molto diverso dal precedente”, in più ci saranno altre novità per i White Stripes una volta il ciclo promozionale dei Raconteurs sarà finito.


Lunedì 25 Febbraio 2008
(...) A quota due statuette è arrivato anche I'm not there, l'innovativo film di Todd Haynes che attraverso l'interpretazione di sei attori ritrae i diversi aspetti del menestrello d'America Bob Dylan. Cate Blanchett, che interpreta il Bob Dylan del periodo anfetaminico della metà degli anni Sessanta, ha ottenuto la statuetta per la migliore attrice non protagonista e ha dedicato il premio a Heath Ledger, l'attore morto lo scorso gennaio a ventott'anni, anche lui nel cast del film di Haynes. I'm not there ha ricevuto anche il primo Robert Altman Award, dedicato alla memoria del filmaker americano... (ansa)


Domenica 24 Febbraio 2008
POSITIVELY BOB DYLAN - IL GRANDE OMAGGIO DI SEZZE - Clicca qui
di Mick Dylan


Venerdì 22 Febbraio 2008
BOB MEETS THE BEATLES
Cartoni su Bob e Beatles (grazie della segnalazione a Michele Medda, Stefano C. e Matteo Valenti)
http://it.youtube.com/watch?v=ybI34Z_ZHbo&feature=dir


Giovedì 21 Febbraio 2008
Adele, via inglese al minimalismo. Esce il 29 il primo album "19" (con una cover di Dylan) - Clicca qui


Mercoledì 20 Febbraio 2008
Elton John e Bob Dylan in Piazza - Clicca qui
A Venezia


Mercoledì 13 Febbraio 2008
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 397 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 10 Febbraio 2008
MAGGIE'S FARM intervista
ENZO CARELLA - Clicca qui


Venerdì 8 Febbraio 2008
COMPAGNI DI VIAGGIO - di Paolo Vites -


Giovedì 7 Febbraio 2008
E' disponibile l'edizione in Universale Economica di "Chronicles Volume 1", il volume autobiografico di Bob Dylan, a soli 9 euro (Feltrinelli)


Giovedì 7 Febbraio 2008
ROCKFILES a CARMAGNOLA - RockFiles, storie e leggende della musica che ha cambiato il mondo è il titolo di una rassegna musical/culinaria nata da un’idea di Eliodoro Pettiti e promossa dal Comune di Carmagnola (Torino). Ezio Guaitamacchi condurrà le 5 serate che si svolgeranno presso la Cascina Vigna, Via S. Francesco di Sales (Carmagnola) -Programma (inizio ore 21)
Venerdì 15 Febbraio BEATLES vs. ROLLING STONES: la guerra continua
Special guests: Rolando Giambelli (presidente Beatlesiani d’Italia), Christian Diemoz (giornalista, scrittore) e Jacopo Ruozzi (www.rollingstonesitalia.com) degustazione di un piatto di ispirazione Inglese abbinato ad una bevanda in tema proposta dallo chef
Venerdì 29 Febbraio BOB DYLAN: il Picasso del rock
Special guests: Bb (Brunella Boschetti), vocals Paolo Vites (giornalista, scrittore, dylanologo) degustazione di un piatto di ispirazione Ebraica abbinato ad una bevanda in tema proposta dallo chef
Venerdì 14 Marzo SUONO IMMAGINIFICO: 35 anni di progressive rock in Italia
Special guest: Donato Zoppo (giornalista, scrittore, biografo PFM) degustazione di un piatto tipico italiano abbinato ad una  bevanda in tema proposta dallo chef
Venerdì, 28 Marzo ALL BLACKS: dal blues al soul, dal funk al rap, un secolo di musica afroamericana
Special guest: Roberto Caselli (giornalista, scrittore, esperto di black music / fondatore di Radio Popolare e direttore responsabile di JAM) degustazione di un piatto di ispirazione creola abbinato ad una bevanda in tema proposta dallo chef


Mercoledì 6 Febbraio 2008
UN SOGNO: BOB DYLAN A SAN BENEDETTO -

CARI AMICI! ESCE OGGI IL NUOVO FUMETTO SPAGHETTI WESTERN INSIPIRATO AL MONDO DEI THE BEARDS. UN' INTRODUZIONE AL FUMETTO: " 'The adventure of The Beards' è un fumetto spaghetti western che trasuda country e blues; ambientato in uno strano contesto rurale e popolato da personaggi incredibili ed esplosivi dove la musica di The Beards è la colonna sonora. Le avventure si svolgono in uno spazio/tempo dove convivono elementi ancestrali assieme al modernariato più kitsch. L' ispirazione alle storie viene presa direttamente dal luogo di origine del gruppo: la nebbiosa e limacciosa campagna veneta, dove un bicchiere di vino misura la distanza tra le porte del paradiso e i cancelli dell' inferno. Nessuno fino ad oggi ha visto questa parte del mondo dal medesimo punto di vista di The Beards. Innocenza e cattiveria, ironia e intensità si mescolano insieme per dar vita ad esilaranti avventure che vi porteranno in terre insplorate colme di storia, leggende e spaghetti blues!" DISEGNATO DAL GRANDE FUMETTISTA GIANLUCA MACONI. (http://gianmac.blogspot.com). DISPONIBILE IN FORMATO DIGITALE PDF, 19 PAGINE COLORE E SEPPIA CHE POTRETE SCARICARE AL COSTO DI SOLI 0.99 CENTESIMI DI EURO! IL PRIMO ALBO E' COMPOSTO DA 5 USCITE CON PUBBLICAZIONE OGNI MESE CIRCA. SI PUO' PAGARE CON CARTE DI CREDITO POSTEPAY, VISA TRAMITE  PAYPAL! DISPONIBILE IN LINGUA ITALIANA E A BREVE IN LINGUA INGLESE. NEL PRIMO NUMERO COME OSPITE SPECIALE JOHNNY CASH.NEI PROSSIMI  NUMERI ALTRI IMPORTANTI OSPITI  AFFIANCHERANNO I NOSTRI AMICI 'BEARDS' COME BOB DYLAN, FRANK ZAPPA, MUDDY WATERS ..ECC.


Martedì 5 Febbraio 2008
PEOPLE PUTTIN' PEOPLE DOWN - Clicca qui


Lunedì 4 Febbraio 2008
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 396 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Mercoledì 30 Gennaio 2008
SHE'S ABOUT A MOVER - Clicca qui

Casa Editrice Feltrinelli: novità in libreria - Comunicato stampa pubblicato martedì 29 gennaio 2008 - Novità: Io non sono qui di Todd Haynes2 Dvd + libro. L’unico film su Bob Dylan che Bob Dylan abbia davvero apprezzato. Con Cate Blanchett, Richard Gere, Julianne Moore. Premio speciale della giuria e Coppa Volpi come miglior attrice a Cate Blanchett al LXIV Festival di Venezia. In allegato il libro D’amore e misantropia, antologia di Alessandro Carrera con molti contributi inediti e una discografia aggiornata.


Sabato 26 Gennaio 2008
Ecco la trascrizione dell'articolo su Dylan in concerto a Trento - Da "Il Trentino - Corriere delle Alpi" - Trento sulle tracce di Dylan
Il 21 giugno l'unica tappa italiana del tour. Mancano solo i soldi - TRENTO - La conferma potrebbe arrivare già nei prossimi giorni: se gli sponsor privati e i partner pubblici chiamati a sostenere l'evento aderiranno - come gli organizzatori del Centro Santa Chiara e di Artegiovane auspiacno -, Bob Dylan terrà a Trento l'unico concerto italiano del suo prossimo tour europeo. C'è il nome - quello di un mito del rock mondiale - c'è la data - il 21 giugno -, manca solo la copertura finanziaria di un progetto che potrebbe arrivare a costare 300 mila euro o poco meno,mentre si discute sullo spazio possibile, che deve essera adeguato a un opena air da almeno 12-15 mila spettatori per poter ospitare al meglio il cantautore americano e poter soddisfare le richieste che i fedelissimi dylaniani di tutta Italia avanzeranno. La notizia di oggi è che è arrivata l'offerta ufficiale da parte dell'agenzia che cura il tour europeo e che il Centro Santa Chiara (l'istituzione pubblica che a Trento si occupa di teatro, concerti e spettacoli, ndr) ha esaminato concretamente, sposando in pieno la proposta, con la riserva della copertura finanziaria che richiede uno sforzo particolare dall'ente pubblico e da eventuali sponsor privati. - grazie a Daniele


Venerdì 25 Gennaio 2008
DYLAN A TRENTO IL 21 GIUGNO (TRATTATIVE) -

Altre notizie sul DVD di Io non sono qui
Cultura - Un dvd e un libro celebrano il geniale musicista e cantante - "Io non sono qui", il mito Bob Dylan - In libreria a partire dal 24 gennaio
Un film per raccontarlo, donando alla sua storia elevata sensibilità, interprendandola in maniera elegante ed intelligente; un libro per arricchire il tutto di contenuti inediti. E’ in sintesi il contenuto della prossima pubblicazione di Feltrinelli dedicata alla controversa e geniale figura di Bob Dylan, in uscita in libreria il 24 gennaio. “Io non sono qui” è un’interpretazione della vita di Bob Dylan, dagli inizi della carriera come cantante folk fino alla conquista del successo nei primi anni Sessanta, diventando un’icona, un mito agli occhi non solo del fan, ma anche di chi ha letto, ascoltato e conosce la storia musicale del novecento. Successo al quale fece seguito una controversa svolta verso il rock e l’incidente in modo, che lo portò inevitabilmente al ritiro dalle scene. Il film, nel quale recitano Cate Blanchett, Richard Gere e Julianne Moore e che vede la regia di Todd Haynes, sfiora i tratti salienti della vita del profeta, cantastorie e contestatore, attraverso le vicende di sei personaggi, ciascuno dei quali caratterizza un aspetto della vita e della musica del cantante. Differenti tipologie di stili di regia valorizzano le vicende, miscelando perfettamente musica, arte visiva, cinema. Oltre al DVD contenente il film, la pubblicazione comprende anche il libro “D’amore e misantropia”, antologia di Alessandro Carrera, riempita da numerosi contributi inediti ed una discografia aggiornata dell’artista. Importante studioso del fenomeno Dylan, Alessandro Carrera ne ha gia raccontato la vita in una biografia dai tratti intellettuali, contestualizzata nell’ambito culturale di provenienza del cantante e musicista. Un grande ed imperdibile omaggio ad un altrettanto grande artista. Haynes, Todd, Io non sono qui, Carrera, Alessandro, D’amore e misantropia, Feltrinelli, pp. 160, dvd + libro euro 16,90 www.feltrinelli.it - Daniele Orlandi daniele.orlandi@voceditalia.it
 

"Ora morire non mi spaventa,
perche' continuero' a vivere attraverso" mia figlia. Cosi' Heath Ledger, l'attore hollywoodiano trovato morto ieri pomeriggio a New York, parlava del suo rapporto con la morte in un'intervista rilasciata all'emittente 'Wjw Fox' di Cleveland per presentare 'Io non sono qui', il film biografico su Bob Dylan. Dopo la morte dell'attore, il sito Tmz.com ha ripescato e pubblicato il video. Il giornalista gli chiede come sia cambiata la sua vita dopo l'arrivo di Matilda, la bambina nata dal legame con la collega, Michelle Williams, nell'ottobre del 2005. E l'interprete de 'I segreti di Brockeback Mountain' risponde che la sua vita e' stata completamente rivoluzionata: "Anche il rapporto con la morte ora e' diverso", spiega, "ora morire non mi spaventa piu', perche' continuero' a vivere attraverso di lei". (AGI)


Giovedì 24 Gennaio 2008
Alcuni stralci da un articolo di "Sorrisi", Gennaio 2008 - Clicca qui
Il dibattito è aperto... Fatemi sapere che ne pensate...

IO NON SONO QUI - DVD+LIBRO
Ecco qualche anticipazione sul DVD di "Io non sono qui". Di imminente uscita per Feltrinelli, contiene: - Il DVD del film di Todd Haynes; - Un'intervista video con Franco Fabbri sul Dylan musicista ; "Canzoni d'amore e misantropia", libro scritto da Alessandro Carrera, di circa 160 pagine che contiene: 1) una breve introduzione al film; 2) tre parti rivedute e aggiornate di "La voce di Bob Dylan" del 2001 (che non e' piu' in commercio), incluso naturalmente il capitolo in cui l'autore parla della canzone "I'm not There"; 3) Tre scritti: su Dylan in Italia, su "Masked & Anonymous", e un "ritratto" di Dylan. I lettori di Maggie's Farm conoscono forse il secondo e il terzo pezzo (pero' qui ampiamente riveduti). Il testo su Dylan in Italia e' del tutto inedito.


Martedì 22 Gennaio 2008
DO YOU WANNA MAKE A DEAL? - Clicca qui
Il Dylan Cristiano rinegoziava il suo contratto... (grazie a Paolo Vites per avermi inviato lo stralcio originale dell'articolo).

E' MORTO IL BOB DYLAN DI IO NON SONO QUI
NEW YORK - Shock nel mondo del cinema: Heath Ledger, è stato trovato morto a New York nell'appartamento dell'attrice Mary Kate Olsen. Il suo utimo ruolo, di cui non era orgoglioso, era stato in 'I'm not There' di Todd Haynes in cui è uno degli attori che interpretano Bob Dylan. Heath Ledger stato trovato morto nell'appartamento di Broome Street a Soho dalla massaggiatrice che era era venuta a trovarlo per un appuntamento. La donna era stata fatta entrare da una cameriera che a sua volta aveva bussato alla porta della camera da letto del giovane attore. Ledger era steso sul letto, nudo e privo di sensi. Le due donne hanno immediatamente chiamato la polizia. Gli agenti non sospettano azioni criminali ma hanno detto di avere trovato pasticche vicine al corpo del giovane. "Stiamo indagando sulla possibilità di una overdose", ha detto il portavoce della polizia Paul Browne. (ansa)


Lunedì 21 Gennaio 2008
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 395 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 20 Gennaio 2008
oppure  http://it.youtube.com/results?search_query=antondjango&search=Cerca   Toni AntonDjango Albatros


Sabato 19 Gennaio 2008
Stories in the press
Dischi da riascoltare - JOHN WESLEY HARDING - Clicca qui
di Paolo Vites - da Jam (grazie a Gennaro)


Mercoledì 16 Gennaio 2008
Al Diesan al Sandy Pub - Carissimo Michele il prossimo 24 gennaio, giovedì, saremo "on stage" al SANDY PUB a Cagliari (via Malta 22) con inizio spettacolo alle 22,30. Per coloro che fossero interessati ad essere presenti si consiglia di prenotare per tempo il tavolo, dal momento che il locale non è molto grande e può ospitare al massimo 50 persone per mangiare. Si può prenotare al numero 347 3443711 (Gianluca) o con e-mail a sandyristopub@tiscali.it . Ogni ulteriore info su http://www.myspace.com/xxxxzzz - Ciao Alex


Martedì 15 Gennaio 2008
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 394 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

Bob Dylan sta per pubblicare un nuovo album dal vivo
Bob Dylan sta per pubblicare un nuovo album dal vivo che conterrà alcune delle sue esibizioni classiche televisive. “Re-Transmissions”, sarà pubblicato il 3 Marzo e sarà disponibile solo in Gran Bretagna. Includerà i set di Dylan dal Saturday Night Live nel 1979, quello del Farm Aid  del 1985 e quello dei Grammy Awards del 1991. La compilation, che avrà in allegato un libro di 72 pagine del formato CD, presenta anche uno storico duetto del 1990 con i Byrds, in una versione di 'Mr Tambourine Man'. Ecco la scaletta dell'album: “Gotta Serve Somebody” (Saturday Night Live, 1979), “I Believe In You” (Saturday Night Live, 1979), “When You Gonna Wake Up” (Saturday Night Live, 1979), “I’ll Remember You” (Farm Aid, 1985), “Maggie's Farm” (Farm Aid, 1985), “Mr Tambourine Man” (with The Byrds, 1990), “Masters Of War” (Grammy Awards, 1991)
“It's Alright Ma (I’m Only Bleeding)” (30th Anniversary Concert, 1992), “My Back Pages” (30th Anniversary Concert, 1992), “All Along The Watchtower” (Rock And Roll Hall Of Fame, 1995), “Seeing The Real You At Last” (Rock And Roll Hall Of Fame, 1995), “Highway 61 Revisited” (Rock And Roll Hall Of Fame, 1995). L'album sarà pubblicato dall'etichetta Storming Music e non è noto se ci sia stata una collaborazione con la Columbia (l'etichetta di Dylan) - Grazie a Paolo Vites per la segnalazione - Traduzione di Michele Murino

Golden Globes: Cate Blanchett miglior attrice non protagonista -
Cate Blanchett premiata per il suo eccezionale Bob Dylan in ‘Io non sono qui’ - http://www.gay.it/channel/cinema/23971/I-GOLDEN-GLOBES-NON-SONO-QUI.html


Venerdì 11 Gennaio 2008
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Ultima puntata: Frank Zappa (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")


Giovedì 10 Gennaio 2008
NUOVE OUTTAKES DI BOB tra cui una grande Going Going Gone
E grazie a Paolo Vites che me le segnala e che mi scrive quanto segue a proposito di Going Going Gone: Non si tratta di una take solo Dylan e chitarra acustica – ascoltando bene, in cuffia, si sente in sottofondo l’elettrica di Robertson e probabilmente anche il resto di The Band. Non saprei neanche se sia stato il bootlegger ad abbassare i canali e a lasciare solo Dylan, o se qs registrazione arriva così dalle session di PW. So che è una esecuzione formidabile (e la versione di GGG su disco era già altamente formidabile). Si vocifera che esista una intera raccolta di outtake da quel disco e speriamo che qs primo documento sia solo l’inizio perché le promesse sono davvero ottime. Benché evidentemente un demo, con qualche approssimazione vocale, qualche errore di esecuzione nelle parti di chitarra, è un Dylan ispiratissimo questo che si ascolta nell’esecuzione di questa versione di GGG. La voce, intensa, roca, similare per certi versi a certe cose su BOTT, con le note lunghe ed estese in questo caso simili alla rabbia passionale dei live con la RTR, dicono di un performer che in queste registrazioni sta mettendo anima e cuore. Lontano anni luce il gentiluomo di Nashville e dintorni, il popettaro a tratti imbarazzante di New Morning, e lontano anche l’onesto rockettaro che poi uscirà fuori dal definitivo PW (ma, come già detto, l’esecuzione di GGG era ed è la perla dell’intero disco), il Dylan colto in questo breve frammento è il Dylan che abbiamo sempre amato: spigoloso, intenso, catartico, folk ma con il rock nelle corde vocali.  Da brivido anche la parte di chitarra, con un inizio che ricorda l’attacco di Hurricane o di Watchtower, l’accordatura ‘alta’ stile il Neil Young dei primi 70, le dita che scorrono nervose e incalzanti tra le corda. Una esecuzione che ti fa entrare di schianto nell’intimità dello studio, in quei giorni di fine 1973, ti vedi seduto al banco del mixer mentre a bocca aperta ascolti e vedi l’uomo dietro lo schermo e davanti al microfono lasciare andare tutta la sua poesia sonica. Modo migliore di cominciare il 2008 non ne potevo immaginare. Altre outtake stanno circolando in questi giorni, alcune dalle session di UTRS (una Wiggle Wiggle leggermente più bluesy nell’impostazione vocale e ancora priva della parte di chitarra di Slash, una tentativa Born in Time molto scarna ed essenziale), un paio di classici del rock’n’roll (Money Honey e Lawdy Miss Clawdy) di tardi anni 90, molto intense e bluesate, qualche mix differente di Shot of Love, con un Dylan che urla veemente molto più che nell’originale. Ma su tutto Going Going Gone, una gemma.

“Tangled up in blue” (Vendi un po’ di piu’!) -  di Dario "Twist of fate" - Clicca qui


Mercoledì 9 Gennaio 2008

Pooh - La casa del sole - Clicca qui
...lo vedrei bene un duetto Bobby/Roby nel prossimo tour italiano... l'estensione vocale direi che è la stessa :o)

LOVING YOU IS SWEETER THAN EVER - Clicca qui

VISIONS OF JOAN - Clicca qui


Lunedì 7 Gennaio 2008
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 393 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 6 Gennaio 2008
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quarantottesima puntata: William Zantzinger (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

 


Venerdì 4 Gennaio 2008
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quarantasettesima puntata: (ahimè, sì) AJ Weberman (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

La città della musica - Clicca qui
(Grazie a Stefano C. per la segnalazione)

La provocazione di Guccini - "L'eskimo? Solo un cappotto" - Clicca qui
Infatti i fiori della prima volta non c'erano già più nel sessantotto / scoppiava finalmente la rivolta oppure in qualche modo mi ero rotto / Tu li aspettavi ancora ma io già urlavo che Dio era morto, a monte, ma però / contro il sistema anch'io mi ribellavo, cioè, sognando Dylan e i provos (Francesco Guccini - Eskimo)

(Eh sì, decisamente) THOSE WERE THE DAYS...  # 32
Oh, where have you been, my blue-eyed son?... -LA MIA HARD RAIN PREFERITA...   -  Clicca qui
Oh, where have you been, my darling young one?... - E QUI E' LIVE...  -  Clicca qui
I've stumbled on the side of twelve misty mountains... - MA ANCHE QUESTA NON E' MALE...  -  Clicca qui
I've walked and I've crawled on six crooked highways... - E QUESTA E' SPLENDIDA...  -  Clicca qui


Giovedì 3 Gennaio 2008
BOB DYLAN - 1978 - Clicca qui
Seconda puntata

THOSE WERE THE DAYS...  # 31 - Clicca qui
Sixteen banners divided over the field... - CAMBIO DELLA GUARDIA


Mercoledì 2 Gennaio 2008
BOB DYLAN - 1978 - Clicca qui

THOSE WERE THE DAYS...  # 30 - Clicca qui
Oh, what a wonderful feeling... - BACK TO '78!


Domenica 30 Dicembre 2007
Some enchanted evening - Clicca qui


Sabato 29 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quarantaseiesima puntata: Andy Warhol (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 29 - Clicca qui
Madre Natura guarda quel che hai fatto... Lei splenderà per sempre... like a Lucifer - WOW!

Handle with care - Clicca qui


Venerdì 28 Dicembre 2007
500 MILES - Clicca qui

THOSE WERE THE DAYS...  # 28 - Clicca qui
Ahhh, nostalgia!!!! - BOB & MARK!

Sony BMG, a gennaio nuovi test di musica digitale senza DRM - Dopo EMI e Universal, anche Sony BMG sembra finalmente decisa a intaprendere la strada della distribuzione di musica digitale in formato mp3, senza cioè i software di protezione DRM che impediscono la libera disponibilità dei file da parte dei consumatori. Le sue prime incursioni in questo campo (vedi un mp3 di Jessica Simpson nell'estate del 2006) sono state piuttosto guardinghe e circostanziate, ma ora la major sembra intenzionata a fare un passo in più: da metà gennaio, secondo indiscrezioni raccolte dalla stampa specializzata, renderà disponibili in alcune grandi catene al dettaglio americane delle “gift cards” simili a quelle confezionate da iTunes, carte prepagate che consentono il download di determinati album da Internet. L’operazione riguarderebbe inizialmente circa 40-50 titoli, sia novità che di catalogo, e artisti come Bob Dylan, Pink e Bruce Springsteen. Ogni carta (12,99 dollari il prezzo ipotetico) conterrebbe un codice utilizzabile per scaricare l’album digitale da un sito, musicpass.com, che al momento non è ancora attivo sul Web. Sony BMG, per ora, non commenta (da rockol.it)

LA GLORIA DELL'INDIGENTE -
Il libro del nostro Davide "The Saint", con dieci racconti dai vari riferimenti dylaniani... Ecco dove poter
trovare il libro online! Il libro si trova sui siti: http://www.ibs.it/, http://www.dvd.it/ (e anche su www.unilibro.it - www.libreriauniversitaria.it - www.shop.it - www.webster.it)


Giovedì 27 Dicembre 2007
“Io mi ricordo quattro ragazzi con la chitarra e un pianoforte sulla spalla…”


Lunedì 24 Dicembre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 392 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 23 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quarantacinquesima puntata: Roy Orbison (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

Il film migliore di questi mesi è Io non sono qui, enigmatica e coinvolgente opera di Todd Haynes, dedicata a Bob Dylan, con una incredibile Cate Blanchett, la migliore e l’unica donna, tra i diversi attori che hanno interpretato i diversi volti del musicista americano nel film. Il regista è riuscito a rendere l’ineffabilità del personaggio Dylan, utilizzando perfettamente le sue meravigliose canzoni, e ricostruendo con passione i momenti salienti della sua vita e il suo spirito anticonformista. Lo stesso non si può dire di Across the Universe, ispirato alle canzoni dei Beatles e abbastanza deludente, a differenza di Hairspray, divertente musical vecchio stampo, con un impagabile John Travolta – donna di mezza età in sovrappeso. da lospiraglio.it


Sabato 22 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quarantaquattresima puntata: Bobby Vee (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

Patti Smith presenta Bob Dylan
Online una serie di podcast gratuiti sulla vita del Menestrello commentati dalla Smith. La Sony ha messo online una serie di podcast originali (e gratuiti) su Bob Dylan, presentati e commentati da Patti Smith. Gli episodi in tutto saranno circa 20 e andranno a formare un documentario della durata di due ore che racconterà la carriera di Dylan dagli inizi all'ultimo decennio. Dieci puntate sono già disponibili: l'ultima, online da pochi giorni, copre il periodo compreso tra la fine degli Anni '70 e l'uscita di Born Again. La Smith è la presentatrice dei podcast che conterranno anche interviste dell'epoca, registrazioni, contributi di altri musicisti come Roger McGuinn e Garth Hudson. Tutti gli episodi sono scaricabili legalmente in formato MP3 da questosito. (da castlerock)  -  grazie a Stefano C. per la segnalazione


Venerdì 21 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quarantatreesima puntata: Dave Van Ronk (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

I'm Not There
"Il film di Todd Haynes è una delle più grandi frodi del rock'n'roll di tutti i tempi. L'eroe "non è lì". E' ufficialmente un fantasma. Tuttavia questo racconto mitico della sua vita è uno dei pezzi di cinema più sexy che abbia mai visto in un Festival..."  (Times on line)

I Pooh fanno Dylan e gli Animals con La casa del sole
A partire dal 4 gennaio prossimo sarà programmato in radio il primo singolo dal nuovo album dei Pooh. Si tratta de "La casa del sole" (House of the rising sun), versione in italiano del brano presente nel primo album di Bob Dylan (che l'ha eseguita più volte dal vivo) e celebre nella versione degli Animals di Eric Burdon.

E' uscito!
LA GLORIA DELL'INDIGENTE
Il libro del nostro Davide "The Saint" con dieci racconti dai vari riferimenti dylaniani


Giovedì 20 Dicembre 2007
Bob Dylan, il '68, e la traduzione italiana
Un articolo su Dylan con un intervento relativo alle traduzioni di "Lyrics" di Alessandro Carrera

Un felice Natale a tutti gli amici di Maggie's Farm - Clicca qui
da The Blackstones : Mick , Frank , Lanny , Darius , Riki !!!!!

CRUCI-DYLAN - Clicca qui
da stampare e risolvere sotto l'albero

GRAMMY ALLA CARRIERA PER THE BAND


Mercoledì 19 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quarantaduesima puntata: Hunter S Thompson (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

Dopo l'Argentina (15 Marzo) confermate nuove date di Bob in tour anche in Brasile a inizio Marzo (Rio de Janeiro e Sao Paulo)...


Martedì 18 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quarantunesima puntata: Harry Dean Stanton (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

FRANCESCO MAGGI LIVE
Venerdì 21 suono Dylan al Caffè Brunelleschi in Via del Castellaccio 42 (angolo Piazza Brunelleschi) a Firenze, inizio ore 20. Chitarra, armonica e voce... Frank

AUGURI!
Ciao Michele, volevo farti gli auguri e, tramite te, fare gli auguri anche a tutti i frequentatori della fattoria, ti lascio questo biglietto per il wintertour 2007-2008 del nostro. Auguroni Gilberto - Clicca qui


Lunedì 17 Dicembre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 391 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 16 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quarantunesima puntata: Pete Seeger (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

DYLAN IN ARGENTINA a Marzo
La notizia è stata confermata nella notte di venerdì. Arriva Bob Dylan. Il mitico cantautore statunitense si presenterà il 15 marzo prossimo nello stadio di Velez Sarsfield. Sarà la terza volta che il pubblico potrà vedere dal vivo Bob. La prima fu nel '91 in una serie di 3 show. La seconda fu nel '98 con i Rolling Stones. Da Rolling Stone ed. argentina, trad. Michele Murino


Sabato 15 Dicembre 2007
PAUL McCARTNEY SU BOB DYLAN - Clicca qui per il video
Domanda: "Supponiamo che tu abbia la possibilità di intervistare una persona o un musicista che davvero ammiri... Chi sceglieresti?" - Paul: "Bob Dylan!" - Domanda: "Perchè?" - Paul: "Perchè è vivo (altrimenti sceglierei Elvis Presley)... Perchè lo ammiro moltissimo... Perchè penso che sia un genio... Perchè è un grande poeta... Amo la sua musica..."
BOB DYLAN SU PAUL McCARTNEY - Clicca qui per l'intervista completa
"Ho conosciuto i Beatles davvero agli inizi... Li ho conosciuti tutti e quattro... Oggigiorno è dura trovare un cantante migliore di quanto lo fosse Paul McCartney, e di quanto ancora lo sia oggi... Provo un timore riverenziale nei confronti di McCartney. E' forse l'unico nei confronti del quale provo timore riverenziale. Paul è in grado di fare tutto. E non è mai calato... Ha il dono innato della melodia, ha quello del ritmo, è in grado di suonare qualsiasi strumento. Può fare brani urlati o ballate, le sue melodie gli vengono facilmente... A Paul viene tutto così dannatamente facile... Vorrei quasi che avesse lasciato la scena (ride). Tutto quel che esce dalla sua bocca è melodia..."
ALLORA... A QUANDO UN DISCO INSIEME?
Bob canta Yesterday di Paul - Clicca qui


Venerdì 14 Dicembre 2007
OH! SUSANNA - Clicca qui

Bob Dylan scelse di indossare una t-shirt Triumph sulla foto di copertina del suo capolavoro...


Giovedì 13 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quarantesima puntata: Bruce Springsteen (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

STORIES IN THE PRESS
Under the red sky - Clicca qui
Siamo uomini o caporali?

18 dicembre 2007 - Casa delle Letterature e BombaCarta presentano: Sulla strada di Jack Kerouac
Laboratorio di scrittura, convegno, reading e proiezioni video in omaggio a Jack Kerouac nel cinquantenario del suo On the Road.
Programma: ore 10.00/13.00 Laboratorio di scrittura condotto da Stas' Gawronski - ore 18.00/20.30 L'altro Kerouac, tavola rotonda con: Antonio Spadaro (Jack Kerouac: uno strano, solitario, pazzo, mistico cattolico), Eraldo Affinati ("Le ragioni del ritorno"), Luca Miele ("I vagabondi come noi sono nati per correre. Jack Kerouac e la musica), Francesco Zippel (Movies on the Road) - Durante il convegno verrà proiettato e commentato il video "On the Road", una puntata di Cult Book dedicata al più famoso romanzo di Jack Kerouac con inteviste, contributi originali e testimonianze dell'autore tratte dal catalogo Rai. - Martedì 18 Dicembre alla Casa delle letterature - piazza dell'Orologio, 3 - Roma


Mercoledì 12 Dicembre 2007
Il film di Natale
di Paolo Vites (dal suo blog, con aneddoto dylaniano incorporato). Da leggere! (thanx to Stefano C.)

"I'm not there", AA.VV.
grazie a Giovanni per la segnalazione di questa recensione


Martedì 11 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Trentanovesima puntata: Edie Sedgwick (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

Aggiornata la pagina dei RACCONTI DAL NET
MILANO 2007 - di Eugenio Preta - Clicca qui
(in cima alla pagina)

THOSE WERE THE DAYS...  # 27 - Clicca qui
Andate a vedere lo zingaro... - BOB & ELVIS - DON'T THINK TWICE


Lunedì 10 Dicembre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 390 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 9 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Trentottesima puntata: Martin Scorsese (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

INDIZI 07
All'interno del festival di teatro e danza contemporanea INDIZI 07 che si svolgerà a Perugia dal 13 al 16 dicembre 2007, ci sarà una delle serate di apertura , quella di venerdì 14 alle ore 19,07, dedicata a Bob Dylan, dal corroborante titolo
"I TEMPI STANNO CAMBIANDO", presso il negozio di dischi MUSICA, MUSICA in via Oberdan  a Perugia. Roberto Biselli direttore TEATRO DI SACCO - Clicca qui per i dettagli


8 Dicembre 1980 - In memoriam

Sabato 8 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Trentasettesima puntata: Suze Rotolo (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

Nuova serata dedicata alle canzoni di Bob Dylan:
Slow Train Band - 12 dicembre, ore 22:00 - MONDOBEAT - Via Garibaldi 1 - BUCCINASCO (MI)

Massimo Priviero - Rock & poems

Rosanna Arquette sarà Lady Macca n.3? Lasciatele un messaggio sulla sua segreteria dylaniana...


Venerdì 7 Dicembre 2007
N.Y.C. BLUES - Clicca qui
testo inedito di Bob Dylan


Giovedì 6 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Trentaseiesima puntata: Robbie Robertson (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 26 - Clicca qui
Let it Bob... - THERE WILL BE NO SORROW...

ZIMMY 261
Scambi di persona - Clicca qui


Mercoledì 5 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Trentacinquesima puntata: Little Richard (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 25 - Clicca qui
"Avrei avuto paura di incontrarla. Magari mi avrebbe affondato le zanne nella nuca. Non volevo incontrarla, ma sapevo che sarebbe successo..." (Bob Dylan, 2004) - HE CAME IN THROUGH THE BEDROOM WINDOW...

Bob Dylan, The Jokerman. Quarant'anni sullo schermo - Clicca qui
Una rassegna cinematografica dedicata a Dylan - Firenze, Cinema Alfieri - 15 e 16 Dicembre

CARI AMICI! THE BEARDS IN CONCERTO. SABATO, 8 DICEMBRE 2007 ORE 22.00 'EL SALVADOR', VIA CALTANA 152. SANT' ANDREA DI CAMPODARSEGO,  PADOVA.CANZONI DI JOHNNY CASH, HOWLIN' WOLF, BOB DYLAN, THE BAND E  POLVEROSI BLUES. MAX MAGRO : VOCE E CHITARRA EMANUELE MARCHIORI: BATTERIA, VOCE, PIANO TOY E FISARMONICA ANDREA TOLIN: BASSO NICOLA NOVELLO: CHITARRA. PERCHE' MANCARE? VI ASPETTIAMO!! http://www.thebeards.it/


Martedì 4 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Trentaquattresima puntata: Norman Raeben (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 24 - Clicca qui
"Aveva qualcosa di assassino nell'aspetto, lucidi capelli neri che le scendevano fino alle agili curve dei fianchi... Possedeva delle qualità penetranti che nessun'altra possedeva. Un po' scozzese e un po' messicana... Per quanto illogico fosse, una voce mi diceva che lei era la mia controparte... Sentivo che era più simile a me di quanto lo fossi io stesso..." (Bob Dylan, 2004) - SHUT THE EYES OF THE DEAD...

“Ain't talkin' (il racconto)” - Clicca qui
un racconto irlandese di Dario Twist of fate


Lunedì 3 Dicembre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 389 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Trentatreesima puntata: DA Pennebaker (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

JOKERMEN IN CONCERTO - SABATO 8 VETRINA SONORA (EX DIDGERIDOO) VIA MASSARI 230/36 - TORINO
SABATO 15 - CHICAGO PUB C.SO SICILIA 3 - TORINO - ORE 22.00


Domenica 2 Dicembre 2007

ZIMMY 260
Chiedetelo a Kris! - Clicca qui


Sabato 1 Dicembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Trentaduesima puntata: Gregory Peck (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 23 - Clicca qui
"Non riuscivo a smettere di guardarla. Non volevo nemmeno battere le palpebre. Mi bastava vederla per sentirmi eccitato. La sua voce cacciava via gli spiriti maligni. Era come se fosse scesa da un altro pianeta... Nessuna era come lei, sembrava un'icona religiosa alla quale ci si poteva sacrificare, la sua voce veniva direttamente da Dio... Tutto quello che faceva era così che doveva essere fatto, era al di là di ogni categoria... Non c'era nessuno al suo livello. Ti faceva restare a bocca spalancata..." (Bob Dylan, 2004) - WE SHALL BE RELEASED!


Venerdì 30 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Trentunesima puntata: Sam Peckinpah (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

Ciao a Jones, Thin Man di Dylan (ovvero il potere dell'intervista)
Non tutti sono come De Gregori che fa le interviste differenziate, depositando singoli argomenti solo presso interlocutori specializzati nella materia sulla quale vuole disquisire. Per esempio, Jeffrey Owen Jones,  professore di cinema al Rochester Institute of Tecnology, sapeva davvero poco quando andò nel 1965 a parlare a Newport con Bob Dylan, appena prima della leggendaria e contestata performance nella quale il Vate di Duluth compì la svolta  elettrica...


Giovedì 29 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Trentesima puntata: Phil Ochs (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 22 - Clicca qui
Bob and the man in the long black coat... - 'NUFF SAID


Mercoledì 28 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Ventinovesima puntata: Bobby Neuwirth (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

COMUNE DI SEZZE - ( LATINA ) Auditorium M. Costa - Via Piaggie Marine SABATO 16 FEBBRAIO 2008 - ore 21,oo PRESENTA
POSITIVELY BOB DYLAN
con The Blackstones, The Backstreets, Luigi Grechi ed altri...

Il film su Bob Dylan il più nominato degli Oscar indipendenti
E' Non sono qui, il vincitore virtuale degli Independent Spirit Awards, premi assegnati il giorno prima degli Oscar al cinema indipendente. Il film biografico su Bob Dylan diretto da Todd Haynes e interpretato da sei attori diversi, ha infatti ottenuto quattro nomination ed è già vincitore del primo Robert Altman Award, premio istituito in memoria del regista morto il 20 novembre 2006...

ZIMMY 259
It was late one evenin' during a poker game... - Clicca qui
Finalmente rivelato il motivo per cui Larry e Charlie furono estromessi dalla band di Bob

IL GRAN GIORNO E' ARRIVATO! Finalmente il maggiore dei miei sogni d cantautore d lungo corso sta x realizzarsi. GIOVEDI' 29 NOVEMBRE
alla LOCANDA ATLANTIDE via dei Lucani 22/b (san Lorenzo) con inizio alle h.22 eseguirò un concerto d CANZONI MIE in italiano con la BAND ELETTRICA tutta intera (I TAMBOURINE) e cioè IO ME MEDESIMO, fRANCO fOSCA, alla kitarra armonica e voce la grandissima VALENTINA VALERI alla voce il sublime FELICE ZACCHEO alla kitarra elettrica l'illuminato ROBERTO ARCIPRETI al basso nnké il luciferino ALDO ABETE alla batteria. Io e i TAMBOURINE apriremo la serata con un bel set lungo lungo (almeno un'oretta), cui seguirà un secondo importantissimo set: un TRIBUTO a IVAN GRAZIANI eseguito dal bravo PATRIZIO MARIA il biglietto è d miseri 3 euri Peace & love
Flower power Franco Fosca


Martedì 27 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Ventottesima puntata: Van Morrison (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")


Lunedì 26 Novembre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 388 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Ventisettesima puntata: Roger McGuinn (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")


Domenica 25 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Ventiseiesima puntata: Kris Kristofferson (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

Il video della nuova Hard Rain in versione estesa e completa - Clicca qui

Malibu in fiamme - Tra le case distrutte ci sarebbe quella del bassista dei Red Hot Chili Peppers 'Flea' (al secolo Michael Balzary), mentre sarebbero state evacuate le ville dell'attore Matthew McConaughey e del cantante Bob Dylan, che vive a pochi passi da Point Dume, sulla Bluewater Road...

ZIMMY 258
Saragozza Expo - Clicca qui


Sabato 24 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Venticinquesima puntata: Al Kooper (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

Bob Dylan rielabora 'Hard Rain' per un'Expo spagnola 22 Novembre 2007, 9:30 AM ET - Howell Llewellyn, Madrid (traduzione di Michele Murino) - Bob Dylan ha registrato una nuova versione del suo classico del 1963 "A Hard Rain's A-Gonna Fall" esclusivamente per la fiera mondiale sul tema dell'acqua di Expo Zaragoza 2008, che si terrà nella città di Saragozza, nella Spagna del Nord, tra il 14 Giugno ed il 14 Settembre 2008. E Dylan ha scelto il gruppo musicale sotto contratto con la EMI e titolare di molti dischi di platino degli Amaral, di Saragozza, per registrare una versione in spagnolo della stessa canzone. Le due versioni faranno parte di una campagna promozionale per Expo Zaragoza 2008, che includerà una pubblicità televisiva che inizierà ad andare in onda il 17 Dicembre 2007. Più di 100 nazioni hanno confermato la loro presenza
all'Expo, e gli organizzatori prevedono di riunire oltre cinque milioni di vistatori nei tre mesi in cui si svolgerà la manifestazione. Non è ancora chiaro se anche Dylan e/o gli Amaral si esibiranno a Saragozza durante la fiera mondiale. Il presidente di Expo Zaragoza, Roque Gistau, ha dichiarato di essere stato "felicissimo" che Dylan abbia prestato la sua voce ed il suo volto come suono ed immagine della fiera mondiale, fiera il cui tema è "Acqua e Sviluppo Sostenibile". Gistau ha descritto il contributo di Dylan, che include il commento parlato del cantante in Inglese sull'importanza di acqua potabile nel mondo, parlando di "Hard Rain" come "il dono di una delle canzoni che meglio riflettono lo spirito vendicativo di Dylan". Un rappresentante di Dylan, Johnna Jackson, era presente alla presentazione a Madrid insieme a Gistau ed al rappresentante degli Amaral, Manuel Notario, il quale ha dichiarato che il gruppo sta già lavorando al disco. Gli Amaral si sono esibiti come gruppo spalla di Dylan durante un tour dell'artista americano in Spagna qualche anno fa. Jackson ha dichiarato: "Bob Dylan ha scelto in prima persona la canzone ed ha realizzato una versione unica ed originale per questo progetto. Egli si sente molto orgoglioso per avere avuto la possibiltà di prenderne parte." Dylan ha ricevuto quest'anno il premio Principe delle Asturie per le Arti, che in Spagna è l'equivalente del Premio Nobel, sebbene non sia stato possibilitato ad essere presente alla cerimonia di premiazione il 26 Ottobre nella capitale delle Asturie, Oviedo, nella Spagna del Nord. Howell Llewellyn (traduzione di Michele Murino) - Clicca qui per il video.

Artisti-drogati-superstar l'ennesimo spettacolino
..."Factory Girl" ha avuto dei problemi negli Usa perché lo sceneggiatore (Captain Mauzner) ha calcato la mano su una presunta relazione tra Edie e Bob Dylan: il cantautore ha intentato vie legali...


Venerdì 23 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Ventiquattresima puntata: Allen Ginsberg (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

QUANDO BOB POSO' PER CARAVAGGIO...
Ciao Nap, ho trovato nei dipinti dei Grandi Maestri straordinarie somiglianze con personaggi contemporanei , dai un'occhiata , Mick Dylan :)

THOSE WERE THE DAYS...  # 21 - Clicca qui
...take these tears out of my eyes... - LACRIME


Giovedì 22 Novembre 2007
GLORY TO THE KING - Clicca qui
Registrata da Bob Dylan allo Studio A dei Power Station Studios a New York City, New York, il 22 Aprile 1983 nel corso della undicesima seduta di registrazione per l'album "Infidels", prodotta da Mark Knopfler e Bob Dylan.

TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Ventitreesima puntata: Alicia Keys (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 20 - Clicca qui
Bob and Scarlet... - QUALCUNO HA QUELLA DeLOREAN SOTTOMANO?

THE BEARDS IN CONCERTO: CARI AMICI! THE BEARDS IN CONCERTO. DOMANI, 23 NOVEMBRE 2007 ORE 22.00 AL CONAMARA PUB, VIA MADONNA DEL ROSARIO 91, TORRE, PADOVA - CANZONI DI JOHNNY CASH, HOWLIN' WOLF, THE BAND , POLVEROSI BLUES e VECCHIE CANZONI NAPOLETANE. MAX MAGRO : VOCE E CHITARRAEMANUELE MARCHIORI: BATTERIA, VOCE, PIANO TOY E FISARMONICA ANDREA TOLIN: BASSO NICOLA NOVELLO: CHITARRA. PERCHE' MANCARE? VI ASPETTIAMO!! VEDI MAPPA PER ARRIVARE. UN SALUTO BARBOSO A TUTTI! THE BEARDS - WWW.THEBEARDS.IT


Mercoledì 21 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Ventiduesima puntata: Brian Jones (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

NEW HARD RAIN
Ciao Michele, ti scrivo per segnalarti il sito di Saragoza 2008, dove si può ascoltare (e vedere!) una nuova versione di Hard Rain scritta appositamente da Bob per l'evento... Marco - http://www.expozaragoza2008.es/  - E grazie a Paolo Vites e Stefano C. che mi segnalano la New Hard Rain anche su YouTube - Clicca qui


Martedì 20 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Ventunesima puntata: George Jackson (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 19 - Clicca qui
Bob Dylan, Debra Byrd, Queen Esther Marrow, Madelyn Quebec, Elisecia Wright - SINDROME DI STENDHAL!

E' uscito!
I'M NOT THERE - ORIGINAL SOUNDTRACK - Clicca qui
La recensione


Lunedì 19 Novembre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 387 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Ventesima puntata: Bob Johnston (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 18 - Clicca qui
Dylan and the Queens... Formidabili quegli anni!!!... - GIU' IL CAPPELLO!


Domenica 18 Novembre 2007
Dylan, Jack White ed altri completano canzoni di Hank Williams - Clicca qui

TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Diciannovesima puntata: Buddy Holly (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

"ROCK & POEMS", di Massimo Priviero - Clicca qui
Il nuovo disco con Blowin' in the wind e Chimes of freedom. Recensione ed intervista a Massimo a cura di Sal "Eagle".


Sabato 17 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Diciottesima puntata: John Hammond (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 17 - Clicca qui
The byrdies were flying from tree to tree and they were singing for me (yeah, it give us a chill) - CHE NOSTALGIA!

Edie Sedgwick - Fu la musa di Andy Warhol negli anni seminali della sua Factory a New York. Fece innamorare il giovane Bob Dylan, diventò una promessa nel mondo dell'arte e un'icona di stile nella moda. E morì giovanissima, ad appena 28 anni, stroncata da una overdose di barbiturici. Era il 16 novembre 1971...


Venerdì 16 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Diciassettesima puntata: Woody Guthrie (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 16 - Clicca qui
Bob, Clydie, Gwendy, Mary, Regina, Mona Lisa - Inventatela 'sta benedetta MACCHINA DEL TEMPO!

...Saranno invece Bob Dylan e Mario Luzi a guidare I visitatori all’interno degli spazi occupati dagli Stati generali dentro il polo universitario di Novoli...


Mercoledì 14 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Sedicesima puntata: Albert Grossman (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

I’m Not There - Original Soundtrack - 16:26 mar 13 novembre 2007 - Etichetta: Sony - Voto: 7,5 - Brano migliore: One More Cup Of Coffee - La monumentale colonna sonora di "Io non sono qui", biopic sui generis di Bob Dylan, è apparsa sul mercato con molto ritardo rispetto all’uscita del film. E questa è la prima anomalia di marketing. Solitamente, infatti, quando la colonna sonora ha potenziale commerciale molto elevato come in questo caso, il battage pubblicitario si spinge a livelli assurdi. Ma, come dicevo, questa non è l’unica anomalia: quella più rilevante è che il (doppio) CD contiene molti brani musicali che nel film nemmeno si sentono...

Factory Girl: Quando Dylan incontrò Wahrol - Edie Segdwick è stata una sorta di ‘Paris Hilton della pop art’. Una figura eminente degli anni Sessanta newyorkesi diventata musa e protagonista dell’arte e del cinema di Andy Wahrol...


Martedì 13 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quindicesima puntata: Jerry Garcia (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 15 - Clicca qui
Still you have to serve somebody! Dylan and the Queens of Rhythm - TUTTI IN PIEDI, PLEASE!

La parodia/invettiva di John Lennon 'contro' Bob - Clicca qui


Lunedì 12 Novembre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 386 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quattordicesima puntata: Tony Garnier (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

BOB DYLAN IN DVD - Esce oggi 'The Other Side of the Mirror' Arriva nei negozi oggi "The Other Side Of The Mirror", documentario in DVD su Bob Dylan. Tesoro attesissimo dai fan del menestrello del rock, "The Other Side Of The Mirror" riunisce più di 80 minuti di performance ottimamente filmate, il 70% delle quali disponibili per la prima volta, tratte da tre anni fondamentali nell'evoluzione artistica dell'artista americano.
"The Other Side Of The Mirror" apre una finestra su un periodo critico della storia e della cultura americana come rispecchiato nelle trasformazioni musicali che si manifestano lungo le apparizioni di quei tre anni fondamentali. Dice il regista Murray Lerner: "Abbiamo deciso di non fare nessuna narrazione, nessuna intervista con Dylan. Nulla se non l'esperienza di vederlo...questa è la cosa che mi è sembrata più entusiasmante. La pura e semplice esperienza diretta ti dà tutto quello di cui hai bisogno." Per i veri appassionati.  da mtv.it


Domenica 11 Novembre 2007
THE ROSE - Clicca qui
Eseguita da Bob Dylan al Mecca Auditorium della University Of Wisconsin di Milwaukee, Wisconsin, il 16 Ottobre 1981 con Clydie King, Regina Havis, Madelyn Quebec ai cori.

TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Tredicesima puntata: Donovan (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")


Sabato 10 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Dodicesima puntata: Sara Dylan (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")


Venerdì 9 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Undicesima puntata: Neil Diamond (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

La mafia è d'accordo con Bob Dylan... Ma Bob Dylan sarà d'accordo con la mafia?
Ragazzi, la nostra lista forse si allunga... Ora che ci penso bene in fondo gli indizi ci sono tutti: innanzi tutto Joey, poi la partecipazione alla festa privata del mafioso Sinatra, poi Return to me per 'The Sopranos'... Direi che ce n'è abbastanza per gridare alla collusione...:o) Ecco qua: "Oggi, commentando la notizia del ritrovamento della carta dei Diritti e Doveri dell'uomo d'onore in casa di Salvatore Lo Piccolo, il quotidiano inglese scomoda anche Bob Dylan che ha coniato la frase "per vivere al di fuori della legge bisogna essere onesti" e si ritrova ora in perfetto accordo con la Mafia Siciliana...- Ed ecco l'originale di The Indipendent:It was Bob Dylan who coined the phrase "to live outside the law you must be honest". Now the Sicilian Mafia has indicated that it is in full agreement with the bard of Hibbing, Minnesota...

TOP TEN CANZONI - Clicca qui
Aggiornata la classifica delle canzoni. Ormai non c'è più storia. In questa tornata la più votata - ovviamente Like a rolling stone - ha la bellezza di 72 voti. La seconda più votata è Every Grain of sand con 20. Ben 52 punti in meno! Dunque nella classifica generale Lars è ormai virtualmente irraggiungibile a 648 punti.


Giovedì 8 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Decima puntata: Carolyn Dennis (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 14 - Clicca qui
...Who fills his mouth with laughing ah-ha... - ULTRATERRENO

Grazie a Giorgio Brianese che mi segnala questo articolo pubblicato oggi - A CHEMNITZ, nell'est GERMANIA FINO AL 3 FEBBR AIO - In mostra i disegni di Bob Dylan - Paesaggi, donne nude e ritratti: esposti 170 lavori prodotti dalla rockstar per lo più tra il 1989 e il 1992 - BERLINO (GERMANIA) - Fino a oggi lo conoscevamo non solo come uno dei musicisti più celebri del mondo, ma anche per le sue doti di scrittore, di poeta e di attore cinematografico. Ma a quanto sembra l'eclettismo di Robert Allen Zimmerman alias Bob Dylan non si ferma qui: questa settimana è stata allestita una mostra che terminerà il prossimo 3 febbraio nel museo di Chemnitz, in Germania, dedicata esclusivamente ai disegni e ai dipinti prodotti dal celebre menestrello del rock 'n roll. MOSTRA - La mostra s'intitolerà «Drawn Blank Series» e in tutto si potranno ammirare 170 lavori prodotti da Dylan per lo più negli anni che vanno dal 1989 e al 1992. Fino ad oggi il cantante non aveva mai pensato di esporre i suoi lavori artistici in una mostra. Sembra che a convincerlo sia stata Ingrid Mössinger, curatrice del museo di Chemnitz, città di 240.000 cittadini che si trova nell'ex Germania Est e che durante la guerra fredda si chiamava «Karl-Marx-Stadt». La Mössinger, durante una visita a New York avrebbe visto i disegni a matita e a carboncino prodotti da Dylan per un libro intitolato «Drawn Blank». Ne sarebbe rimasta entusiasta e si sarebbe rivolta al cantante, invitandolo a finire i lavori. DISEGNI - Dylan ha accettato la proposta e negli ultimi otto mesi ha completato 320 disegni, tra cui si possono ammirare tra l'altro numerosi paesaggi, immagini di donne nude e ritratti. Uno dei lavori più ispirati rappresenta una donna formosa vista dal cantante in un pub di Blackpool, in Inghilterra nel 1992. Alla fine di tutti questi disegni è stata fatta una accurata selezione. Dylan si sarebbe avvicinato all'arte dopo l'incidente motociclistico del 1966 che lo tenne lontano dal palco per un lungo periodo. Negli anni settanta avrebbe stretto una profonda amicizia con il docente e stravagante pittore Norman Raeben che gli avrebbe svelato i segreti dell'arte pittorica. In numerose interviste Dylan ha sempre elogiato la potenza dell'arte: «I grandi quadri dovrebbe essere esposti nei luoghi frequentati comunemente dalle persone» disse nel lontano 1960. «Le persone si sentirebbero meglio se potessero ammirare ogni giorno un quadro di Picasso nel luogo dove mangiano».


Mercoledì 7 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Nona puntata: Johnny Cash (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 13 - Clicca qui
Era una luminosa mattina di Marzo, dissi adieu a New Orleans... - SUB LIMEN!

TOP TEN ALBUM - Clicca qui
Aggiornata la classifica degli album. Ecco il parziale di questa tornata: Blonde on blonde 74, Highway 61 revisited 71, Blood on the tracks 70, Bringing it all back home 54, Oh Mercy 48, Desire 47, Time out of mind 39, Another side of Bob Dylan 31, The freewheelin' Bob Dylan 29, John Wesley Harding 26, Infidels 17, The times they are a-changin' 14, Bootleg series vol. 4 Live 1966 10, Planet waves 10, Shot of love 9, Modern times 9, Good as I Been to You 9, Slow train coming 8, World Gone Wrong 6, Hard rain 6, Mtv unplugged 6, "Love and theft" 4, 30th anniversary 3, Before the flood 3, Biograph 1. Nella classifica generale svetta sempre Blood on the tracks con ben 689 punti.


Martedì 6 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Ottava puntata: Rubin Carter (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

Stories in the press
LA RISPOSTA E' NEL COLORE, IL PITTORE BOB DYLAN IN MOSTRA - Clicca qui
di Mariella Radaelli (da "Il Quotidiano Nazionale")

THOSE WERE THE DAYS...  # 13 - Clicca qui
Le mie pagine passate... - IRRIPETIBILE!

"The Freewhilin ’ D.G" (a ruota libera) - di Dario "Twist of fate" - Clicca qui


Lunedì 5 Novembre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 385 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Settima puntata: Claudia Cardinale (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS... # 12 - Clicca qui
Non ho bisogno di dottori o di preti... - GENIO!


Domenica 4 Novembre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Sesta puntata: David Bromberg (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

THOSE WERE THE DAYS...  # 11 - Clicca qui
King & Queen... - LE TAVOLE DELLA LEGGE

I mille volti di Cate Blanchett, da Dylan a Giovanna d'Arco


Sabato 3 Novembre 2007
A-11 - Clicca qui
Parole e musica Hank Cochran - Eseguita da Bob Dylan durante il tour del 2005

TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quinta puntata: Chuck Berry (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")


Venerdì 2 Novembre 2007
What's going on in your show...?
Chicago, Illinois - The Chicago Theatre - 29 Ottobre 2007 - Terza serata - Clicca qui
E' finito il tour di Bob

TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Quarta puntata: Ellen Bernstein (da Uncut "10th Anniversary")
(la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

Bob Dylan, quando i tempi cominciarono a cambiare


Giovedì 1 Novembre 2007
What's going on in your show...?
Omaha, Nebraska - Qwest Center - 26 Ottobre 2007 - Clicca qui
Chicago, Illinois - The Chicago Theatre - 27 Ottobre 2007 - Prima serata - Clicca qui
Chicago, Illinois - The Chicago Theatre - 28 Ottobre 2007 - Seconda serata - Clicca qui

TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Terza puntata: Joan Baez e seconda parte dei Beatles (da Uncut "10th Anniversary")
(le nuove parti sono evidenziate dalla scritta "new")

Counting Crows: "Voglio essere Bob Dylan/Mr. Jones dice che vorrebbero essere leggermente più funky"


Mercoledì 31 Ottobre 2007
SULL'ORLO DELL'ABISSO CON DYLAN - Clicca qui
Intervista ad Alessandro Carrera dal supplemento domenicale "Oggi7" di "America Oggi", quotidiano italiano pubblicato a New York allegato a "Repubblica".

TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Seconda puntata: The Beatles (da Uncut "10th Anniversary")

Esclusiva mostra di dipinti di Bob Dylan

Ecco il dvd The Other Side of the Mirror di Bob Dylan, memorabilia rock da collezione


Martedì 30 Ottobre 2007
TANGLED UP IN BOB - Clicca qui
a Dylan A to Z - Prima puntata: Woody Allen (da Uncut "10th Anniversary")

THOSE WERE THE DAYS...  # 10 - Clicca qui
Senza parole... - MERAVIGLIA!!!
Guardate il quasi-bacio impercettibile a 00.47!


Lunedì 29 Ottobre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 384 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

THOSE WERE THE DAYS...  # 9 - Clicca qui
 "Let's make that day come soon..." - ANNICHILITI!


Domenica 28 Ottobre 2007
MOUNTAIN OF LOVE - Clicca qui

THOSE WERE THE DAYS...  # 8 - Clicca qui
"She died of love..." - LEGGENDA!


Sabato 27 Ottobre 2007
Bob Dylan rifiuta il designer dei Pink Floyd - Storm Thorgerson, il designer di tante copertine di dischi dei Pink Floyd, è stato snobbato dal manager di Bob Dylan. L'artista britannico (Potters Bar, Hertfordshire, 1944), anche autore della copertina di "Black holes and revelations", l'ultimo album dei Muse, ha riferito che aveva lavorato su alcune idee per la recente compilation dell'artista di Duluth, da sempre un suo eroe. Le idee erano piaciute molto al suo manager, che le aveva inviate al manager di Dylan credendo che sarebbero state apprezzate. Invece no. "Il manager di Dylan non ne voluto sapere, probabilmente faccio cose troppo originali", ha riferito Thorgerson. Ma il veterano artista non è comunque rimasto senza lavoro. "Ho fatto l'artwork del nuovo DVD dei 10CC ed anche del nuovo cofanetto dei Pink Floyd", ha detto. "Sono una vecchia zoccola, lavoro per tutti".

THOSE WERE THE DAYS... # 7 - Clicca qui
Bob, Billy, Alan, Steven, David, Steve, Jerry, Bobbye, Ian, Helena, Jo Ann, Carolyn - EPICA!
I can read...


Venerdì 26 Ottobre 2007
What's going on in your show...?
University Of Iowa - Carver-Hawkeye Arena - 24 Ottobre 2007 - Clicca qui

THOSE WERE THE DAYS...  # 6 - Clicca qui
"Vattene... vattene... vattene... NON sono io..." - HO VISTO COSE CHE VOI UMANI...

CONCERTO PER CELEBRARE "I'M NOT THERE" - Il 7 Novembre al The Beacon Theater una eclettica schiera di artisti eseguiranno brani di Bob Dylan per celebrare il film di Todd Haynes, I'm Not There. Il film sarà distribuito nei cinema in tutta la nazione da The Weinstein Company il 21 Novembre 2007. Gli artisti al Beacon saranno 16 e tra loro Jim James & Calexico, Cat Power, Yo La Tengo con Buckwheat Zydeco, Terry Adams Rock & Roll Quartet, My Morning Jacket, Mason Jennings, Joe Henry, John Doe, Michelle Shocked & Jimmy LeFave, The Roots, Mark Lanegan, Ian Ball & Olly Peacock (of Gomez), Lee Ranaldo & the Million Dollar Bashers, J Mascis, Al Kooper & Funky Faculty, Terry Adams Rock & Roll Quartet, Dan Hicks and the Hot Licks. Ospiti speciali saranno presto annunciati. E sentite il costo dei biglietti, ragazzo: Platinum V.I.P. $1,000; gold V.I.P. $575; front orchestra V.I.P. $175; premium orchestra seats $150; orchestra and loge seats $100; lower balcony $80 e upper balcony $48. Io credo che prenderò il Platinum... Napoleon in rags (tutto però andrà in beneficenza per le organizzazioni no-profit 826 National e 826 Valencia.)

IN 1730 PER BUSSARE ALLE PORTE DEL PARADISO CON DYLAN - India: oltre 1700 chitarristi per record ensemble più numerosa - GUWAHATI, India - Migliaia di chitarristi oggi hanno suonato la canzone di Bob Dylan "Knocking on Heaven's Door" nelle lontane colline nordorientali dell'India, cercando di battere il record mondiale per la più numerosa ensemble musicale di chitarristi. Circa 1.730 chitarristi hanno suonato in uno stadio di Shillong cercando di soffiare il record a Kansas City (Stati Uniti), dove l'anno scorso 1.721 chitarristi avevano suonato "Smoke on the Water" dei Deep Purple. All'evento di oggi non erano presenti giudici del Guinness dei Primati, ma gli organizzatori hanno affermato che l'impresa sarà riconosciuta perchè due testimoni hanno riconosciuto che erano in regola coi parametri stabiliti dalle autorità del Guinness. "Anche se abbiamo stabilito un nuovo record mondiale, non siamo completamente soddisfatti perchè ci aspettavamo più di 2.000 chitarristi", ha detto a Reuters Aiban Mawkhroh, uno degli organizzatori dell'evento da Shillong, capitale del pittoresco stato collinoso del Meghalaya, che letteralmente significa "casa delle nuvole". La performance è stata registrata e alle autorità del Guinness sarà inviata una copia. Altri chitarristi hanno progettato un evento simile per il 2 novembre a Londra, ha riferito Mawkhroh. Shillong detiene inoltre il record mondiale per la più numerosa ensemble batteristica dopo che l'anno scorso 7.951 batteristi si sono esibiti perfettamente a tempo per più di 5 minuti.

THE BEARDS IN CONCERTO - CARI AMICI! THE BEARDS IN CONCERTO. 31 OTTOBRE 2007 ORE 21.30 AL COCKNEY LONDON PUB, VIA SANDANO 15, VILLA DEL BOSCO, CORREZZOLA (PD) GRANDE FESTA DI HALLOWEEN! VEDI MAPPA PER ARRIVARE:  CIAO the beards

ACROSS THE UNIVERSE - ROMA - Un'esperienza unica: uscire da un film da festival cantando, con gli occhi pieni di immagini e il cuore colmo di musica. Accade oggi, alla Sala Petrassi dell'Auditorium, al termine della proiezione per la stampa di Across the universe, diretto da Julie Taymor, e costruito interamente sulle canzoni dei Beatles. Con un meccanismo utilizzato spesso nel teatro di Londra o di Broadway: ad esempio, nel grandissimo successo Mamma Mia (brani degli Abba) o in We will rock you (i Queen). Ma i quattro di Liverpool, nell'immaginario collettivo, hanno certamente inciso di più. Anche perché, come la pellicola mostra ampiamente, i loro pezzi indimenticabili forniscono un potentissimo ritratto degli anni Sessanta. La protesta anti-Vietnam, le speranze, la creatività, la psichedelia..


Giovedì 25 Ottobre 2007
THOSE WERE THE DAYS...  # 5 - Clicca qui
"...ma per quel che mi riguarda, io Lo amerò..." - Dylan and the Queens - CATARTICO!

THE OTHER SIDE OF THE MIRROR - Bob Dylan, dvd live - Conterrà spezzoni di concerti al Newport Folk Festival, tenuti dal cantante dal 1963 al 1965 - Alla fine del mese arriverà nei negozi un dvd contenente spezzoni di tre anni di concerti di Bob Dylan, tutti degli anni 60 e girati al Newport Folk Festival.´The Other Side Of The Mirror - Bob Dylan Live At The Newport Folk Festival 1963-1965" include solamente le performance di Dylan, dopo che il regista, premio Oscar, Murray Lerner ha deciso di tagliare eventuali punti di narrazione e interviste al cantante. La tracklist è la seguente: 1963 North Country Blues (afternoon workshop) With God On Our Side (with Joan Baez - afternoon workshop and 7/28 night performance) Talkin´ World War III Blues (night performance) Who Killed Davey Moore? (afternoon workshop) Only A Pawn In Their Game (night performance) Blowin´ In The Wind (with The Freedom Singers, Joan Baez, and Peter, Paul and Mary - night performance) -- 1964 Mr. Tambourine Man (afternoon workshop) It Ain´t Me, Babe (with Joan Baez -night performance)  With God On Our Side (with Joan Baez - night performance) Chimes Of Freedom (night performance) -- 1965 If You Gotta Go, Go Now (afternoon workshop) Love Minus Zero/No Limit (afternoon workshop) Daytime Rehearsal (with his electric band) Maggie´s Farm (with his electric band - night performance) Like A Rolling Stone (with his electric band - night performance) Mr. Tambourine Man (night performance) It´s All Over Now, Baby Blue (night performance) (v.v.)


Mercoledì 24 Ottobre 2007
MONEY BLUES - di Paolo Vites - Clicca qui
Grazie a Paolo per questo articolo sulla questione Dylan/Cadillac

THOSE WERE THE DAYS...  # 4 - Clicca qui
Quelli che erano giorni... - IL SACRO GRAAL!!!!

What's going on in your show...?
Bloomington, Illinois - US Cellular Coliseum - 20 Ottobre 2007 - Clicca qui
St. Louis, Missouri - Fox Theatre - 22 Ottobre 2007 - Clicca qui

CADYLLAC 1
La Cadillac, famoso marchio di auto di lusso, per lanciare un nuovo modello di Suv, ha scelto come testimonial d’eccezione, un eroe controcorrente: Bob Dylan. Lo spot della nuova auto di 30 secondi ha debuttato oggi nei canali delle televisioni americane. Ecco la trama dello spot: "Cos'è la vita senza una deviazione?" dice il cantante, al volante di una Escalade 2008 mentre percorre la Antelope Valley della California con il sottofondo di "Summer Days", canzone del 2001 che parla proprio di una Cadillac. Per il cantante non è il debutto nel mondo della pubblicità qualche anno fa aveva girato uno spot per la catena di biancheria intima femminile Victoria's Secret. Lo spot sollevò proteste e polemiche che lo accusavano di essere ingordo di denaro e di essere passato dalla rivoluzione alla biancheria intima.

CADYLLAC 2
Ciao Michele, su Youtube gia sono presenti i video dello spot Cadillac. Uno di 50 sec. da vedere la parte finale, Bob mi sembra Jack Sparrow per come cammina:-)) E uno di 2 min. piu' esteso. Per me e' meglio il primo. Parole da inserire per trovare subito lo spot su youtube: dylan cadillac. Alla prossima. Stefano C.

THE OTHER SIDE...
Ragazzi, se non lo avete ancora fatto correte a scaricare il torrent della tramissione della BBC con lo stesso contenuto del nuovo dvd The Other Side Of The Mirror. Un link, ma ce ne dovrebbero essere altri che adesso non trovo.
Carlo "Pig"

DYLAN REVISITED - Clicca qui
Trionfo per la manifestazione a Thiene. Grandi esecuzioni, teatro pieno, consensi per il livello qualitativo della proposta.


Martedì 23 Ottobre 2007
WHAT'D I SAY? - Clicca qui
BABY, WHAT YOU WANT ME TO DO? - Clicca qui

THOSE WERE THE DAYS...  # 3 - Clicca qui
Quelli che erano giorni... - Saved by the blood of the Lamb... - Dylan e le Regine... - PAURAAAAA!

Il PRIMO VIDEO DAL MFFF 2007 - Clicca qui
The Blackstones with special guest Renzo Cozzani at the Maggie's Farm Festival 2007 in Città di Castello - Italy

BOB ED ELVIS: TEARS OF RAGE
Le nostre critiche hanno colpito nel segno! Finalmente Bob si è deciso ad accontentarci proponendo finalmente qualcosa di (quasi) nuovo e ieri a St. Louis ha duettato con Elvis Costello su "Tears of rage", solo i due musicisti sul palco con le chitarre acustiche... Bravo Bob, ora però non ti fermare, continua così e continua a leggerci!!!

MOST LIKELY... - Clicca qui
Ciao Michele, non so se l'hai già segnalato, comunque per me questo video è una novità... Sembra che raccontare le varie fasi della carriera di Dylan stia diventando una vera mania. Si potrebbero brevettare le varie "maschere" di Dylan per Halloween o fare pupazzetti stile Pokemon! Ciao, Tommaso.

Malibu, bruciano le ville delle star -...Le fiamme, alimentate dal forte vento di Santa Ana, hanno distrutto Hodge Castle, che una volta era appartenuto a Bob Dylan... da castlerock.it


Lunedì 22 Ottobre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 383 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

What's going on in your show...?
Bloomington, Indiana - Indiana University - Assembly Hall - 19 Ottobre 2007 - Clicca qui

THOSE WERE THE DAYS...  # 2 - Clicca qui
Pressing on to the higher calling of my Lord - Dylan and the Queens of Rhythm. MAMMA MIA!


Domenica 21 Ottobre 2007
THOSE WERE THE DAYS...  # 1 - Clicca qui
Quelli erano giorni... Bob Dylan and the Queens of Rhythm. ESTASI PURA!
(non perdete la scena da 4:35 a 4:48)

La vita di Bob Dylan raccontata dall'Accademia dei Folli
Sabato 27 ottobre a Govone (da cuneonotizie.com)

'80, NEW SOUND, NEW WAVE. - Clicca qui
VITA, MUSICA ED EVENTI NELLA PROVINCIA ITALIANA DEGLI ANNI ’80
E' uscito un libro del nostro Peppe Basile... Non perdetelo!


Sabato 20 Ottobre 2007
DYLAN IN VERNACOLO
"Nzigna ‘a finestra" - "Patri d''a notti" - Clicca qui
Versioni in siciliano di "Father of night" e "Sign on the window". Grazie a Salvo Pagliarello, "Psalvus", per avermele inviate.

NUOVO TRAILER DI "I'M NOT THERE"
Ciao Michele, ho appena visto questo nuovo trailer di "I'm not there". Ci sono nuove scene dal film o dai trailer precedenti.
Inoltre e' fatto molto bene. Stefano C. - http://www.youtube.com/watch?v=YbvVoxyxPYM


Venerdì 19 Ottobre 2007
What's going on in your show...?
Dayton, Ohio - Wright State University - Nutter Center - 16 Ottobre 2007 - Clicca qui
Louisville, Kentucky - Freedom Hall - 17 Ottobre 2007 - Clicca qui

...ARE TIMES A-CHANGIN' ? - Clicca qui
Una storia rock nell'America del Dopoguerra tra Elvis, Bob Dylan e Woodstock
Testi e sceneggiatura di Giò Alajmo -  Da un progetto di Antonio Nardo - Musiche eseguite dalla Mr.AntonDjango's Band
Giovedì 15 Novembre 2007 - Ore 21 - Villa Braida, Mogliano Veneto (TV) (a 300mt. dal casello autostrada A27 - Mogliano Veneto) - http://www.aretimeschanging.eu/


Giovedì 18 Ottobre 2007
I LIKE IT LIKE THAT - Clicca qui
Cantata da Bob Dylan con le Queens of Rhythm al Memorial Stadium della University Of Illinois di Champaign, Illinois, il 21 Settembre 1985 durante le prove per il Farm Aid.

Dalla pasta asciutta all'etilomentro in sette passaggi - di Dario "Twist of fate" - Clicca qui


Mercoledì 17 Ottobre 2007
What's going on in your show...?
Cincinnati, Ohio - Taft Theatre - 15 Ottobre 2007 - Clicca qui

DYLAN REVISITED a Thiene
La Stagione del Teatro Comunale inizia a fine settimana, Venerdì 19 e Sabato 20 Ottobre con un concerto dedicato al cantautore americano Bob Dylan, ideato da Nicola Dalla Stella e Antonio Stefani con: Lorenzo Signorini al piano - Barbara Belloni, Riccardo Cecchetto e Alessandro Bernardelle alle voci - Nico Ceron al basso elettrico Gigi Terzo alle tastiere - Alcide Ronzani e Maurizio Filippi alle chitarre - Mirando Cortes alla fisarmonica - Toni Carraro al sax e flauto Andrea Scaramella al violino - Massimo Tuzza alla batteria e percussioni - Clicca qui


Martedì 16 Ottobre 2007
What's going on in your show...?
Columbus, Ohio - Ohio State University - Jerome Schottenstein Center - Value City Arena - 13 Ottobre 2007 - Clicca qui

Dylan su Buscadero
http://www.buscadero.com/
Da oggi la nuova copertina è on line. Elio "Rooster".


Lunedì 15 Ottobre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 382 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

What's going on in your show...?
Ypsilanti, Michigan - Eastern Michigan University - 12 Ottobre 2007 - Clicca qui


Domenica 14 Ottobre 2007
What's going on in your show...?
Pittsburgh, Pennsylvania - Petersen Events Center - 11 Ottobre 2007 - Clicca qui

Aggiornata la pagina delle recensioni di
IO NON SONO QUI - Clicca qui
Alfredo "McTell"

ITALIAN VERSION
In qualunque città (When the deal goes down) di Alberto Cagnin - Clicca qui
Aggiornata la pagina delle versioni italiane cantabili

"DYLAN" è 17mo in Italia
http://allcharts.org/music/italy/albums.htm


Sabato 13 Ottobre 2007
What's going on in your show...?
Syracuse, New York - Oncenter Complex - War Memorial Arena - 8 Ottobre 2007 - Clicca qui
Rochester, New York - Rochester Institue Of Technology - 9 Ottobre 2007 - Clicca qui

DYLAN SU BUSCADERO
Ciao Michele, il numero di ottobre di Buscadero ha in copertina una bellissima foto di Bob che non ricordo di aver visto sinora (periodo Wight 1969) e, all'interno, un bell'articolo di sei pagine efficacemente titolato "Dylan e le primarie del rock'n roll" dedicato al box triplo, con riquadri su I'm not there (film e colonna sonora) e sul dvd su Newport 63-65 (che sembra essere davvero molto interessante). Sul buscadero.com sino a stamane non c'è ancora la copertina di ottobre ma quella dello scorso mese ...... comunque il numero è pieno anche di altre cose interessanti non su Dylan (Stones, Springsteen, Joni Mitchell, Neil Young, Fogerty) che confermano la sensazione che mi ha sempre trasmesso questo giornale, cioè di essere molto disallineato ai tempi che viviamo, e non solo musicali. Questo mese però è proprio un tuffo nei '70 più profondo di altre volte ..... tra l'altro, in una breve news si parla di un'entrata in studio di Dylan a gennaio 2008 con Rick Rubin e Garrett "Jacknife Lee" come produttori, e credo possa interessarti anche un'intervista con Michele Gazich. - Elio "Rooster" (grazie della segnalazione, Rooster!)


Venerdì 12 Ottobre 2007
Aggiornata la pagina delle recensioni di
IO NON SONO QUI - Clicca qui
Alessandro Carrera

Nobel per la Letteratura, delusione per Bob Dylan
Anche quest'anno niente Nobel per la Letteratura a Bob Dylan. Il prestigioso riconoscimento è andato infatti alla scrittrice britannica Doris Lessing, premiata quale ''cantrice dell'esperienza femminile che, con scetticismo, passione e potere visionario ha messo sotto esame una civiltà divisa''. Come ormai accade da alcuni anni si era vociferato di un possibile premio al grande musicista di Duluth, ma i giurati hanno deciso altrimenti. Sarà per un'altra volta: Doris Lessing è nata nel 1919, Dylan nel 1941, prima o poi il premio arriverà. (da delrock.it)

ZIMMY 257
Valutazioni comparative - Clicca qui


Giovedì 11 Ottobre 2007
LITTLE THINGS - Clicca qui
Eseguita da Bob Dylan in una stanza d'albergo a Newcastle, Inghilterra, il 6 Maggio 1965, insieme ad Alan Price (Don’t Look Back).

Aggiornata la pagina di
"I'm not there" - Clicca qui
Ho aggiunto una foto di Suze Rotolo con Todd Haynes al NY Film Festival (grazie ad Andrea Orlandi per avermi inviato la foto)


Mercoledì 10 Ottobre 2007
What's going on in your show...?
Albany, New York - Times Union Center - 6 Ottobre 2007 - Clicca qui

"I'm not there" sembra sia stato accolto bene anche al New York  film festival. Ecco un articolo entusiasta - Clicca qui
E QUInon c'è una recensione, ma un lungo articolo sulla realizzazione del film con interessanti aneddoti
(grazie ad Andrea Orlandi per le segnalazioni)

ZIMMY 256
Strategie machiavelliche - Clicca qui


Martedì 9 Ottobre 2007
What's going on in your show...?
Manchester, New Hampshire - Verizon Wireless Arena - 5 Ottobre 2007 - Clicca qui

DYLAN REVISITED - Clicca qui
IL 19 E 20 OTTOBRE AL TEATRO COMUNALE DI THIENE DUE SERATE DI CONCERTO-SPETTACOLO DEDICATE ALL’ARTE DI BOB DYLAN

GLI STREET LEGAL IN CONCERTO
Tributo acustico a Bob Dylan - Venerdì 12 a Ca' de Mandorli, Idice (BO) ore 21 (orario di inizio indicativo).
Tributo a Bob per chitarre, basso acustico, fisarmonica e svariate armoniche.

Una recensione da 8 per Io non sono qui - Clicca qui
(da www.scanner.it - Grazie ad Andrea Orlandi per la segnalazione)

“Le parole dell'anima di Mark Knopfler” - di Dario "Twist of fate" - Clicca qui
Il nuovo album di Mark Knopfler


Lunedì 8 Ottobre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 381 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 7 Ottobre 2007
What's going on in your show...?
Portland, Maine - Cumberland County Civic Center - 4 Ottobre 2007 - Clicca qui

WHEN WE FIRST MET...
Bob Dylan è entrato nella mia vita... - di Eli - Clicca qui
Aggiornata la pagina del "primo incontro" con Bob con il racconto di Eli (A fondo pagina)

AL DIESAN IN CONCERTO a Cagliari - Pirri
Carissimo Michele. Ti informo che il prossimo sabato, 13 ottobre, io ed il mio fido chitarrista Pino Tocco, saremo ospiti della manifestazione denominata "Festa del Cuoco" , organizzata in collaborazione con l'Associazione Sinergia Femminile, la quale propone una raccolta di fondi destinati all'acquisto di un macchinario per la diagnosi del tumore del seno. Anche se nel programma della manifestazione non sono specificati i nomi dei gruppi musicali partecipanti, Pino ed io ci saremo, tra degustazioni varie, beneficienza e musica dal vivo. Per tutti coloro che sono in zona l'invito è calorosamente aperto, dato anche lo scopo benefico della serata. Al Diesan

Dylan Revisited - clicca qui
un viaggio di due giorni attraverso le canzoni e la poesia del grande artista


Venerdì 5 Ottobre 2007
What's going on in your show...?
Worcester, Massachusetts - DCU Center - 2 Ottobre 2007 - Clicca qui

Stoccolma, Bob Dylan - Ritrovato manoscritto inedito del '63 contro la bomba atomica - E' stato ritrovato a Stoccolma il manoscritto del brano
Go away you bomb scritto da Bob Dylan contro la bomba atomica nel 1963. Secondo quanto riportato dal quotidiano locale Dagens Nyheter, il testo - scritto a mano e a macchina - è sbucato fuori dall'archivio di musica folk del produttore musicale Israel "Izzy" Goodman Young che, oggi 79enne, nel 1961 organizzò il primo concerto di Dylan al Carnegie Hall di New York. Fu proprio lui a chiedere all'artista di scrivere un testo contro la bomba atomica. Il brano però non fu mai pubblicato. Dylan ha confermato l'autenticità del manoscritto, spiegando però di non ricordarne le parole. Young ha precisato che non intende venderlo all'asta e che lo lascerà in eredità alla figlia: "La libertà - ha detto- è più importante del denaro". (red) - Clicca qui per il testo di Go away you bomb


Giovedì 4 Ottobre 2007
JAMAICA FAREWELL - Clicca qui

Andrea Orlandi mi invia questa simpatica annotazione su I'm not there - Clicca qui

... e questanuova recensione positiva del film di Haynes, di Russ Fischer


Mercoledì 3 Ottobre 2007
What's going on in your show...?
Bridgeport, Connecticut - Arena at Harbor Yard - 30 Settembre 2007 - Clicca qui

Ascoltate questa sublime versione di Abandoned love di George Harrison con coro femminile


Martedì 2 Ottobre 2007
What's going on in your show...?
Kingston, Rhode Island - University Of Rhode Island - 29 Settembre 2007 - Clicca qui

"Rumors" da Uncut - Clicca qui
Uncut riporta un ipotetico titolo, "Anchor", per il nuovo ipotetico album di Dylan di cui si parlava tempo fa (prodotto con Rick Rubin) e tre ipotetici titoli di altrettante canzoni ("What Angel Fell", "Hard Lines" e "Coming In From The Cold"). Solo voci, niente di ufficiale.

MAGIE DI UN COMBATTENTE - Clicca qui
Bruce Springsteen: Magic


Lunedì 1 Ottobre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 380 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

What's going on in your show...?
Columbia, Maryland - Merriweather Post Pavilion - 28 Settembre 2007 - Clicca qui


Domenica 30 Settembre 2007
Altre foto dal Maggie's Farm Umbria Festival...
SLOW TRAIN BAND & JAM FINALE - Clicca qui

Aggiornata la pagina delle recensioni di
IO NON SONO QUI - Clicca qui
Elio "Rooster"

Continua la marcia trionfale delle recensioni di "Io non sono qui" - Clicca qui
(grazie ad Andrea Orlandi per la segnalazione)


Sabato 29 Settembre 2007
What's going on in your show...?
Charlottesville, Virginia - University of Virginia - 27 Settembre 2007 - Clicca qui


Venerdì 28 Settembre 2007
What's going on in your show...?
Norfolk, Virginia - Old Dominion University - Ted Constant Convocation Center - 25 Settembre 2007 - Clicca qui

IN LIBRERIA
E' uscito il secondo volume della collana "Musica & Parole" (Editrice Bastogi) al quale ho avuto il piacere di partecipare. Se vi interessa la musica d'autore italiana non perdetelo! - Clicca qui per i dettagli e il sommario di questo secondo volume


Giovedì 27 Settembre 2007
A BLOWIN' ANSWER di Fausto Leali - Clicca qui
Dylan e il Papa

Aggiornata la pagina delle recensioni di
IO NON SONO QUI - Clicca qui
Anna "Duck"

Bob Dylan e il Nobel, è la volta buona?
Che sia la volta buona? Quest'anno Bob Dylan potrebbe davvero vincere il premio Nobel per la Letteratura. L'indiscrezione è stata riportata da alcuni quotidiani svedesi, che hanno messo il grande musicista di Duluth nel novero dei favoriti, accanto a grandi scrittori come Philip Roth, Norman Mailer e Joyce Carol Oates. Non è la prima volta che Dylan viene dato per possibile vincitore e questo potrebbe essere l'anno buono, anche se la rosa dei candidati è molto ampia e comprende persino il nostro Roberto Benigni, grazie al suo lavoro sull'opera di Dante Alighieri. Il Nobel per la letteratura verrà con tutta probabilità assegnato fra l'8 e il 15 ottobre. da delrock.it


Mercoledì 26 Settembre 2007
What's going on in your show...?
Clemson, South Carolina - Littlejohn Coliseum  - 23 Settembre 2007 - Clicca qui

Ritratto a sei sfaccettature di Bob Dylan - Clicca qui
da cremaonline.it ancora un articolo molto positivo sul film di Todd Haynes

Cari amici dei Barbuti, The Beards ritornano dal vivo dopo svariati mesi  dedicati alla preparazione dei 2 nuovi dischi di prossima uscita verso la fine del 2007. Con l' occasione si presentano con una nuova formazione acustica inedita che vede: Max Magro: voce e chitarra acustica Nik Knife: chitarra elettrica Andrea Tolin: basso e cori Emanuele Marchiori: batteria, voce, cori, fisarmonica e piano toy. Vi aspettiamo il giorno 5 Ottobre 2007 -  'Chiave di Basso'  (Locali Arci, necessita tessera)  Padova, in via Marzolo 52 (Zona portello) - Serata dedicata alle canzoni di Johnny Cash, Howlin' Wolf, Bessie Smith e vecchi polverosi blues degli anni trenta e quaranta. http://www.thebeards.it/ Un caro saluto.
The Beards


Martedì 25 Settembre 2007
What's going on in your show...?
Duluth, Georgia - The Arena, Gwinnett Center - 22 Settembre 2007 - Clicca qui

Mp3 Meet me in the morning - http://www.sendspace.com/file/8m4y9j
Well, I feel just like that rooster... - Elio "Rooster"

Dylan registra canzoni in uno studio di Nashville e fa un video per il benefit "Hard rain" (Unicef)
Bob Dylan did some recording this week at Sound Emporium Recording Studio. They did some tracking on Monday and shot a video on Tuesday for "Hard Rain," a benefit for UNICEF - da www.tennessean.com - grazie ad Andrea Orlandi per la segnalazione

Starbucks regala 50 milioni di canzoni - Per promuovere l’accordo con la Apple - 2007-09-24 - 50 milioni di canzoni digitali in regalo ai clienti dei caffè Starbucks: la multinazionale ha deciso di promuovere così il nuovo accordo stipulato con la Apple per l’installazione del collegamento wireless con il negozio iTunes nei suoi punti vendita. Dal 2 ottobre al 7 novembre, i baristi di Starbucks regaleranno ai clienti americani 1 milione e mezzo di canzoni al giorno attraverso le card "Song of the Day" che danno diritto a scaricare una canzone fra quelle di 37 artisti diversi, tra cui Paul McCartney e Joni Mitchell — i primi due a firmare per la Hear Music— ma anche Joss Stone, Dave Matthews, John Mayer, Annie Lennox e Band of Horses. La prima canzone però sarà "Joker Man" di Bob Dylan - da musiclink.it - continua

Bob Dylan scuote il Tennessee - Il tour autunale di Bob Dylan negli States -iniziato la settimana scorsa- si sta rivelando un successo, sia nella data ad Austin (Texas) che in quella al Ryman Theatre di Nashville. In entrambi gli show Dylan è stato accompagnato alla chitarra elettrica da Jack White dei The White Stripes, senza impegni dopo la cancellazione di parte del tour in supporto a Icky Thump (2007). A Nashville Dylan ha eseguito per la prima volta in versione live i brani "Meet Me In the Morning", da Blood On the Tracks e "Outlaw Blues" da Bringing It All Back Home. Incredibile che non siano mai state suonate dal vivo, vista la mole impressionante di concerti collezionati dal Menestrello nella sua lunghissima carriera. Meglio tardi che mai. - da castlerock.it(Nota di Michele "Napoleon in rags": nell'articolo c'è un errore. Jack White non ha accompagnato Bob ad Austin. I due show di cui parla l'articolista sono entrambi di Nashville, 19 e 20 settembre '07)


Lunedì 24 Settembre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 379 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

What's going on in your show...?
Seconda serata
Nashville, Tennessee - Ryman Auditorium - 20 Settembre 2007 - Clicca qui
...ancora special guest Jack White... One more cup of coffee (Valley Below) e Outlaw blues!!!


Domenica 23 Settembre 2007
Video - Bob Dylan e Jack White - 20 Settembre, Nashville Ryman Auditorium.
ONE MORE CUP OF COFFEE (VALLEY BELOW) -  Clicca qui

Il trentenne Andrea Parodi ha deciso ancora una volta di attraversare l’oceano per cercare quel suono che si trova solo nei dischi di Bob Dylan, Springsteen e Tom Petty, senza dimenticare la lezione di Fabrizio De Andrè, Francesco De Gregori e Massimo Bubola. - Clicca qui


Sabato 22 Settembre 2007
What's going on in your show...?
Nashville, Tennessee - Ryman Auditorium - 19 Settembre 2007 - Clicca qui
...special guest Jack White... Meet me in the morning!!!

Nobel per la letteratura, in corsa anche Bob Dylan Alcune fonti riferiscono che, tra i vari nomi dati per favoriti all’assegnazione dei premi Nobel per la letteratura di quest’anno, vi sarebbe anche Bob Dylan. La stampa svedese, in particolare, ipotizza che il menestrello di Duluth faccia parte della schiera delle personalità illustri in corsa per l’edizione 2007. Tra le firme sarebbero da annoverare, oltre a Dylan, Mario Vargas Llosa, Norman Mailer, Amos Oz e Philip Roth. La data esatta di conferimento, come da tradizione di questa sezione dei Nobel, non è stata resa nota; alcuni commentatori internazionali riferiscono che il giorno più probabile è l’11 ottobre. E “His Bobness” è sempre più soggetto di riverenza e di studio: come riportato da Rockol lo scorso 3 settembre, da quest’anno gli studenti tra i 14 ed i 16 anni di tutte le contee del Regno Unito studieranno i suoi testi. da rockol.it


Venerdì 21 Settembre 2007
Bob Dylan candidato al Premio Nobel per la Letteratura - Clicca qui
Anche Roberto Benigni tra i candidati per il suo impegno a favore di Dante. I favoriti? Roth, Mailer e Vargas Llosa. Forse l'annuncio del vincitore l'11 ottobre.

... e, chi non l'ha mai letta, trova molti dettagli sulla candidatura di Dylan che ormai si rinnova da parecchi anni nella seconda parte di questa pagina di MF - Clicca qui

E dopo la prima assoluta di "Meet me in the morning" dal vivo, ieri nuovo esordio assoluto per "Outlaw Blues" ancora a Nashville con Bob sul palco alla tastiera e armonica ancora una volta accompagnato da Jack White alla voce e chitarra

Aggiornata la pagina delle recensioni di
IO NON SONO QUI - Clicca qui
Marco "On The Tracks"

Nuovo articolo molto positivo su "Io non sono qui"
http://www.livecity.it/2007/09/19/recensione-io-non-sono-qui-bob-dylan/


Giovedì 20 Settembre 2007
What's going on in your show...?
Seconda serata ad Austin per Bob...
Austin, Texas - Austin City Limits Music Festival - Zilker Park AT&T Stage - 16 Settembre 2007 - Clicca qui

...e ieri a Nashville prima esecuzione live di sempre di Meet Me In The Morning (con Bob insieme a Jack White)

Ancora giudizi positivi su "I'm not there":
"...l'unico film del festival a Toronto che possa reclamare lo status di capolavoro..."
http://www.villagevoice.com/film/0738,lee,77810,20.html
E qui un articolo molto positivo in italiano http://www.fondazioneitaliani.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1905&Itemid=53
(Grazie ad Andrea Orlandi per le segnalazioni)


Mercoledì 19 Settembre 2007
What's going on in your show...?
Austin - Texas - U.S.A. - Stubb's Waller Creek Outdoor Amphitheater - 15 Settembre 2007 - Clicca qui


Martedì 18 Settembre 2007
THE TRAIL OF THE BUFFALO (Buffalo skinners) - (The hills of Mexico) - Clicca qui
Versione eseguita da Bob Dylan e The Band nella cantina di The Big Pink, West Saugerties, New York, tra il Giugno e l'Ottobre del 1967 ("Basement Tapes")

Aggiornata la pagina delle recensioni di
IO NON SONO QUI - Clicca qui
Giovanni Giusti


Lunedì 17 Settembre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 378 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 16 Settembre 2007
I’m Not There: quando il cinema racconta l’irrealtà di un genio - di Salvatore Esposito - Clicca qui
Grazie a Sal "Eagle" che mi invia questo articolo su "Io non sono qui"

ZIMMY 255
IO NON SONO QUI 2, LA VENDETTA - Clicca qui


Sabato 15 Settembre 2007
Aggiornata la pagina delle recensioni di
IO NON SONO QUI - Clicca qui
Michele "Napoleon in rags"


Venerdì 14 Settembre 2007
Alla pagina linkata di seguito si parla di un non meglio precisato nuovo album di Bob Dylan in uscita per il 2008 con la produzione di Garret "Jacknife Lee"
http://www.music-news.com/ShowReview.asp?nReviewID=2498&nType=2&
(grazie ad Andrea Orlandi per la segnalazione)

Nuove recensioni di
IO NON SONO QUI - Clicca qui
Franz, Davide Imbrogno, Junior, Giovanni Della Corte


Giovedì 13 Settembre 2007
HALF AS MUCH - Clicca qui

Aggiornate le recensioni di
IO NON SONO QUI - Clicca qui
Bruno "Jackass"


Mercoledì 12 Settembre 2007
Nuove recensioni per
IO NON SONO QUI - Clicca qui
Matteo "Squirrel", Alessandro Metlica, Francesco Maggi


Martedì 11 Settembre 2007
TERZA PARTE
BOB DYLAN - L'intervista di Rolling Stone - di Jonathan Lethem - sett. 2006 - Clicca qui
Questa terza parte è evidenziata dalla scritta "Terza parte" - Michele "Lapalisse" in rags

IO NON SONO QUI - Le recensioni - Clicca qui
I commenti dei lettori di MF - Aggiunta la recensione di Dario "Twist of fate"

ZIMMY 254
IO NON SONO QUI! - Clicca qui


Lunedì 10 Settembre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 377 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

Acoustic Visions of Bob Dylan
in concerto per l'inaugurazione del Red Passion, in via dei Serragli a Firenze, Sabato 15 Settembre!


Domenica 9 Settembre 2007
GREEN, GREEN GRASS OF HOME - Clicca qui

LOST IN THE RAIN - Bob Dylan Tribute Band - Clicca qui
in concerto a Pradamano
Carissimi di MF, siamo una band che esegue solo cover di Bob, siamo i LOST IN THE RAIN (Bob Dylan Tribute Band Approximately), ci esibiremo il 22 settembre 2007 alle ore 22.00 al CIRCOLO LIOLA via Asins 100, Pradamano (Udine).Vi siamo grati se vorrete includerci nella vostra rubrica "That's the best NEWS". Vi alleghiamo una nostra foto, il manifesto ed un articolo pubblicato sul Messaggero Veneto,
quotidiano del Friuli V. G. La nostra e-mail è lostintherainband@libero.it, il cell. 3312529177 (Fabio). Salutissimi


Sabato 8 Settembre 2007
SECONDA PARTE
BOB DYLAN - L'intervista di Rolling Stone - di Jonathan Lethem - sett. 2006 - Clicca qui
Questa seconda puntata è evidenziata dalla scritta "Seconda parte"

I'M NOT THERE (IO NON SONO QUI) PREMIATO A VENEZIA
Il film di Todd Haynes vince il Gran Premio della Giuria al Festival del Cinema di Venezia e Cate Blanchett, che interpreta Dylan nel film, si aggiudica la coppa Volpi come migliore attrice


Venerdì 7 Settembre 2007
Io non sono qui (purtroppo c'è Todd Haynes) - di Paolo Vites - Clicca qui


Giovedì 6 Settembre 2007
MAGGIE'S FARM SOUTHERN BAND IN CONCERTO A NAPOLI
Ciao Michele la Maggie's Farm Southern Band si esibirà nel corso del V(affan...) Day promosso per l'8 settembre in tutta Italia dagli amici di Beppe Grillo a Napoli per ben due volte: - Piazza Dante ore 17:30 - Piazza de Martiri ore 20:00 - A presto, Antonio.
PS: si tratta della MFSB prima maniera con Sandro, Michele e Gianluca e con un nuovo chitarrista (Jonas) che ricorda molto il grande Leonardo...


Mercoledì 5 Settembre 2007
BOB DYLAN - L'intervista di Rolling Stone - di Jonathan Lethem - sett. 2006 - Clicca qui

ZIMMY 253
Well, I wish I was on some Australian... elevator! - Clicca qui

I'M NOT THERE di Todd Haynes (Usa, 135', v.o. inglese, st. italiano) con Richard Gere, Cate Blanchett, Heath Ledger, Julianne Moore, Christian Bale, Charlotte Gainsbourg. Bob Dylan, come la maggior parte di noi, non è mai stato solo un ragazzo. Nel corso degli anni sessanta è cambiato costantemente, a livello musicale, fisico, psicologico. Contrariamente a quel che succede alla maggior parte di noi, però, i cambiamenti di Bob Dylan sono avvenuti sotto i riflettori di un palco internazionale, sullo sfondo di importanti rivolgimenti sociali e con ripercussioni culturali ed emotive raramente prodotte da un cantante popolare. I'm Not There drammatizza questi cambiamenti attraverso una serie di personaggi in continuo sviluppo, interpretati da sette diversi attori. Dal giovane aspirante menestrello evocativo di Woody Guthrie, al "profeta del folk" del Greenwich Village dei primi anni sessanta; dall'Arthur Rimbaud in chiave moderna al "Giuda" del folk-rock elettrico; dall'icona controtendenza che lotta per difendere il proprio matrimonio o dal cristiano rinato alle prese con la moralità, al cowboy solo, in esilio volontario dalla sua stessa controversa fama - I'm Not There è il ritratto dell'artista in divenire. Ambientato nel mutevole scenario degli anni sessanta e dintorni e evocando gli stili cinematografici di quel periodo, I'm Not There è soprattutto un'odissea musicale. Pezzi classici tratti dall'intera carriera di Dylan si mescolano con interpretazioni inedite di artisti contemporanei diversi, per cui ciascuna delle storie fra loro interconnesse finisce per riflettersi nella grande varietà della musica di Bob Dylan. Si tratta delle canzoni che ancora riescono a raccontare l'epoca in cui viviamo e l'intenso e continuo viaggio di un'autentica icona americana (da cinefestival)


Martedì 4 Settembre 2007
I TEMPI STANNO CAMBIANDO - DYLAN NELLE SCUOLE INGLESI - Clicca qui
Il grande cantante nei programmi scolastici delle scuole britanniche (da La Stampa)
E grazie a Roberto Rizzato per avermi invitato a parlare dell'argomento stamattina durante la trasmissione "Il camaleonte" su RTSI, la radiotelevisione della Svizzera Italiana - Michele Murino

GERE SU DYLAN
"Vorrei essere lui... Dylan ha il tocco di Dio... Sembra quasi che venga da un'altra dimensione..."
(Richard Gere alla stampa oggi a Venezia a proposito di Bob Dylan in relazione al film "I'm not there" in cui Gere interpreta Bob)
Clicca qui per altre dichiarazioni da Venezia


Lunedì 3 Settembre 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 376 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

Le sei facce di Bob Dylan - Clicca qui


Sabato 1 Settembre 2007
What's going on in your show...?
Auckland - Nuova Zelanda - Civic Theatre (The Civic) - 27 Agosto 2007 - Clicca qui
SECONDA SERATA


Venerdì 31 Agosto 2007
What's going on in your show...?
Auckland - Nuova Zelanda - Civic Theatre (The Civic) - 26 Agosto 2007 - Clicca qui

It's unbelievable
EVEN THE PRESIDENT OF THE UNITED STATES... - Clicca qui
Aggiornata la pagina con i link ai bellissimi video della serata con Bruce Springsteen, David Ball e Shirley Caesar (a fondo pagina)

Cate Blanchette nel ruolo di Bob con la Dylan Jacket di Belstaff - MILANO - Belstaff ha cerato una giacca in camoscio nero, la Dylan Jacket, per Cate Blanchette. L’attrice ha interpretato, infatti, il ruolo di Bob Dylan nel film “Im Not There”, diretto da Todd Haynes e che sarà presentato il 4 settembre alla mostra internazionale del cinema di Venezia. Blanchette è uno dei sei volti scelti per interpretare una delle voci d’America più significative del XX secolo nelle diverse tappe della sua vita. È stata l’unica donna insieme a Richard Gere, Heath Ledger, Christian Bale, Ben Whishaw, Marcus Carl Franklin. Quando si è calata nel ruolo del cantautore l’attrice ha indossato la Dylan Jacket, giacca in camoscio nero dalla linea austera, che accompagna alla perfezione il periodo più esistenzialista del poeta americano. Non è la prima volta che la griffe lega il suo nome a quello del grande cinema. Aveva già vestito il magnate Howard Hughes in “The Aviator” e il poliziotto talpa di “The Departed”, due interpretazioni di Leonardo Di Caprio. da lastampa

SLOW TRAIN BAND IN CONCERTO: 1 Settembre 2007 ore 21:00 - FESTA DELLA BIRRA - Piazza Alpini d'Italia GIGNESE (VB). Dario (3285445061) - Slow Train Band http://www.myspace.com/slowtrainband


Giovedì 30 Agosto 2007
Bob Dylan - 2007 - Bethel Woods - "Spirit on the Water" - Clicca qui
Eccellente video da youtube


Mercoledì 29 Agosto 2007
Bob Dylan va in tour con Elvis Costello - Bob Dylan, il quale notoriamente preferisce esibirsi da solo -anche se in passato ha accettato la compagnia di altri artisti-, compirà un tour statunitense con Elvis Costello. Curiosamente, la serie di date inizierà il prossimo 22 settembre da Duluth, Georgia, mentre Dylan è nato a Duluth, Minnesota. Il tour dei due si concluderà a Rochester, New York, il 9 ottobre. Il menestrello, come già annunciato da Rockol lo scorso 21 giugno, sta per pubblicare un triplo CD antologico intitolato semplicemente "Dylan". Il lavoro, in uscita mondiale il 1° ottobre, contiene 51 brani; è possibile guardare il trailer all'indirizzo http://www.dylan07.com/trailer.html. (da rockol.it)

“Io non ci sono”. Il cinema dell’ esclusione di Todd Haynes - di Valentina Gentile (del 28/08/2007) - Il suo ultimo film, I’m Not There: Suppositions on a Film Concerning Dylan, sarà presentato in concorso a Venezia in questi giorni. Nella sua opera c’è ancora al centro la musica, ma anche la figura dell’artista. Un film su Bob Dylan senza Bob Dylan, ultimo lungometraggio di un autore del quale si ripercorre la carriera dagli esordi in cui ritornano costantemente alcune tematiche come quelle della malattia, della devianza, dell’isolamento, dell’alienazione... continua


Martedì 28 Agosto 2007
LUCILLE - Clicca qui


Lunedì 27 Agosto 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 375 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 26 Agosto 2007
What's going on in your show...?
Perth - Australia - Burswood Dome - 23 Agosto 2007 - Clicca qui

Altre foto dal MFUmbria Festival...
Ladies and gentlemen would you please welcome Bob Dylan's tribute band...
THE BLACKSTONES - Clicca qui


Venerdì 24 Agosto 2007
What's going on in your show...?
Adelaide - Australia - Adelaide Entertainment Centre - 21 Agosto 2007 - Clicca qui


Giovedì 23 Agosto 2007
WHEN I PAINT MY MASTERPIECE - Clicca qui
Versione con versi modificati, anni 2000.

Bob Dylan: il trailer di Io non sono qui - Clicca qui
da www.multiplayer.it

Sul web a novembre il film su Bob Dylan - Clicca qui
da kataweb cinema


Mercoledì 22 Agosto 2007
What's going on in your show...?
Melbourne - Seconda Serata - Australia - Rod Laver Arena - 19 Agosto 2007 - Clicca qui

Altre foto di...
VINCENT RUSSO E PINO CACIOPPO - pagina 2 - Clicca qui
Holyday's Camper Band... ovvero: Maggie's Farm Umbria Festival... la galleria fotografica prosegue...


Martedì 21 Agosto 2007
TWIST AND SHOUT - Clicca qui

Foto foto foto dal MFUmbriaFestival... ecco...
VINCENT RUSSO E PINO CACIOPPO - Clicca qui
nuova pagina fotografica dal Maggie's Farm Umbria Festival


Lunedì 20 Agosto 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 374 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 19 Agosto 2007
What's going on in your show...?
Sydney - Seconda Serata - Australia - Sydney Entertainment Centre - 16 Agosto 2007 - Clicca qui
Melbourne - Australia - Rod Laver Arena - 17 Agosto 2007 - Clicca qui


Venerdì 17 Agosto 2007
What's going on in your show...?
Sydney - Australia - Sydney Entertainment Centre - 15 Agosto 2007 - Clicca qui

'I'm Not There'  al cinema dal 7 settembre


Giovedì 16 Agosto 2007
Classifiche d'antan - 1979 - Clicca qui


Mercoledì 15 Agosto 2007
What's going on in your show...?
Brisbane - Australia - Brisbane Entertainment Centre - 13 Agosto 2007 - Clicca qui


Martedì 14 Agosto 2007
What's going on in your show...?
Wellington - Nuova Zelanda - TSB Arena - 10 Agosto 2007 - Clicca qui
Auckland - Nuova Zelanda - Vector Arena - 11 Agosto 2007 - Clicca qui

Foto dal Maggie's Farm Umbria Festival
AL DIESAN - part two - Clicca qui


Lunedì 13 Agosto 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 373 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Venerdì 10 Agosto 2007
What's going on in your show...?
Christchurch - Nuova Zelanda - Westpac Arena - 8 Agosto 2007 - Clicca qui

De Gregori è la leggenda della musica italiana. Parola di Bob Dylan - Clicca qui
(grazie a Stefano C. per la segnalazione)

Dylan & Co. i mascherati del rock -  Clicca qui

Germania: da ottobre una mostra dedicata a Bob Dylan  - Clicca qui


Giovedì 9 Agosto 2007
GLORY GLORY - Clicca qui

Oggi, 9 agosto, è il compleanno della più dolce, bella ed affascinante creatura mai apparsa su questo pianeta negli ultimi 2000 anni - Clicca qui


Mercoledì 8 Agosto 2007
FOREIGN WINDOW - Clicca qui
Eseguita da Bob Dylan (voce ed armonica) e Van Morrison (voce e chitarra) al Belvedere di Filopappo (Il colle delle Muse), Atene, Grecia, il 27 Giugno 1989.

HEY HEY HEY... BOB è DI NUOVO ON THE ROAD!!!
E' iniziato il tour australiano/neozelandese, ahinoi senza sorprese. Christchurch, Nuova Zelanda, Westpac Arena, 8 Agosto 2007: 1. Leopard-Skin Pill-Box Hat 2.  Don't Think Twice, It's All Right 3. Watching The River Flow 4.  It's Alright, Ma (I'm Only Bleeding) 5.  Workingman's Blues #2 6.  Rollin' And Tumblin' 7.  Just Like A Woman 8.  Lonesome Day Blues 9.  Most Likely You Go Your Way (And I'll Go Mine) 10.  Tangled Up In Blue 11.  Spirit On The Water 12.  Highway 61 Revisited 13.  When The Deal Goes Down 14.  Summer Days 15.  Masters Of War 16.  Thunder On The Mountain 17.  All Along The Watchtower

Foto foto foto dal MFUmbriaFestival... ecco...
AL DIESAN - Clicca qui
nuova pagina fotografica dal Maggie's Farm Umbria Festival

Il 1 ottobre esce un triplo CD con il meglio di Bob Dylan - E' in arrivo una nuova pubblicazione che coinvolgerà non solo i fan storici, ma anche i giovani che stanno scoprendo solo ora Bob Dylan. Forte di una carriera lunga quasi cinquant’anni e con più di 90 milioni di dischi venduti e migliaia di concerti, Bob Dylan è considerato uno dei più grandi compositori e musicisti al mondo: una vera e propria leggenda vivente. Il 1 ottobre verrà pubblicato in tutto il mondo, da Columbia Records, un triplo cd che ripercorre l'intera carriera di Bob Dylan. “Dylan”, questo il titolo del cofanetto, conterrà una collezione che percorre quarant’anni di registrazioni che hanno cambiato la storia della musica e influenzato la cultura popolare. La selezione delle tracce è ancora oggetto di lavoro e coinvolgerà i fan più appassionati. Da oggi, entrando nel sito dylan07.com, è possibile vedere la copertina dell'album, un trailer promozionale e diventare parte attiva del progetto, proponendo la propria "ideale selezione" dei brani di “Dylan”. Il triplo cd verrà pubblicato anche in versione deluxe, in un prezioso cofanetto contenente un libretto speciale con rare immagini e 10 cartoline in edizione limitata raffiguranti i momenti più importanti della carriera di Bob Dylan. Contemporaneamente sarà disponibile un singolo cd con 18 brani. Fan, fatevi avanti! da musicalnews.com

Un film su Bob Dylan nelle sale a settembre - Il 7 settembre uscirà nelle sale italiane un film sulla vita di Bob Dylan diretto dal regista Todd Haynes. Come già riferito da Rockol, Haynes ha spiegato che la struttura del film biografico sarà insolita e che il protagonista sarà interpretato da diversi attori, compresa una donna.“Il film divide la vita di Dylan in capitoli”, ha dichiarato il regista, “e ogni capitolo racconta un personaggio diverso. I vari capitoli sono organizzati cronologicamente fino al Dylan più vecchio, interpretato da Richard Gere”. Nel cast figurano anche Julianne Moore, Heath Ledger e Cate Blanchett. da rockol.it

GERE AS BOB
...e ho aggiornato la pagina delle foto di I'm not there con una splendida foto di Gere nei panni di Bob - Clicca qui
(è la prima della pagina dopo la locandina)... Ed inoltre la colonna sonora del film si arricchisce. Ora ci sono anche Roger McGuinn, Charlotte Gainsbourg (che nel film interpreta la parte di Sara Dylan) e lo stesso Bob Dylan (non si sa ancora con cosa). Ricordiamo gli altri artisti della soundtrack trapelati finora: Calexico (in "Senor (Tales of Yankee Power"), Stephen Malkmus and the Jicks, My Morning Jacket, Sonic Youth, Iron & Wine (in "Dark Eyes"), Willie Nelson, Karen O, Sufjan Stevens, Jeff Tweedy, Eddie Vedder ed il chitarrista di flamenco Salvador Duran. Possiamo proporre un nome anche noi di MF? Allora Carla Bruni!


Lunedì 6 Agosto 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 372 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 5 Agosto 2007
Poteva mancare...
RENZO COZZANI - Clicca qui
nella nostra pagina fotografica dal Maggie's Farm Umbria Festival? Certo che no! E allora cliccate sopra...

YOUTUBE VIDEO
The True Story Of The Traveling Wilburys - Prima parte - Seconda parte - Terza parte

Ciao a tutti  tuttte amici e amiche di Bob, sono Mauro sono di Milano e ho un bel sogno da realizzare, formare una dylan band, io sono bassista e conosco parecchie sue canzoni , cerco persone che abbiano lo stesso groove mio. Se siete interessati/e a contattarmi potete scrivermi a questo indirizzo, ho 44 anni e sono dei gemelli come lui e questo mi fa apprezzare la sua capacita' di stravolgere ogni volta i suoi pezzi.  Vi aspetto...... a presto!!!! -  fender1963@hotmail.com

E' morto Art Davis - (AGI/AFP) - Los Angeles, 4 ago. - Se ne va un altro protagonista del bebop. All’eta’ di 73 anni e’ morto Art Davis, contrabbassista che lavoro’ insieme con John Coltrane, Thelonious Monk, Duke Ellington e anche con Bob Dylan. Laureato in psicologia, Davis incrocio’ la stagione degli anni Cinquanta e Sessanta che sulla scena vedevano gente come Ellington e Monk ma anche le ’show band’ di Judy Garland e Barbara Streisand e il country di Hank Williams e Minnie Pearl. Collaboro’ a “Giant Steps” e a “Love Supreme” di John Coltrane. Poi, dopo una lunga carriera, e’ tornato a insegnare psicologia in California, a Long Beach, dove e’ morto il 29 luglio scorso.(AGI)


Venerdì 3 Agosto 2007
UNIVERSAL SOLDIER - Clicca qui

E arrivano i...
BLACKSTONES - Clicca qui
(nuova pagina fotografica dal Maggie's Farm Umbria Festival)

E' morto Tommy Makem (Clancy Bros. e grande amico di Bob). R.I.P.

Fantaracconti dylaniani
“Maionese, Caviale & Puzza d’Ascelle ovvero: Just like un insetto che si barcamena in un mare di piscio”  - di Dario "Twist of fate" -Clicca qui


Mercoledì 1 Agosto 2007
Le interviste a Bob
ROLLING STONE '07 - Clicca qui
...per chi non l'ha letta a puntate su MF eccola integrale

LITTLE RED ROOSTER - Clicca qui

Ed ora tocca a...
PROGETTO MAESTRO ALBERTO - Clicca qui
(continua la Maggie's Farm Umbria Festival Galleria)


Martedì 31 Luglio 2007
Barbara Allen e Boots of Spanish Leather: un confronto - Clicca qui

Ed è la volta degli
HAMELIN nella nostra Maggie's Farm Umbria Festival Galleria - Clicca qui


Lunedì 30 Luglio 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 371 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

Festival di Salisburgo a sorpresa: apertura a Bob Dylan e Tom Waits - Ieri il quotidiano austriaco "Die Presse" ha annunciato una mossa a sorpresa del festival di Salisburgo: il neodirettore Flimm ha affermato che per la kermesse di musica classica scatteranno gli inviti a Bob Dylan, Paul McCartney, Tom Waits, Lou Reed e Laurie Anderson. Perplesso il grande direttore Daniel Barenboim: "Così non capisco, bisognerà vedere in quale contesto avverrà l'apertura". (Fonte: "Corriere della Sera") (29 Lug 2007) - da rockol.it


Domenica 29 Luglio 2007
FERDINAND THE IMPOSTER - Clicca qui

Nuova puntata della Maggie's Farm Umbria Festival Galleria - Clicca qui
...con Vincent Russo, Renzo Cozzani, Valerio Billeri, Rolling Thunder Band, Slow Train Band, la locandina, la brochure


Venerdì 27 Luglio 2007
Prosegue la... Maggie's Farm Umbria Festival Galleria - Clicca qui
...stavolta tocca ad Al Diesan e Pino Tocco, Backstreets, Blackstones... E' qui la festa? (Il dopo-show!)

Anche Dylan piange... - Clicca qui

Venezia, tre giovani italiani contro i mostri sacri... - Clicca qui

(...) Alessio Bonomo scandaglia un nuovo approccio alla canzone d’autore fondato su rinnovata capacità descrittiva; poche parole mediano, in semplicità,  immagini ed emozioni. Sono questi i fotogrammi di un film che si imprime nella mente di chi ascolta. Non a caso il cantautore  si definisce un “fotografo che ritrae la realtà”. Nell’album è contenuta “La Ragazza del Nord” brano su cui  appare anche la firma prestigiosa di Bob Dylan. Alessio stesso racconta:“… mi capitò di leggere la traduzione di Girl from the North Country di Dylan; trovai suggestive quelle parole, così presi la chitarra, inventai una musica (non conoscevo l’originale) e le cantai. Successivamente mi venne naturale aggiungere altre parole e un’altra parte musicale. Dalla Sony è arrivata poi l’autorizzazione di Dylan… ”. (da altromolise.it)


Giovedì 26 Luglio 2007
The Traveling Wilburys Collection (DELUXE EDITION) - di Luigi78 - Clicca qui

Maggie's Farm Umbria Festival Galleria - Clicca qui
...è la volta di Renzo Cozzani and The Blackstones, Slow Train Band, Vincent Russo, Pino Cacioppo & Holiday's Camper Band... e una dolce ospite!


Mercoledì 25 Luglio 2007
Per una storia del Newport Folk Festival - di Francesca Ferrari - Clicca qui
Tesi in Storia della Musica Contemporanea


Martedì 24 Luglio 2007
I film stranieri di Venezia - (...) Anche Brad Pitt sembra atteso a Venezia con "The Assassination of Jessie James by the Coward Robert Ford", di Andrew Dominik. Evento tra il cinematografico e il musicale sarà il film di Todd Haynes, "I’m not there", biografia di Bob Dylan. Tra gli altri stranieri, attesi Ken Loach con "It’s a free World" e il premio Oscar Paul Haggis con le sua attrici, Charlize Theron e Susan Sarandon. da iltempo.it

I Dylaniati - Ciao a tutti, il gruppo musicale "I Dylaniati" annuncia il suo debutto ufficiale Mercoledì 1 Agosto 2007 ad Ardesio nell'ambito della rassegna "La storia a pagine". Vi aspettiamo numerosi !!!! Saluti. Fabio

Cerco la registrazione del concerto di Berlino, Maggio 2007. Qualcuno mi può aiutare? Saluti, Jorg -  joerg.riela@googlemail.com


Lunedì 23 Luglio 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 370 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

MFFF Umbria Festival Galleria - Clicca qui
Al Diesan, Hamelin, Foto di gruppo...


Domenica 22 Luglio 2007
Lennon/Dylan/Weberman - Clicca qui
Aggiornata la pagina di Goldman (la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")


Venerdì 20 Luglio 2007
Maggie's Farm Umbria Festival
PICCOLA CRONACA DAL MFFF di Mick Dylan
IL RACCONTO DEI PMA di Alberto Cagnin - Clicca qui

Intervista ad Alessandro Carrera - Clicca qui
Il professore, traduttore e curatore di "Bob Dylan Lyrics",  parla delle sue fatiche dylaniane e sul come è arrivato a confezionare le importanti traduzioni di cui tutti ci gioviamo... a cura di Ivano Bison

In rete una clip del film su Bob Dylan di Todd Haynes - Clicca qui

Dylan e i Cyloni di Jericho - Clicca qui


Giovedì 19 Luglio 2007
All together now...
Le foto del MF Umbria Festival - Clicca qui
Grazie ad Al Diesan!

I'M NOT THERE, uno sguardo alla trama - Clicca qui


Mercoledì 18 Luglio 2007
MAGGIE'S FARM UMBRIA FESTIVAL - Le Foto
ROLLING THUNDER BAND - Clicca qui
Grazie ad Alex Crispini

COOL WATER - Clicca qui


Martedì 17 Luglio 2007
Tornati dalle vacanze scozzesi rieccoci in pista...

Maggie's Farm Umbria Festival - Le immagini - Clicca qui

I'm not there clip - Clicca qui
Grazie a Stefano C. che mi segnala questo clip da "I'm not  there"

Limited Edition - Dylan's Tribute Band
Giovedì 19 Luglio - Brugherio (Milano) - Clicca qui

BRYAN FERRY - DYLANESQUE LIVE - THE LONDON SESSION - Eagle Vision (DVD) - Pochi mesi or sono, Bryan Ferry ha dato alle stampe un intero album di cover di Bob Dylan. “Dylanesque” è stato una sorta di omaggio ad un’artista tanto diverso da Ferry, quanto fondamentale per la sua crescita professionale: si pensi che già nel ’73, per il suo primo lavoro solista, il cantante dei Roxy Music coverizzò “A hard rain’s gonna fall”. Su questo lavoro la critica si è divisa: una parte ha apprezzato l’operazione, elogiando la personalità impressa nelle cover e la scelta del repertorio; l’altra ha bollato il disco come banale e inopportuno. Incurante delle opinioni altrui, Bryan Ferry prosegue sulla sua strada dando alle stampe questo DVD dal titolo “Dylanesque live”, una versione video del progetto. Il supporto include infatti le immagini registrate durante alcune sessioni live in studio (organizzate per la trasmissione in televisione) nelle quali Ferry, accompagnato da un folto numero di musicisti, interpreta le canzoni presenti nell’album. Ad arricchire quello che potrebbe sembrare una semplice trasposizione in video del disco, vi sono i commenti che il cantante britannico pone tra una canzone e l’altra sotto forma di intervista. Ferry spiega le influenze subite da Dylan, le profonde differenze tra loro e la scelta delle canzoni da interpretare: ad esempio la sfida di “All along the watchtower”, già interpretata alla perfezione da Jimi Hendrix oppure “Knockin’ on heaven’s door”, cantata con un coro di voci femminili. Tra i contenuti speciali si segnalano due brani non presenti nella versione originale del video destinata alla tv (“Baby let me follow you down” e If not for you”) e il video originale di “A hard rain’s gonna fall” del 1973. “Dylanesque live” si presenta come un prodotto ben congegnato che, rispetto ad un semplice DVD dal vivo, offre interessanti particolari sull’opera, forniti dallo stesso Ferry con grande chiarezza e precisione.

BREAKING NEWS - "DYLAN AT NEWPORT" DVD - 8 July 20007 - Extracted from Ian Woodward's The Wicked Messenger in ISIS Magazine issue #133: The expanded edition of Festival, anticipated at the time that DVD came out, never appeared but sources now report that Dylan's appearances at the 1963, 1964 and 1965 Newport Folk Festivals have been compiled into an 80-minute DVD, to be released by Sony/BMG Legacy strand by the year end. It will also be shown on PBS-TV as part of its pledge programming in December - and it has been offered to other broadcasters, too. It will reportedly contain all the footage that Murray Lerner shot of Dylan at these festivals.

SUZE SCRIVE SU BOB - Ciao Michele uscira' l'11-03-08: A Freewheelin' Time: Greenwich Village in the Sixties, Bob Dylan and Me by Suze Rotolo - clicca qui - pre orders su amazon.com - grazie a stefano c.


Mercoledì 27 Giugno 2007
CHIUSO PER FERIE - Io e Benedicta "Hamster" siamo in viaggio verso le Ebridi... Ci risentiamo al nostro ritorno a metà Luglio... Stay Tuned... Michele "Napoleon in rags"

Messaggio per Red Lynx: Ciao stefano red lynx, sono dario twist of fate, ci siamo conosciuti a torino al concerto di bob... volevo sapere se ti era possibile contattarmi tramite e-mail perchè ti vorrei chiedere alcune cose per una consulenza a carattere saggistico-musicale ti ringrazio in anticipo, il mio indirizzo è 0984@libero.it

Per chi non l'ha ancora letto ricordiamo che su Alias (il settimanale culturale de Il Manifesto) di sabato scorso ci sono due belle paginone (centrali) su Dylan e Mike Porco...

Paul e Yoko: pace fatta- Dopo quasi 40 anni di screzi, polemiche, scontri, dispetti e vendette, tra Paul McCartney e Yoko Ono, vedova di John Lennon, la pace è stata celebrata oggi in occasione della cerimonia che ha segnato il primo anniversario del musical LOVE del Cirque du Soleil (dedicato alle canzoni dei Beatles) al Mirage di Las Vegas. Parlando di Paul che ha scoperto un ritratto in onore di Lennon, Yoko ha detto: "John sarebbe stato molto felice del successo di questo spettacolo ed anche di essere presentato da un altro uomo magnifico. Gli sono molto grata"


Martedì 26 Giugno 2007
L'ira di John Lennon e il ritorno ai trionfi di Bob Dylan - Clicca qui
Aggiornata la pagina di Goldman (la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

Mr. Cat a Torino:Ciao Michele! Domani sera, come annunciato sun po' di giorni fa, suonerò a Torino, al Controsenso Club, Via Valperga 15... sicuramente in scaletta ci saranno almeno un paio di pezzi di Bob, oltre alle mie canzoni. Ti allego anche la locandina! Ciao e a presto! Gabriele "Mr. Cat"


Lunedì 25 Giugno 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 369 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

...dopo Regno Unito, Irlanda e Australia...
Bob è di nuovo al primo posto anche nella classifica mondiale - Clicca qui
...e norvegese


Domenica 24 Giugno 2007
A HARD RAIN'S A-GONNA FALL - Clicca qui
Versione alternativa con un verso in più ed alcune modifiche dal bootleg "Gaslight Tapes" (Hit Memories Collection)

Leonardo Da Vinci e a ruota Bob Dylan - Gran Bretagna, sorpresa: anche i più giovani conoscono Bob Dylan - Bob Dylan, nato nel maggio 1941, non è un artista seguito solamente da chi è negli "anta". Lo conoscono, riferiscono con una leggera sorpresa alcune fonti britanniche, anche i più giovani. Se poi i più giovani comprino anche i suoi dischi, questo è un altro paio di maniche. Un'ampia inchiesta (seimila i contattati) commissionata dall'ente Arts Award, e rivolta esclusivamente ai giovani tra gli 11 ed i 25 anni, ha dato esiti piuttosto interessanti e, in alcuni casi, inaspettati. Arts Award ha chiesto ai ragazzi chi fossero i personaggi ritenuti per loro maggior fonte d'ispirazione nel campo cinematografico, musicale, della danza, della TV e dell'arte. Nella forbice 18-25 anni si è classificato al primo posto Walt Disney, seguito dal comico ed intrattenitore Peter Kay e dall'artista graffitaro Bansky. In quarta posizione un pezzo d'Italia con Leonardo da Vinci ed in quinta Bob Marley. Mescolando invece i gruppi d'età si è ottenuta un'altra classifica. In prima posizione Leonardo da Vinci, in seconda Bob Dylan, in terza Andy Warhol, in quarta Walt Disney ed in quinta Peter Kay. L'Arts Awards è un'emanazione del Trinity College di Londra. da rockol.it

Caro Michele, ti segnalo, se già non l'hai visto, che il numero di "Alias" allegato al "Manifesto" di ieri contiene nelle due pagine centrali un lungo articolo di Angelo Mastrandrea dedicato a Mike Porco. Il titolo è "L'altra metà di Bob Dylan. Il mitico scopritore del folk singer USA". Ciao! Giorgio Brianese


Sabato 23 Giugno 2007
DON'T THINK TWICE ('CAUSE) IT'S ALL RIGHT - Clicca qui
Versione alternativa con versi differenti dal bootleg "Gaslight Tapes" (Hit Memories Collection)

Nessuna novità nella prima data del nuovo tour di Bob: Atlantic City, New Jersey Borgata Hotel Casino - 22 giugno 2007: 1.  Cat's In The Well 2.  Don't Think Twice, It's All Right 3.  Watching The River Flow 4.  It's Alright, Ma (I'm Only Bleeding) 5.  Moonlight 6.  Rollin' And Tumblin' 7.  Shelter From The Storm 8.  'Til I Fell In Love With You 9.  Spirit On The Water 10.  Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again 11.  Nettie Moore 12.  Highway 61 Revisited 13.  Blowin' In The Wind 14.  Thunder On The Mountain 15.  All Along The Watchtower

I FAN DI DYLAN SCELGONO I BRANI - Quali sono i brani migliori di Bob Dylan, quelli meritevoli di essere inseriti in una tripla antologia dedicata al musicista di Duluth? Saranno i fan a deciderlo, collegandosi a un apposito sito web attraverso il quale decideranno la scaletta della tripla antologia dylaniana in uscita il primo ottobre. "Dylan", questo il titolo del triplo cd, verrà pubblicato anche in versione deluxe, in un cofanetto contenente un libretto speciale con rare immagini e dieci cartoline in edizione limitata raffiguranti i momenti più importanti della carriera del musicista. Contemporaneamente sarà disponibile un cd singolo con 18 brani - da festivalbar


Venerdì 22 Giugno 2007
16 TONS - Clicca qui

Stasera incomincia il tour nordamericano di Bob Dylan - Si parte da Atlantic City (by the cold grey sea...)

UNA RIUNIONE DEI BEATLES AL LARRY KING LIVE: In quella che in qualche modo sarà la prima riunione dei Beatles, Paul McCartney, Ringo Starr, Yoko Ono Lennon ed Olivia Harrison saranno intervistati insieme al "Larry King Live", martedì prossimo. Con loro anche il fondatore del "Cirque du Soleil", Guy Laliberté, il cui "Love show" al The Mirage Hotel di Las Vegas, che presenta le registrazioni digitalmente remixate della musica dei Beatles, celebra un anno di vita. A proposito del programma, il giornalista dell'Orlando Sentinel TV, Hal Boedeker, ha commentato: "McCartney e Yoko Ono insieme? Questa è imperdible!" - da contactmusic.com - E L'Editore Lo Vecchio ci segnala il libro: "PAUL MC CARTNEY... IL POETA DEI BEATLES" - Paul Mc Cartney è stato, assieme a John Lennon, il responsabile dell' eccezionale fenomeno Beatles. E' figlio d'arte poichè il padre fu direttore della Jim Mac Jazz Band nel periodo anteguerra. Incontra Lennon nel 1957 e viene subito accolto nei Quarrymen. Fondano i Beatles nel '60, il gruppo che più di ogni altro ha cambiato la storia della musica rock. Li lascia nel 1969 dedicandosi alla carriera solista e nel 1971 fonda i Wings che di fatto resterà per la critica una semplice emanazione del suo grande genio. Nel 2002 intraprende un clamoroso tour che culmina al Colosseo di Roma. La sua carriera si corona di successi, premi, collaborazioni, dischi d' oro e record di vendite. L'AUTORE DEL LIBRO, BRIAN WHITE, RIPERCORRE LE TAPPE DEL MITICO PAUL ATTRAVERSO LE INTERVISTE RILASCIATE ALLA STAMPA E AI MEDIA. UN DOVEROSO OMAGGIO AD UN ARTISTA IMMORTALE CHE HA SEGNATO LA STORIA DELLA MUSICA DI TUTTI I TEMPI - ED. FERDINANDO LO VECCHIO - Via Bagnasco 6 - 16125 - GENOVA


Giovedì 21 Giugno 2007
BOB DYLAN - DISCOGRAFIA - Clicca qui
I brani apparsi su album di altri artisti

AD OTTOBRE TORNA BOB DYLAN, CON UN TRIPLO CD - ROMA - E' in arrivo per il primo ottobre una nuova pubblicazione mondiale per Bob Dylan, destinata non solo ai fan storici, ma anche i giovani che stanno scoprendo solo ora il 'menestrello di Duluth'. Nel corso di una carriera lunga quasi cinquant'anni e con più di 90 milioni di dischi venduti e migliaia di concerti, Dylan è considerato uno dei più grandi compositori e musicisti al mondo, una vera e propria leggenda vivente. A ottobre verrà pubblicato da Columbia Records in tutto il mondo, un triplo CD che ripercorre tutta la sua carriera. 'DYLAN', questo il titolo del cofanetto, conterrà una collezione che percorre quarant'anni di registrazioni che hanno cambiato la storia della musica e influenzato la cultura popolare. La selezione delle tracce è ancora oggetto di lavoro e coinvolgerà i fan più appassionati. Da oggi, entrando nel sito dylan07.com, si potrà vedere la copertina dell'album e un trailer promozionale, e diventare parte attiva del progetto, proponendo la propria 'ideale selezione' dei brani di 'DYLAN'. Il triplo cd verrà pubblicato anche in versione deluxe, in un prezioso cofanetto contenente un libretto speciale con rare immagini e dieci cartoline in edizione limitata raffiguranti i momenti più importanti della carriera di Bob Dylan. Contemporaneamente sarà disponibile un singolo cd con 18 brani. (ansa - grazie a Stefano C.)
Il trailer e altri dettagli (www.dylan07.com)


Mercoledì 20 Giugno 2007
CUPID - Clicca qui

Was that some kind of joke?... (ovvero: meglio i giovani Negramaro, Pausini e Pezzali dei vecchi Dylan e McCartney?)
Hit parade: Italia, largo ai giovani - Classifica inglese peggio di un ospizio - Si sprecano parole su un'Italia vecchia, senza ricambio generazionale. Ma, a guardare le hit parade straniere, c'è di che consolarsi. La classifica inglese è peggio di un ospizio: in testa i Traveling Wilburys, il gruppo di George Harrison e Bob Dylan (tra gli altri). Tutti tra i 50 e i 60, morti esclusi. E così via, con McCartney e gli Who. Da noi invece emergono i Negramaro (primi), Pezzali, Pausini e Grandi (da tgcom)

Bob si fece lavare la mano stretta dai Duran???????? - musicatiscali.it

Fantaracconti dylaniani
Cigni disillusi in posizione fetale - di Davide "The Saint" Imbrogno - Clicca qui


Martedì 19 Giugno 2007
LITTLE QUEEN OF SPADES - Clicca qui

NUOVO DOCUMENTARIO PBS SU DYLAN IN LAVORAZIONE - Ipotesi e speranze avanzate: il seguito di No direction Home dedicato al periodo che va dai Basement Tapes ai Gospel Years? Una fonte vicina a Dylan dice però: "Nessun seguito ufficiale di NDH è in lavorazione" - Clicca qui

ANCORA SUL PREMIO PRINCIPE DELLE ASTURIE A BOB - E' Bob Dylan il vincitore del premio Principe delle asturie per le Arti 2007. Lo ha annunciato ad Oviedo, nel nord della Spagna, il presidente della giuria. Il premio verrà consegnato dal principe Felipe, erede al trono di Spagna e presidente della fondazione in una cerimonia ufficiale ad ottobre. Robert Allen Zimmerman, nome d'arte Bob Dylan, è nato 66 anni fa in Minnesota e fa parte dell'immaginario collettivo ormai di più generazioni, con canzoni come "Blowin' in the wind", "Desolation Row", o "Like a Rolling Stone". Non è nuovo ai riconoscimenti ufficiali: è stato nominato più volte al premio nobel per la letteratura, per le liriche delle sue canzoni che sono entrate nella storia non solo della musica ma anche della poesia. (euronews)


Lunedì 18 Giugno 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 368 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

Dopo Modern Times, Dylan è ancora al numero 1 (with a little help from his friends)!
Traveling Wilburys Collection debutta direttamente al primo posto nel Regno Unito, in Irlanda ed in Australia


Sabato 16 Giugno 2007
La fuga di John Lennon dalla Beatlemania grazie a Dylan - Clicca qui
Aggiornata la pagina di Goldman (la nuova parte è evidenziata dalla scritta "new")

On the Road, capolavoro di Jack Kerouac, compie 50 anni - Clicca qui
E Bob Dylan dichiarò: "Ho letto On The Road nel 1959, cambiò la mia vita, così come ha cambiato quella di chiunque altro". (da Il Sole 24 Ore)


Venerdì 15 Giugno 2007
EARTH ANGEL - Clicca qui

Acoustic Visions of Bob Dylan
On stage Giovedì 21 Giugno al Bebop Music Club, Firenze, via dei Servi. Francesco Maggi.


Giovedì 14 Giugno 2007
MAGGIE'S FARM UMBRIA FESTIVAL - La locandina e la brochure ufficiali - Clicca qui

http://www.plagimusicali.net/archivio/plagi.asp
Bello questo sito. Mettete Bob Dylan nel motore di ricerca. Qualcosa c'è. Ma soprattutto ascoltate con calma tutto l'elenco. Ci sono plagi incredibili... tipo Celentano che plagia i Led Zeppelin etc.


Mercoledì 13 Giugno 2007
GHOST RIDERS IN THE SKY - Clicca qui

BOB DYLAN VINCE IL PRESTIGIOSO PREMIO PRINCIPE DELLE ASTURIE
Ennesimo riconoscimento per Bob Dylan: al 66enne monumento della musica americana, ponte tra il folk e il rock, e' stato assegnato il Premio Principe delle Asturie per le Arti edizione 2007, massima onorificenza culturale in Spagna e tra le piu' prestigiose al mondo. Lo ha annunciato la giuria di Oviedo, la citta' asturiana dove ogni anno si decide l'attribuzione del premio. "Austero nella forma e profondo nel messaggio, fedele riflesso di uno spirito e di un'epoca che cerca risposte nel vento (allusione a uno dei brani piu' celebri del musicista, 'Blowing in the Wind'; ndr) per le pulsioni che abitano il cuore umano, Bob Dylan sposa musica e poesia in un'opera complessa che ha costituito un esempio e ha influenzato l'educazione sentimentale di milioni di persone", recita la motivazione. Il cantautore, vero nome Robert Allen Zimmerman, e' inoltre definito "una leggenda vivente della storia della musica popolare, la stella-guida di una generazione che sognava di cambiare il mondo".
In concorrenza con Dylan c'erano tra gli altri la pianista portoghese Maria Joao Pires, il compositore britannico Andrew Lloyd Webber e due architetti, il canadese Frank Gerhy e lo spagnolo Rafael Moneo; l'anno scorso il riconoscimento ando' al regista Pedro Almodovar. La cerimonia di consegna degli otto Premi, assegnati nei diversi settori dello scibile, avverra' il prossimo ottobre al teatro 'Campoamor' di Oviedo: maestro di cerimonie, come da tradizione, il principe Filippo di Borbone, erede al trono di Spagna. Ciascun vincitore ricevera' un assegno da 57.000 euro e la riproduzione di una statuetta opera dall'artista catalano Joan Miro'. - (AGI) - Oviedo, 13 giu.

E Bob Dylan si fece in sei. Non siamo diventati matti d'un colpo, ma è la rilettura che il regista americano Todd Haynes vuole fare nel suo nuovo I'm not there, che forse sarà presentato a Venezia 64. In sostanza, non un normale biopic, anzi: Bob sarà interpretato da sei attori diversi in sei diversi momenti della sua vita. A calarsi nei suoi panni saranno Christian Bale, Marcus Carl Franklin, Richard Gere, Heath Ledger, Ben Whishaw e... Cate Blanchett! Se pensate che Haynes sia un po' pazzo, non avete tutti i torti: basta riguardare la sua filmografia, che certo non è vastissima (cinque film, compreso l'ultimo, in sedici anni, esclusi i lavori per la tv e qualche corto prima del suo primo lungometraggio), ma di certo interessante. Continua qui...

Le regole del gioco (Lucky You) - Clicca qui


Martedì 12 Giugno 2007
Monday Morning At The Office - Clicca qui
Provate a risolvere questo giochino inviatomi da Dean

Is ‘Memory Almost Full’ destined to become a classic? - "Credo che Paul McCartney stia chiaramente avendo una rinascita alla Dylan. Penso che “Memory Almost Full” sia senza dubbio il suo miglior lavoro fin dai primi dischi dei Wings. L'album “Time Out of Mind” di Dylan è tra i miei preferiti degli ultimi dieci anni, per come Dylan affronta la propria mortalità, la sua voce esprime un misto di vulnerabilità e di forza, un'emozione dolorosa che lo rende un capolavoro nel mio personale pantheon. Anche Paul McCartney si confronta con la propria morte in “Memory Almost Full” con canzoni come "The End of the End" e "Gratitude," ma in una maniera classicamente alla McCartney..." - da msn.com


Lunedì 11 Giugno 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 367 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 10 Giugno 2007
In libreria
MUSICA E PAROLE - Storie, tracce, temi della canzone d'autore italiana - Clicca qui
Esce in questi giorni questo interessante lavoro al quale ho avuto il piacere di collaborare. Se vi interessa la musica d'autore italiana non perdetelo (è edito da Bastogi)

Italian Version
BALLATA DI UN UOMO SOTTILE - Clicca qui

La musica dei cd è troppo alta, abbassate il volume! - In mancanza di qualità, si punta tutto sulla quantità e sui decibel - Sull'edizione di lunedì scorso, il Times Online ha pubblicato un interessante articolo sulla pratica delle case discografiche di registrare i cd al massimo volume possibile. Un'abitudine che, secondo diversi addetti ai lavori interpellati dal Times, sta portando a un significativo calo nella qualità e nella varietà di sfumature sonore degli album. E' un po' lo stesso problema denunciato qualche mese fa da Bob Dylan. "Quando ascolti questi album moderni", diceva Dylan al Rolling Stone, "ti rendi conto che sono atroci, sono tutti pieni di suoni. Non si riesce più a distinguere niente, la voce, niente... sono statici"... Clicca qui


Sabato 9 Giugno 2007
"Bob, che ne pensi di Neil Young?" - "Neil è molto sincero, se non altro. E' sincero e ha un talento dato da Dio, con quella sua voce, e con quello stile melodico che attraversa assolutamente tutto quello che fa. Potrebbe essere al massimo del suo "thrashy" ma sarebbe comunque elevato da una qualche melodia. Neil è l'unico che faccia qualcosa del genere. Non c'è nessuno come lui nella sua categoria" (Bob Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)

Aggiornata la pagina di
RENALDO AND CLARA - Clicca qui
con una splendida locandina (è in cima alla pagina)

L'arte riparte dalla spazzatura - Clicca qui


Venerdì 8 Giugno 2007
DYLAN E CANZONI D'AMORE DI TUTTI I TEMPI - Clicca qui
Belluno - 16 Giugno 2007

MAXINE E LIKE A SHIP - Saranno pubblicate la prossima settimana due tracce inedite del supergruppo dei Traveling Wilburys insieme ad un video inedito. Le tracce sono Maxine e Like a Ship, registrate nel 1990 ma mai incluse su album. Il video mostra i membri della band George Harrison, Jeff Lynne, Roy Orbison, Tom Petty e Bob Dylan mentre registrano il loro primo album, Traveling Wilburys Volume 1 nel 1988. Il video è girato soprattutto da Harrison e mostra gli inizi della band, le registrazioni in America e le fasi di missaggio avvenute nel Regno Unito. Le tracce saranno pubblicate in un cofanetto che unisce gli album Traveling Wilburys Volume 1 e Traveling Wilburys Volume 3, e cinque videoclip più un documentario su DVD - (Times)

Tickets - Locarno 1987 - Clicca qui


Giovedì 7 Giugno 2007
WILDWOOD FLOWER - Clicca qui
Registrata da Bob Dylan e The Band a The Big Pink

Vite e pellicole - Al via il Biografilm - Vite da film Tantissimi eventi nell'ambito della rassegna dedicata alle vite illustri. Mostre, incontri, concorsi, focus e, naturalmente, tanto cinema. - Alla sua terza edizione, il Biografilm Festival si conferma manifestazione di assoluto livello internazionale. Lo dicono le 21 anteprime nazionali e internazionali, lo dicono gli ospiti stranieri cui verranno dedicati focus e incontri, lo dice l'altissimo livello della programmazione. Un puzzle di eventi Il direttore artistico Andrea Romeo ha costruito un puzzle di eventi che da oggi a domenica assorbirà completamente l'interesse di cinefili (ma non solo) e il rimpianto di chi non potrà seguire proprio tutto . Oggi galà inaugurale, dalle 20 a Palazzo Re Enzo, con la proiezione, presente il cast, del film "Stephen Toblowsky's birthday party" dedicato a uno dei più grandi caratteristi di Hollywood. Ma oggi si terrà anche il primo focus della rassegna: la giornata di studi sarà dedicata a Thomas A. Edison con un 'incotro al cinema Lumiéere alle 17,30 e lo spettacolo "L'idealista magico" del Teatrino Clandestino alle 21,30 a Palazzo Re Enzo. Bob Dylan - Altro grande protagonista della prima giornata (e non solo) è Bob Dylan con la proiezione (Lumiére 15,30 e 19,30) del documentario "Don't look back" e il film "How many roads" (23,30). Il volto di Dylan comparità anche negli scatti di Amelie Rotschild in mostra nell'ambito del festival. Programma completo. È comunque quasi impossibile elencare i momenti di interesse di questa rassegna che avrà il suo baricentro alla Manifattiura delle Arti in via Azzo Gardino: 44 film da tutto il mondo di cui 21 anteprime, 3 mostre, 7 focus, un concorso che assegnerà il Biografilm Lancia Award. Il programma completo è comunque sul sito www.biografilm.it. Lucio Mazzi - da city.corriere.it

THE BEARDS IN CONCERTO. PRESENTAZIONE DEL DISCO " MEPHISTO POTATO SAUCE" - ORE 22.00 - CURTAROCK - 10.05.2006 - CURTAROLO, PADOVA.  * APERTURA DEL CONCERTO DEI JENNIFER GENTLE * The Beards dopo il grande successo del loro tour  americano nei mesi di Novembre e Dicembre 2006, ritornano sul palco per presentare il loro disco di debutto. - Dal Gazzettino su 'Mephisto Potato Sauce' : "...un viaggio tra personaggi irreali, fantastici frutto della cultura contadina veneta come "Rosteo senza sangue" un rastrello che si animava per succhiare il sangue dei contadini; o "Umassa" una luce che non si doveva contemplare a lungo se non si voleva incappare in sconvenienti disavventure; o "Martoreo" un personaggio metà uomo e metà martora che compariva nei campi nelle ore più assolate e che veniva usato come deterrente per non fare uscire i bambini proprio in quei momenti di canicola. Accanto a questi ed altri personaggi si canta del chinino, unico farmaco per tutti i mali. Sono storie semplici, pietre rubate alle rovine della tradizione orale, dove emerge in maniera chiara l'amore di questi uomini per la loro terra veneta, su cui tanto hanno faticato con misere retribuzioni. Le paure, le ansie, le piccole gioie sono trasferite in 10 canzoni ricche di immagini cinematografiche  che vi faranno immergere in un mondo oramai lontano fatto di poesia e umiltà...."- beards.it

Vino in scatola e amore in latta - di Davide "Saint" Imbrogno - Clicca qui


Mercoledì 6 Giugno 2007
FINAL THEME - Clicca qui
Versione alternativa con l'aggiunta del testo

"Sai, c'erano solo quattro persone nei Beatles, ed io ero uno di loro. Il che significa che solo altre tre persone nell'universo hanno avuto questa esperienza, ed è straordinario. Persino Bob Dylan non può dire lo stesso, nè Robert De Niro. Non importa quanto siano grandi... non erano nei Beatles." (Paul McCartney a "Big Issue", maggio 2007)

http://www.rootshighway.it/fuorilegge.htm

Gentili amici di MF, mercoledì 13 giugno presenterò in una libreria di Milano i miei ultimi due libri. Se potrò vedervi in quella occasione mi farà molto piacere. Vi accludo il testo dell’invito qui sotto. Con un caro saluto, Alessandro Carrera
Libreria Archivi del ‘900 - Via Montevideo 9 - MILANO - MM 1, linea rossa, S. Agostino, tram 24  – Mercoledì 13 Giugno ore 18,00 - Siete invitati alla presentazione dei volumi di Alessandro Carrera
- La stella del mattino e della sera (Poesie) - Edizioni Il Filo, Roma 2006
- La consistenza del  passato. Heidegger Nietzsche Severino - Edizioni Medusa, Milano 2007
Dialogano con l’autore Gabriela Fantato, Federico Leoni, Giancarlo Pontiggia


Martedì 5 Giugno 2007
I'M NOT THERE - La locandina - Clicca qui

L'importanza di essere Bob Dylan (Diario) - Clicca qui

Don't look back de-luxe edition - Clicca qui


Lunedì 4 Giugno 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 366 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 3 Giugno 2007
Beatles/Dylan - Quella notte leggendaria del '64... - Clicca qui

"Memory Almost Full", il nuovo album di  Paul McCartney, è la sua versione di Time Out of Mind... - Clicca qui

Un messaggio da Tito Schipa, Jr.
Amici di MF, segnalo l'uscita di uno splendido volume sul Piper - "Piper Generation" di Corrado Rizza, ed . Lampi di Stampa - in cui due capitoli interi, con tantissime clamorose fotografie, sono dedicati al mio "Then an Alley". Tito Schipa, Jr.
Un esempio: www.titoschipa.it/immagini/thenanalley/thentotale.jpg

LA MUSICA FOTOGRAFATA DA GUIDO HARARI - Clicca qui


Sabato 2 Giugno 2007
"Parliamo dei Beatles, Bob. Dimmi di George Harrison..." - "George è stato bloccato dal fatto di essere uno dei Beatles. Doveva combattere per riuscire a mettere delle canzoni su quegli album, per via di Lennon e McCartney. E chi non sarebbe rimasto bloccato con autori come Lennon e McCartney? Se George avesse avuto un gruppo suo ed avesse scritto le canzoni a quei tempi, probabilmente sarebbe stato grande come gli altri. George aveva un'incredibile abilità a suonare degli accordi che proprio non sembravano connessi in alcun modo e se ne veniva fuori con una melodia ed una canzone. Non conosco nessun altro che sia in grado di fare lo stesso. Cosa posso dirti, Jann? Faceva parte della
vecchia scuola in cui ogni singola nota contava." - "Eravate molto intimi, vero?" - "Sì." - "Qual era la natura della vostra amicizia?" - "Ci conoscevamo fin dai vecchi tempi. Ho conosciuto tutti e quattro i Beatles fin dagli inizi." - "Com'era il tuo rapporto con John Lennon? C'era competizione, in qualche modo?" - "Sì. Solo entro un certo limite, ma in realtà non eravamo davvero in competizione. Lui e McCartney erano degli straordinari cantanti. E' dura trovare ai giorni nostri un cantante migliore di quanto lo fosse Lennon, o di quanto lo fosse McCartney ed ancora lo sia oggi... Provo un timore riverenziale nei confronti di McCartney. E' forse l'unico nei confronti del quale provo timore riverenziale. Paul è in grado di fare tutto. E non è mai calato... Ha il dono innato della melodia, ha quello del ritmo, è in grado di suonare qualsiasi strumento. Può fare brani urlati o ballate, le sue melodie gli vengono facilmente... A Paul viene tutto così dannatamente facile... Vorrei quasi che avesse lasciato la scena (ride). Tutto quel che esce dalla sua bocca è melodia..." (Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)


Venerdì 1 Giugno 2007
I BEATLES SUL GANGE NEL '68... - Clicca qui
...cantano "Blowin' in the wind" (da 00.01 a 00.46), "Hare Krishna", "O' sole mio/It's now or never"... and more.

Sgt. Pepper's Anniversary
Il 1° giugno 1967 i Beatles pubblicavano "Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band", ottavo della serie di dischi che li avevano già resi famosi in tutto il mondo... - Clicca qui

Sgt. Pepper's VS John Wesley Harding - Clicca qui

"Hai sempre fatto le tue cose: quando i Beatles avevano fatto Sergeant Pepper e i Rolling Stones Satanic Majesties, tu eri uscito con John
Wesley Harding, che era una cosa completamente diversa, controcor rente anche rispetto alla vena psichedelica..." - «La mia direzione non andava verso quel genere di cose... Non è mai stata la stessa. Ho sempre tentato di realizzare musica semplice.» [San Francisco, 1980]

"Senza Bob Dylan i Beatles non avrebbero mai fatto Sgt. Pepper" (Bruce Springsteen, 1988)

Sgt. Pepper: Paul McCartney and U2 (Live 8) - Clicca qui
Sgt. Pepper rare video -Clicca qui
Sgt. Pepper cartoon -Clicca qui

Mr. Cat live -Ciao Michele e ciao a tutti della Farm! Volevo solo segnalare ai Dylaniani torinesi che mi esibirò dal vivo il 27 giugno 2007 al Controsenso, in via Valperga Caluso 15 a Torino... nella mia scaletta, oltre ai miei pezzi, ci saranno anche diverse cover Bobbyane. Accorrete numerosi! Ciao! Gabriele "Mr. Cat" P.S.: Un saluto particolare alla colonia cagliaritana della Farm!


Giovedì 31 Maggio 2007
ADELITA - Clicca qui

DYLAN REPUBBLICA - Buonasera Michele, http://marketing.repubblica.it/dylan/homepage.htmlè un bel link riferito all'iniziativa già segnalata su Maggie's farm, con belle foto di Dylan e un sampler delle canzoni di comodo accesso. Otello.

Cerco il bootleg Bob Dylan Vol. 2 - Per piacere aiutatemi... -  nicolafumo1@libero.it

FRANCESCO LUCARELLI AND CALIFORNIA STARS 'N BARS REVUE - Doppio appuntamento insieme ai miei amici 'californiani' della California Stars 'n Bars Revue.... sabato 2 giugno: Lettere Caffè, Trastevere (h. 22.30) - domenica 10 giugno: Waterfront, Focene (h. 16.30) - Per il Lettere Caffè, vista la capienza del locale, non dimenticate di prenotare. Il numero di telefono è 06 64561916. - Domenica 10 giugno inaugureremo la stagione 'live' all'aperto con un concerto pomeridiano a Focene presso il Waterfront, stabilimento attrezzato anche con un paio di campi di beach-volley, per chi fosse appassionato, e un'ottima cucina. Il Waterfront è una bella struttura, che dispone tra l'altro di una comodissima zona-prato. Tutte le info su http://www.waterfront.it/ - Inizio della musica intorno alle 16.00 ~ 16.30. - Ricordate la crema solare!  ;-)) Ciao, Francesco Lucarelli -  www.myspace.com/californiastarsbarsrevue


Mercoledì 30 Maggio 2007
WE ARE THE WORLD - Clicca qui

New York, 29 mag. - (Ign) - Il commercio di reliquie profane viaggia a gonfie vele sul web. Ora è la volta di un oggetto emblematico ed imperdibile per i veri fans del rimpianto John Lennon: l'ultimo pianoforte dell'ex Beatle. Lo strumento, secondo quanto riferisce il sito internet della Bbc, si trova in vendita sul sito-mercato di memorabilia Moments in Time per la modica cifra di 375.000 dollari. Il pianoforte, precisa il sito, fu suonato per ore da Lennon il giorno in cui il musicista fu assassinato, l'8 dicembre1980. Si tratta di un piano verticale che faceva parte degli sudi di registrazione Record Plant di New York, dove l'ex Beatle registrò nel 1971 l'album 'Imagine'. Secondo il sito, il piano era così amato da Lennon che il musicista lo faceva trasportare in ogni studio in cui avrebbe suonato. Ribattezzato dai collaboratori del Record Plant 'The John Lennon Piano', lo strumento sarebbe anche stato utilizzato da Bob Dylan e Pete Townsend e sarebbe poi rimasto nel magazzino del Record Plant dalla chiusura dello studio di registrazione negli anni '90. adnkronos


Martedì 29 Maggio 2007
DON'T GO HOME WITH YOUR HARD-ON - Clicca qui
Il testo più poetico e romantico mai cantato da Dylan...

NUOVA DATA PER LA SLOW TRAIN BAND
31 maggio 2007 ore 21:00 - CIRCOLINO (noto anche come Dancing Vallechiara) - Via ADIGE 22 - CUSANO MILANINO (MI) - Si tratta di una serata di beneficenza a favore della Coop. Soc. Centro Ripamonti Onlus, centro convenzionato con le ASL per la diagnosi e la riabilitazione dei disturbi del linguaggio e dell'apprendimento. E' prevista una sottoscrizione di 20 euro a persona, interamente devoluti in beneficenza. A seguire si esibiranno "I Discepoli", direttamente dagli anni '60! Dario (3285445061) - Slow Train Band - http://www.myspace.com/slowtrainband


Lunedì 28 Maggio 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 365 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 27 Maggio 2007
"(Dopo che Dylan ha tessuto le lodi di John Lennon e di Paul McCartney)Bob, perchè credi che quel periodo di tempo negli anni Sessanta sia stato così considerevolmente creativo?" - "E' stato un periodo molto singolare. Credo che quello di cui abbiamo parlato nella prima parte dell'intervista sia qualcosa su cui riflettere: l'esplosione della prima bomba atomica. E' stata una cosa esplosiva che ha dato l'inizio al sorgere di un tipo differente di personalità. Ad un certo punto vedevi gente pronta a prendere fuoco, mentre in epoche precedenti tutto era tutto più nascosto, tutto più riservato. Le stesse cose succedevano anche in quelle epoche in realtà, solo che erano più isolate oppure avevano luogo nella stanza al piano di sopra. Questo è quello che penso io, comunque. Non saprei dire perchè gli anni Sessanta siano stati un periodo di tempo più ricco di energia. Non penso che fosse meno disagevole di oggi." - "Come descriveresti l'influenza che hai avuto sugli altri quando sei venuto alla ribalta?" - "Forse allo stesso modo in cui la descrivono i libri, cioè che le cose che facevo io hanno permesso ad altra gente di scrivere ed eseguire cose che avevano voglia di cantare e che non erano mai state ascoltate prima. Ma non ritengo poi questa cosa una così grande influenza." - "Hai solo dato loro la possibilità di allargare il loro modo di pensare?" - "Sì, ma io non ho mai allargato il mio modo di pensare. Quello che cantavo non riguardava mai me stesso, in sè, per cui chiunque sia venuto dopo e abbia pensato che quel materiale parlava di me, in sè, o che riguardava loro, in sè, si sbagliavano" - "Pensi di avere ancora una qualche influenza sulle cose, oggi?" - "Beh, quanti artisti esistono che facciano quel che facciamo noi sera dopo sera? Quanti concerti vai a vedere? Noi suoniamo in alcuni di questi festival ed io e la mia band siamo i soli artisti che facciano qualcosa che anche solo lontanamente si avvicina al tipo di musica che facciamo. E' quasi come Tony Bennett o qualcosa del genere. E' qualcosa di arcaico. Bisogna essere grati di avere ancora un pubblico folto." (Bob Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)


Sabato 26 Maggio 2007
Fino ai laghi bianchi del silenzio - Clicca qui
di Dario "Twist of fate"


Venerdì 25 Maggio 2007
"Bob, quando vedi Bono fare la sua opera in soccorso dell'Africa oppure Bruce Springsteen andare in concerto e proporre il suo tour "Vote for change" ("Vota per cambiare", ndt), pensi che la musica rock possa avere una funzione di cambiamento?" - "Forse per alcune persone sì. Una persona si sente meglio se fa un'opera di carità. Quello che fa Bono è una cosa buona. Bruce ha un certo grado di potere e può usare quel potere in qualsivoglia maniera egli desideri. Bisogna fargli un plauso per questo. Non è un traditore, e sa quel che dice." - "Ma tu pensi che la musica rock sia una voce per il cambiamento?" - "Forse un cambiamento nello stile di vita. Non saprei. E' una cosa che non mi ha mai riguardato, quindi non saprei, davvero..." - "Ma quando tu eri ragazzino ed ascoltavi musica hai avuto una vocazione al tuo talento, ma non hai avuto anche una vocazione del tipo 'La mia vita può essere diversa'"? - "Sì, ma quella era una vocazione. La gente che ha una vocazione a suonare è differente da quelli che suonano solo per vanità, persone che hanno... le cui motivazioni non sono sincere. Se parli di musicisti, forse uno su mille vale la pena di essere ascoltato. In base a quel che hanno da dire, in base a quel che propongono, in base al mondo in cui sono coinvolti, in base alla loro capacità di farti muovere da qui a lì. Non ci sono molti musicisti capaci di farlo." (Bob Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)

Cerco bootleg di Bob Dylan soprattutto quelli degli anni 60. - Aiutatemi!!! -  nicolafumo1@libero.it

2 nuove iniziative per Repubblica ed Espresso - Clicca qui

MACCA SU YOUTUBE
Strepitoso questo nuovo video di Paul (dal nuovo album "Memory almost full") - Clicca qui


Giovedì 24 Maggio 2007
BUON COMPLEANNO BOB!
Clicca qui

GUARDATE UN PO' QUA...
...chi lo conosceva? - Clicca qui
Carlo "Pig"


Mercoledì 23 Maggio 2007
"Bob, l'altra sera hai scelto di chiudere il tuo concerto con All along the watchtower, che ora è diventato uno dei tuoi inni..." - "Chi l'avrebbe detto?" - "Hai riscoperto questa canzone grazie ad Hendrix?" - "Può essere" - "Avevi mai sentito prima nella tua mente quella canzone nel modo in cui l'ha fatta lui?" - "No. Quel disco comunque per me resta un mistero. Quando lui ha fatto All along the watchtower mi ha costretto a sedermi e a prestare attenzione a quell'album. Del tipo: 'Oh, potrebbe esserci dentro più di quel che avevo sognato'..." - "Perchè l'altra sera hai scelto di fare, da "Highway 61 Revisited", "Just like Tom Thumb's Blues"? Perchè hai scelto quella? Amo il nuovo arrangiamento..." - "Beh, sai, in realtà non è un nuovo arrangiamento. Si tratta solo di una dinamica differente. La dinamica in tutte quelle canzoni può variare da sera a sera per via dello stile di musica con il quale io sono cresciuto ed al quale sono avvezzo. E' che non si riesce a fare tutto, non si riesce a mostrarlo tutto in una sola volta..." (Bob Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)

Dal 25 maggio con Repubblica ed Espresso un'antologia d'eccezione dedicata a Dylan - Clicca qui

Ciao Michele, ho trovato questa intervista sul sito Bob Dylan.com, e ho pensato di postare all'interno un commento di Buon compleanno a Bob, anche se la sede non era adatta. Che altri magfarmiani vogliano fare altrettanto? Clicca qui
Alla prossima, Stefano C.

MAGGIE'S FARM UMBRIA FESTIVAL
Se qualcuno ha problemi a contattare via e-mail Frank Night (che ha problemi con il suo computer) in relazione al Festival in oggetto, potete in alternativa usare l'indirizzo di Mick Dylan: tonino.vigano@tin.it


Martedì 22 Maggio 2007
Intervista radiofonica su Then an Alley nella notte tra il 5 e il 6 giugno, a mezzanotte, su Radio Rai International, ascoltabile anche in Italia sulle frequenze del Notturno Italiano e su Radio Sat. Tutto il meglio, Tito Schipa Junior

LAST TIME - Clicca qui
Aggiornata la pagina al 5 maggio 2007


Lunedì 21 Maggio 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 364 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 20 Maggio 2007
"Bob, sei sorpreso di aver realizzato un album come Modern Times? Un album che è così vitale, rilevante e creativo come quelli che hai realizzato in passato negli anni '60?" - "No. No, ero consapevole del fatto che lo stavo realizzando. Sono sorpreso che abbia venduto un numero così alto di copie, questo sì. E così un sacco di gente deve aver provato una sensazione simile." - "Perchè credi che la gente abbia reagito in maniera così forte verso di te negli anni Sessanta? Che cosa avevi toccato nelle persone? Cosa aveva avuto una risonanza così profonda?" - "Perchè avevo - e forse ancora ho oggi - quell'originalità che altri non hanno. Perchè provenivo da un'epoca in cui dovevi essere originale, in cui dovevi avere una sorta di talento donatoti da Dio con il quale iniziare. Non potevi costruirtelo. Quasi tutti quelli che c'erano negli anni Cinquanta e Sessanta avevano un certo grado di originalità. Era l'unico modo per poter entrare dalla porta. Era semplicemente una parte necessaria che bisognava possedere. Le cose che io facevo non erano mai state sentite o viste prima, ma non è che venissero fuori dal nulla. Esiste una diretta correlazione tra qualcosa come "Highway 61 Revisited" ed il "Blue Yodel N. 9 " di Jimmie Rodgers. Non era qualcosa che spuntava fuori dalla terra di punto in bianco." - "Nessuno aveva sentito prima cose dette in quel modo." - "Ma nessuno aveva sentito le cose che avevamo sentito noi. Anche tu sei cresciuto negli anni Cinquanta. Allora c'era più libertà di pensiero, non c'era così tanto conformismo di massa come c'è oggi. Oggi una persona con libertà di pensiero viene ridicolizzata. All'epoca erano in un certo senso ostracizzati o evitati. Il consenso popolare, a quell'epoca, ai tempi di cui stiamo parlando, era una forma molto leggera di divertimento; era noioso e poco interessante. Sotto quella superficie, però, c'era un mondo intero completamente differente." - "E tu sei penetrato in quel mondo?" - "Tutti noi l'abbiamo fatto. Alcuni di noi hanno deciso che potevano vivere in quel mondo. Altri decisero, beh, che potevano visitarlo una volta ogni tanto, ma che non era necessariamente il loro mondo." - "Tu invece hai vissuto dentro quel mondo?" - "E' così." - "E tutti gli altri facevano solo una visita?" - "Sì, come dei turisti, come andare ad un 'sock hop'" - "Dunque la gente entrava nel tuo mondo e ne era soggiogata ma non poteva viverci?" - "No. Non credo che qualcuno avrebbe potuto farlo. Non più di quanto... hai presente Little Richard quando si esibiva? Tu potevi essere soggiogato da quella esibizione ma non potevi diventare parte di quella cosa. A meno che naturalmente tu non volessi diventarne parte. Allora era aperta per te." (Bob Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007) ("Sock Hop": feste da ballo sponsorizzate diffuse nei licei Americani dopo l'avvento del r'n'r negli anni '50)

Tornano i Traveling Wilburys (purtroppo è solo una ristampa) - Alcuni ragazzi nati "tardi" non sapranno neanche chi erano, i Traveling Wilburys. Erano un super gruppo, ma super-super: Bob Dylan, George Harrison, Roy Orbison, Jeff Lynne, Tom Petty,  si misero insieme quasi senza dirlo a nessuno, nel 1988, e diedero vita a due volumi ("Vol.1" e  poi l'intenzionalmente disordinato "Vol.3"), di canzoni del rock più classico, con le chitarre più blasonate, la voce di Roy Orbison che mandava in sollucchero , i cori che ti solleticavano il cuore. Dal 1996 i due album andarono fuori commercio, e ora le vedove di George Harrison e di Roy Orbison hanno unito le loro volontà e la ristampa è pronta. Ne parleranno, loro due, in un albergo di Londra uno dei prossimi giorni.
L'uscita è prevista per il 12 giugno. Ci sarà un documentario di studio di 24 minuti e alcune chicche come George Harrison che canta "Maxine" e "Like a Ship" a cura di tutto il gruppo, e pezzi di Orbison come "Not Alone Any More" (quest'ultimo solo nella versione in vinile). Jeff Lynne ha spiegato che gli inediti non erano stati pubblicati a suo tempo semplicemente perché dentro i dischi non ci stavano più. Imperdibili. (La Stampa)

Dall´1 al 5 giugno si terrà il Bellaria Film Festival - All´interno della manifestazione ci sarà la proiezione del documentario di Bob Dylan "Don´t Look Back" (newsic)


Sabato 19 Maggio 2007
Aggiornata la pagina di THEN AN ALLEY con il
LIBRETTO D'OPERA - Clicca qui
grazie a Tito Schipa Jr.

MAGGIE'S FARM UMBRIA FESTIVAL
Frank Night mi fa sapere che per problemi al suo computer potrebbe aver disperso "in the wind" alcune mail ricevute. Se gli avete scritto negli ultimi giorni in relazione al Festival in oggetto riscrivetegli per sicurezza e assicuratevi (appunto!) che i vostri messaggi siano arrivati a destinazione. Grazie.


Venerdì 18 Maggio 2007
ROCK FILES DIRETTA: BOB DYLAN
Per ascoltare lo speciale dedicato a Bob da Lifegate Radio il 16 maggio... Clicca qui
E' sempre il momento per una puntata monografica dedicata al padre di tutti i cantautori. Don't Look Back, un cofanetto per collezionatori, appassionati e...ascoltatori di Rockfiles my generation! Include il primo documentario della storia del rock una grandissima collezione del cantautore e tanti interessanti documenti originali. Quale miglior pretesto per ripercorrerne la carriera? - Con Ezio Guaitamacchi e Francesco Napoleone


Giovedì 17 Maggio 2007
QUARANT'ANNI FA: THEN AN ALLEY
Caro Michele, mi è parso giusto segnalarti che il 17 maggio 2007, ore21, è il quarantennale di un spettacolino di ragazzi che fece epoca (a 'sto punto possiamo anche tirarcela un po') e che divenne in seguito universalmente riconosciuto come il primo esempio di opera rock del mondo, ponendo tra l'altro le basi per l'avventura di "Orfeo 9" tre anni dopo. Parlo dell'Opera Beat ("Then an Alley"), un breve melodramma costruito su una dozzina di temi musicali di BOB DYLAN cuciti assieme da me con libretto originale di Frederick Mario Fales, rappresentata al Piper Club di Roma. Se ne è parlato tanto, ma nessuno la conosce davvero. Eppure fu la prima volta che in Italia - ne sono fiero - si parlò di Dylan a livello di pagine intere di giornale. Metto a disposizione di tutti un po' di materiale man mano che lo rigenero digitalmente. Tutto va online nel forum di www.orfeo9.it, ma mi piace l'idea di renderlo disponibile anche da qui su MF, se me lo consenti e se - naturalmente - la cosa ti intriga un po'. Presto va online l'intero libretto, e forse qualcosa di più. Qui potete ascoltare:
IL PRELUDIO (fino all'entrata del Gruppo) ( http://www.titoschipa.it/mp3/thenanalley/thenpreludio.mp3) Eseguono i Pipers.
IL REPORTAGE DI "VOCI DAL MONDO (21 maggio 1967) ( www.titoschipa.it/mp3/thenanalley/thenvocidalmondo.mp3 )
E potete guardare qui: I Pipers ( www.titoschipa.it/immagini/thenanalley/thenpipers.jpg)
Per saperne di più su di loro: http://www.virgil.it/Musica.htm
Grazie e complimenti per il tuo lavoro, ovviamente. Tutto il meglio,
Tito Schipa Jr.
http://www.titoschipa.it/ - http://www.orfeo9.it/


Mercoledì 16 Maggio 2007
LOST ON THE RIVER - Clicca qui
"Late Night With David Letterman" rehearsals, 1984

NUOVO CD PER PAUL McCARTNEY, "Memory Almost Full"
Uscirà a giugno il nuovo album di Paul McCartney, "Memory almost full". Ecco come l'ex Beatle racconta la nascita e la realizzazione del disco... - Clicca qui

XM
Bob Dylan avrebbe firmato il rinnovo del contratto per la trasmissione Theme Time Radio Hour. Si parla di contratto pluriennale. Dunque il pluricelebrato e premiato show radiofonico di Bob sembra avere un roseo futuro.


Martedì 15 Maggio 2007
BOB DYLAN SU LIFEGATE - Domani sera, 16 Maggio, su LifeGate Radio la consueta diretta di ROCKFILES a cura di Ezio Guaitamacchi è dedicata a BOB DYLAN. Si festeggerà in anticipo il suo compleanno approfittando della bellissima riedizione di Don't Look Back. Ospite anche il vostro Michele "Napoleon in rags"! La trasmissione andrà in onda a partire da mezzanotte (circa un'ora e mezza di diretta). Gli ascoltatori possono intervenire (LifeGate la si ascolta in fm in Lombardia, Lazio e Piemonte o sul satellite di Sky oppure in streaming nel sito lifegateradio.it) e interagire via e-mail (diretta@lifegate.it) via sms o via telefono. - Partecipate numerosi!!!

"Bob, hai resistito per anni e anni senza parlare del tuo passato. In "Chronicles" e "No direction home", invece, hai finalmente parlato del tuo retaggio. Perchè ti sei deciso a farlo ora?"- "Beh, probabilmente è successo perchè molte cose si sono risolte da sole ed ho trovato un editor che è stato anche un buon alleato. Probabilmente l'avrei fatto prima ma semplicemente non ero stato incoraggiato a farlo."
"Ti sei divertito?" - "Mentre lo facevo sì, mi sono divertito. Ma quello che non mi piaceva era la costante rilettura e correzione di quel che scrivevo perchè non sono abituato a farlo. Una canzone non è niente se paragonata ad un'opera letteraria di un qualche tipo. Una canzone te la puoi portare dietro anche quando sei via da casa in giro per il mondo, la puoi canticchiare fra te e te, la puoi ripetere a memoria. E' piccola. Invece con un libro non puoi farlo. Se lo vuoi controllare, allora devi rileggertelo, rivedere ciò che hai scritto. E' una cosa che ti porta via un sacco di tempo. E' questa la parte che non mi è piaciuta del lavoro. Se non ero ispirato a farlo, allora in quei momenti non lo facevo. Mi arrivavano questi lampi davvero grandi. Queste ondate di ricordi mi venivano in mente e allora o le buttavo giù in appunti dovunque mi trovassi oppure tornavo qua e là dove potevo avere a disposizione una macchina da scrivere. Ma è stato piacevole perchè lo facevo solo quando ero ispirato e non ho mai messo mano a niente se non lo ero. Non ho mai provato a costruire l'ispirazione." - "Sono rimasto colpito dal tuo racconto di quando sei arrivato a New York quando eri giovane e ti sei recato alla biblioteca pubblica. E dal modo molto deliberato e metodico con il quale hai imparato la tua arte e ti sei costruito la tua conoscenza." - "Ma io imparavo tutto quello di cui avevo bisogno dalla gente reale che realmente viveva in quel periodo, per cui era una cosa che imparavo direttamente in prima persona. Credo che sia da lì che vengono i miei sentimenti, per quanto riguarda tutte quelle prime canzoni. E anche le canzoni successive sono del tipo: "Com'è davvero la natura umana?". Non del tipo: "Come sono io? Cosa mi piace? Cosa non mi piace?" Non si trattava di quel genere di cose ma di: "Cosa sono tutti questi spiriti invisibili?" Credo che sia da lì che vengono canzoni come "Blowin' in the wind"... E' una lotta più antica di quel che comunemente può esser visto come il fulcro da cui derivano quelle liriche." (Bob Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)


Lunedì 14 Maggio 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 363 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 13 Maggio 2007
TREAT HER RIGHT - Clicca qui
Eseguita da Bob Dylan al Rockefeller Center di New York City, New York, il 22 Marzo 1984.

Aggiornata la pagina di
MANNHEIM - Clicca qui

"Bob, mi sembra che in Modern Times tu parli del fio da pagare..."
"Il fio? Intendi che ogni giorno è un giudizio? Tutto questo è una cosa che è instillata dentro di me. Non saprei proprio come fare a farne a meno..."
"Com'è che si è instillata dentro di te?"
"Si è instillata dentro di me per il modo in cui sono cresciuto, dal luogo in cui sono cresciuto, da quei primi antichi sentimenti, da quelle sensazioni che provavo..."
"E' un qualcosa che tu ritieni arriverà in futuro o qualcosa che sta già succedendo in questi giorni?"
"Non ne sappiamo molto davvero del grande Giorno del Giudizio che sta per arrivare perchè nessuno è mai tornato dalla morte per dircelo. Possiamo solo dedurre delle cose sulla base di quello che ci è stato insegnato..."
"E tu cosa deduci che stia avvenendo nel mondo intorno a noi mentre cammini nel 'mystical garden'"?
"(Correggendolo per la seconda volta) Mystic garden."
"Vedi i nostri giorni che stanno arrivando al termine? Vedi la tenebra che sta arrivando?"
"Avrei potuto scrivere quel verso (da "Ain't talkin'", ndt) già trent'anni fa. Si tratta delle stesse cose viste da angolazioni differenti."
"E' come il paesaggio di 'Desolation Row', solo che tu sei passato dall'offesa all'accettazione?"
"Penso che diventando vecchi tutti noi arriviamo a provare quella sensazione, in un modo o nell'altro. Ne abbiamo viste succedere troppe per non capire che le cose vanno in un certo modo, e anche se vengono cambiate, vanno comunque sempre in quel modo."
"Dunque dobbiamo limitarci ad accettarle?"
"Io le ho sempre accettate. Non credo di aver mai pensato alle cose in maniera differente da quando sono al mondo, davvero." (Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)


Venerdì 11 Maggio 2007
Racconti dal Neverending Tour
MILANO - I went to see the poet - di Jimmy Ragazzon - Clicca qui

Foto da Torino - Clicca qui
Grazie ad Andrea Orlandi per queste tre splendide foto di Bob Dylan a Torino


Giovedì 10 Maggio 2007
Ciao Michele. Annuncio a tutti gli amici di MF che la Maggie’s Farm Southern Band sarà in trincea al Rock Cafè di Napoli il 25 maggio alle ore 22:00 per festeggiare il 66mo compleanno del Maestro. Il Rock Cafe si trova nella centralissima Via Ascensione, al numero 26 (Riviera di Chiaia). Info: rockcafenapoli@libero.it - Allego solita locandina. -  A presto, Antonio.

Racconti dal Neverending Tour
MILANO - di Elio "Rooster" - Clicca qui

Foto da Milano - Clicca qui
Grazie ad Elio per queste foto di Bob and band


Mercoledì 9 Maggio 2007
"Bob, quando parli della cultura Americana che hai nel sangue ti riferisci agli anni '20 e '30?" - "Non avrebbe avuto senso parlare con qualcuno che a quell'epoca avesse una cinquantina d'anni chiedendogli com'era vivere alla fine dell'800 o nei primi del 900. Non avrebbe interessato nessuno. Ma per qualche ragione invece gli anni '50 e '60 del 900 sono di interesse per la gente ora. Una parte del motivo, se non il motivo principale, è la bomba atomica. La bomba atomica ha alimentato l'intero mondo che è venuto dopo di essa. Ha dimostrato che erano possibili uccisioni indiscriminate di massa, mentre se tu guardi le guerre avvenute fino a quel periodo, dovevi arrivare a vedere qualcuno per potergli sparare o per poterlo mutilare. Dovevi guardare queste persone. Ora invece non ce n'era più bisogno." - "Con la bomba atomica l'uomo, improvvisamente e per la prima volta, aveva il potere di distruggere totalmente il genere umano..." - "La penso così. Credo che questa cosa abbia alimentato tutti gli aspetti della società. So che ha dato origine alla musica che suonavamo. Se guardi tutti quei primi artisti erano tutti alimentati dalla bomba atomica. Jerry Lee, Carl Perkins, Buddy Holly, Elvis, Gene Vincent, Eddie Cochran..." - "Com'erano alimentati dalla bomba atomica?" - "Erano pieni di velocità e di furia e le loro canzoni erano tutte sul filo del rasoio. La musica non era mai stata così prima. Dal punto di vista dei testi c'erano stati i cantanti blues ma Ma Rainey non cantava quella roba che cantava Carl Perkins, o Jerry Lee. Nessuno cantava quel tipo di fuoco e di distruzione. E hanno pagato un prezzo altissimo per tutto ciò, perchè naturalmente le generazioni più vecchie cercarono di sbarazzarsi di loro il più in fretta possibile. Jerry Lee fu ostracizzato, Chuck Berry finì in galera, Elvis - beh - naturalmente sappiamo tutti cosa gli successe. Buddy Holly in un incidente aereo, Little Richard, e tutto il resto..." - "Dunque in questo tuo nuovo disco, Modern Times, hai ancora a che fare con gli effetti culturali della bomba atomica?" -"La vedo così." - "Ma, parlando da un punto di vista musicale, rifacendoti agli stili delle prime generazioni? A me non sembra di vedere molto rock in Modern Times..."-"Non senti rock in questo disco perchè non è una forma musicale a me familiare. Non è qualcosa che io ho assimilato. E' troppo spaziale, contiene troppo spazio, non arriva abbastanza velocemente al nocciolo, se un nocciolo c'è. Io non so come mettercelo l'elemento del rock'n'roll nelle canzoni. O ti arriva o non ti arriva. Io preferisco le canzoni più vecchie." - "Che ne pensi del momento storico che stiamo vivendo? Sembra che siamo diretti alla distruzione. Ti preoccupa il surriscaldamento del pianeta?" - "E dov'è? Qui fa freddo." - "Si tratta di una prospettiva molto terrorizzante" - "So dove vuoi arrivare, che aspettiamo che i politici risolvano tutti i nostri problemi. Io non mi aspetto che i politici risolvano i problemi di qualcuno." -  "E chi deve risolverli?" - "Noi da soli. Dobbiamo prendere il mondo per le corna e risolvere i nostri problemi da soli. Il mondo non ci deve niente, a nessuno di noi, il mondo non ci deve una singola cosa. Nè i politici nè chiunque altro." - "Pensi che l'America sia una forza per il bene nel mondo di oggi?" - "In linea teorica sì." - "Ma in pratica..."- "La pratica è sempre differente dalla teoria." - "E quale credi che sia la pratica oggi?" - "Dici in base a quello che accade nel mondo? La natura umana non è davvero cambiata in 3000 anni. Forse cambiano gli ostacoli, le realtà e le abitudini quotidiane, ma non la natura umana. Non può cambiare. Non è fatta per cambiare." (Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)

Ciao Michele, ti segnalo la nostra nuova data: Slow Train Band 12 Maggio 2007 ore 22 Area 51 Via Franchi Maggi 118 Rozzano (Milano). Una birra pagata agli amici di Maggie's Farm! Allego la locandina e la scaletta. Ciao e grazie Dario (3285445061) Slow Train Band


Martedì 8 Maggio 2007
HERNING - Clicca qui
Si è concluso il tour europeo di Bob

Racconti dal Neverending Tour
TORINO - di Gabriele "Mr. Cat" - Clicca qui
TORINO/MILANO - di Dario "Twist of fate" - Clicca qui

Maggie's Farm Festival in Umbria - Clicca qui
Vuoi partecipare? Clicca sopra!


Lunedì 7 Maggio 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 362 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui


Domenica 6 Maggio 2007
"Bob, sei stato sulla strada quasi in continuazione per quarant'anni."
"Mi piace l'originalità di essere sulla strada. E' vita reale, in tempo reale."
"Cosa c'è di così piacevole?"
"Le groupie, le bevute e le feste dietro le quinte... (Ride) Perchè chiunque fa qualsiasi cosa? Gli artisti sono artisti. Tu perchè pubblichi la tua rivista, Jann?"
"Perchè è qualcosa che faccio bene. E uno trae piacere da qualcosa che fa bene."
"Esatto. E' la sola cosa nella vita che scopri di poter fare bene."
"Hai detto che andare sulla strada ti fa scrivere di più."
"Sì. Può essere vero da un certo punto di vista. Ma se non devi scrivere canzoni, allora perchè scriverle? Specialmente se ne hai già così tante che non riesci a cantarle. Non ci sarebbe abbastanza tempo per suonarle tutte, in ogni caso. Ne ho già abbastanza per cui davvero non sento la necessità di scrivere qualcosa in più."
"Tu sei uno studioso di Storia. Se tu dovessi prendere il momento attuale e collocarlo in un contesto storico, dove pensi che ci troviamo?"
"E' difficile dirlo, a meno di non riuscire a proiettarci dieci anni nel futuro. Non è la natura di una canzone ad implicare quel che sta succedendo sulla base di qualsivoglia filosofia del momento, non più di quanto... come posso spiegare? Come tutta la musica che è venuta fuori dalla Prima Guerra Mondiale, o dalla Seconda Guerra Mondiale. Hai mai fatto caso a quanto fosse spensierata? Se ascolti le canzoni di quel periodo, sei portato a pensare che non ci fosse niente di tenebroso alle viste."
"E pensi che ora ci sia qualcosa di tenebroso alle viste?"
"In che senso?"
"(Spazientito bonariamente, ammiccante) Bob, suvvia!"
"(Serio ed intransigente) No, tu suvvia! In che senso? Se intendi in senso politico..."
"(Serio, interrompendo bruscamente) In un senso generale, politico, spirituale, storico. Tu parli della fine dei tempi in Modern Times. Hai una visione molto tenebrosa del mondo. Dici "Sto guardando la fine della mia vita e nel guardare tutto ciò...?"
"E non lo facciamo tutti?"
"(Secco) No, alcune persone cercano di eluderlo. Ma io sto cercando di intervistarti, e tu non sei molto collaborativo."
"Jann, quando mai sono stato collaborativo?"
"In passato lo sei stato. Hai dato diverse grandi interviste negli scorsi anni."
"Già, ma allora non ero in tour. Potevo essere pienamente presente. Ma ora il mio pensiero sono gli amplificatori che non funzionano e..."
"E non hai gente che se ne interessa al posto tuo?"
"Speraci."
"Non riesci a trovare un buon road manager, è quello il problema?"
"Già! (Ride)"
"Che posso fare perchè tu faccia la persona seria?"
"Ma io sono serio!"
"No, non lo sei."
"Sì, lo sono, senza dubbio. Tu sei l'unico qui in questa stanza che debba essere celebrato. Quarant'anni... Quarant'anni di una rivista che ovviamente ora ha anche un riconoscimento intellettuale. Quando hai iniziato avresti mai pensato che saresti arrivato fin qui?"
"Stavo cercando di essere serio."
"(Continuando senza ascoltarlo) Guarda quanto sei andato lontano. Sei l'unico che dovrebbe essere intervistato. Io voglio sapere di te altrettante cose di quante ne vuoi sapere tu di me. Mi piacerebbe averti ospite nel mio spettacolo radiofonico ed intervistarti per un'ora."
"Va bene, lo farò appena abbiamo finito con questa. Invertiremo le parti e la faremo."
"Jann, tu hai visto più cambiamenti musicali di quanti ne abbia visti io."
"(Spazientito/bonario)Ma per favore!"
"(Serio) No, no, niente per favore. Tu per favore! Tu hai visto tutto dalla vetta. Io l'ho visto forse... quasi da vicino alla vetta." (Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)


Sabato 5 Maggio 2007
LIPSIA - Clicca qui
BERLINO - Clicca qui

"Che visione hai del mondo oggi? Modern Times non è un album da prendere a cuor leggero. E sembra che tu sia preoccupato a proposito dei tempi che stiamo vivendo e a proposito di quel che possiamo o non possiamo avere imparato come Paese. Non sembra una visione poi così distante da "Highway 61" o dai tuoi primi dischi in cui descrivi una situazione molto difficile del Paese; ma niente in questo nuovo
disco indica che qualcosa è migliorato - anzi forse è peggiorato..."
"Beh, l'America è un posto differente rispetto a quello che era quando quei vecchi dischi sono usciti. Assomigliava più a quella che un tempo era l'Europa, dove ogni territorio era differente, ogni Paese era differente, ogni stato era differente. Una diversa cultura, una diversa architettura, cibo differente. Potevi attravesare l'America per centinaia di miglia ed era come andare da Stalingrado a Parigi o qualcosa del genere. Oggi non è più così. Oggi tutto è omogeneizzato. La gente indossa gli stessi vestiti, mangia lo stesso cibo, pensa le stesse cose. Questo stile di musica, lo stile che punteggia la mia musica, proviene da epoche più antiche, da un'epoca che io ho vissuto in prima persona. E dunque per me è molto accessibile. Mentre non è così accessibile per coloro che non hanno vissuto quei tempi. Per queste persone dunque si potrà trattare più che altro di un fatto revivalistico o storico. Anche tu provieni da quell'epoca, Jann. Sono sicuro che anche tu le conosci tutte queste cose che sto dicendo. La prima volta che io sono andato a Londra, ed erano i primi anni Sessanta, il '61, avevano ancora le macerie ed i palazzi sventrati dalle bombe di Hitler. Ecco com'è che la completa distruzione dell'Europa era così vicina al periodo in cui io sono cresciuto. Robert Johnson era appena morto, tre anni prima che io nascessi. Tutti i grandi ed originali artisti erano ancora lì per essere ascoltati e per essere visti. Una volta che ti entrava nel sangue non era facile liberartene."
"Cosa, ti entrava nel sangue?"
"Quella cultura, quell'epoca, quella vecchia America." (Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)

Bob Dylan spaventa bambini in asilo
Voleva solo intrattenere i compagni del suo nipotino - (ANSA) - NEW YORK, 3 MAG - 'Un uomo bizzarro' che interpreta canzoni terrificanti: cosi' e' stato definito Bob Dylan dai bambini di un asilo vicino a Los Angeles. E' vero che il Bob Dylan attuale fa un po' paura, vestito come suole fare, con strani completi texani scuri, con i suoi strani baffetti neri e gli occhi sempre piu' penetranti. Ma e' anche vero che il grande cantautore si era recato all'asilo di Calabasas, frequentato dal suo nipotino, solo per intrattenere i piccolini. (ANSA) (Ottimo lavoro, Bob! Per quello che li aspetta nella vita è bene che comincino a tremare già da ora).

Cerco disperatamente jewels and binoculars e genuine live 66. disposto a scambiare con svariati bootleg.
vindom@aliceposta.it
grazie


Venerdì 4 Maggio 2007
ZURIGO - Clicca qui

Racconti dal Neverending Tour
MILANO - di blindboygrunt59 - Clicca qui

"Senti di essere diventato una persona più religiosa, oggi?"
"Una persona religiosa? Si suppone che la religione sia una forza che serva per fare del bene. E dov'è che, se guardi al mondo, puoi trovare
una religione che sia stata una forza che sia servita per fare del bene? Dov'è che, se guardi alla storia dell'umanità, puoi dire: 'L'umanità è
stata elevata dal collegamento con un potere divino?'"
"Intendi, una religione organizzata?"
"Le corporazioni sono religioni. Dipende da cosa intendi tu quando parli di religione. Qualsiasi cosa è religione."
"Ad un certo punto hai seguito il Cristianesimo in maniera molto seria, e poi l'Ebraismo. Qual è la tua posizione oggi?"
"La religione è qualcosa che è per lo più apparenza esteriore. La fede è qualcosa di differente. Quante religioni esistono al mondo? Un bel numero, direi."
"E qual è la tua fede oggi come oggi.?"
"La fede non ha un nome. Non rientra in una categoria. E' qualcosa di obliquo. E' qualcosa di inesprimibile. La degradiamo la fede, se parliamo di religione..."
"Quando scrivi canzoni in cui dici di camminare 'in the mystical garden', c'è molto dell'immaginario religioso."
"(Correggendolo)'In the mystic garden'. Quel tipo di linguaggio figurato mi viene naturale come respirare. Perchè il mondo delle canzoni folk mi ha avviluppato da sempre. La mia terminologia viene tutta dalle canzoni folk. Non viene dalla radio, nè dalla TV, nei dai computer, nè da niente del genere. E' incastrata nella musica folk di lingua inglese."
"Gran parte della quale viene dalla Bibbia."
"Sì, molta di quella musica viene dalla Bibbia, molta è trobadorica, molta è musica che Uncle Dave Macon avrebbe cantato a memoria."
"Da cosa trai la fede?"
"Dalla natura. Solo dagli elementi naturali. Ancora oggi faccio passeggiate a piedi nella foresta, davvero, faccio escursioni ogni giorno. La natura non cambia e se c'è una guerra oggi, ad un alto livello, è quella contro la natura." (Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)

FANTARACCONTI DYLANIANI
“Ecco ad esempio un giovane, anzi due: uno stordito ventitreenne e una strana ragazza di nome Viola” - di Ercole Speranza, Darksoul & Dario Twist of Fate - Clicca qui


Giovedì 3 Maggio 2007
Racconti dal Neverending Tour
TORINO - di Renato - Clicca qui

TARANTINO MANDA LO SCRIPT DI DEATH PROOF A DYLAN
Il regista cinematografico QUENTIN TARANTINO è stato così impressionato dalla sceneggiatura del suo nuovo film DEATH PROOF che ne ha spedito una copia all'autore di canzoni BOB DYLAN. Tarantino ha mostrato al musicista il suo lavoro in fase di elaborazione perchè era convinto che Dylan sarebbe rimasto impressionato dai dialoghi presenti nella sceneggiatura. "Ho pensato semplicemente che Dylan si sarebbe divertito a leggere i dialoghi. Sono sempre stato un grande fan di Dylan e lo conosco anche un po'... Ho pensato che Dylan avrebbe apprezzato il lavoro, la struttura delle parole e le differenti voci nel dialogo." Ma Tarantino non sa ancora quel che Dylan pensa dell'opera e aggiunge: "Non ho avuto ancora la possibilità di fargli una telefonata da quando gliel'ho spedito..." (da www.wenn.com)


Mercoledì 2 Maggio 2007
Racconti dal Neverending Tour
MILANO - di Maurizio - Clicca qui

"Cosa provi diventando più vecchio? Ti senti più saggio? Più felice? Più cigolante nelle ossa?"
"Cominciano a succedere cose che prima non avevi mai considerato. Ti rendi conto di quanto sia fragile un essere umano, e di quanto sia insignificante, tipo "cosa è successo alle dita delle tue mani, o a quelle dei tuoi piedi?" o cose del genere... Il che può essere davvero sufficiente a farti sedere per un po'... E' certo che io ho problemi da questo punto di vista... Mentre vai avanti nella vita, ti rendi conto che quest'ultima va ad un'andatura molto veloce; e allora tu devi rallentare un po' tutto quanto, perchè tutto quanto va troppo veloce per te... Credo che tutti noi ci rendiamo conto di come tutto vada troppo veloce e non siamo più agili come lo eravamo un tempo..."
"Senti di essere più saggio?..."
"Più saggio? Non necessariamente..."
"Più felice?..."
"Più felice non credo... Per me la felicità è essere capaci di respirare..."
"A me sembra che tu sia più felice, meno arrabbiato ed annoiato..."
"Dipende a che ora del giorno mi trovi. Va meglio per poi andare peggio..." (Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)

TORRENT
Ciao Michele, ti segnalo il torrent di Milano 2007 (la stessa versione usata per il tree del Porcile):
http://www.dimeadozen.org/torrents-details.php?id=145079&dllist=1#seeders
Quello di Torino 2007è: http://www.dimeadozen.org/torrents-details.php?id=144476
Carlo "Pig"


Martedì 1 Maggio 2007
Racconti dal Neverending Tour
TORINO/MILANO - di Giovanni Bustichi - Clicca qui

FOTO DA MILANO - Clicca qui
Grazie a Gilberto!

GINEVRA - Clicca qui

"Cerchi ancora di raggiungere il tuo pubblico ogni sera? Ogni singola persona presente?"
"Nella stessa maniera in cui potevano farlo gli Stanley Brothers o Chuck Berry: cercare di mostrare talento in una maniera che possa essere concepibile..."
"Pensi alla persona in ultima fila. O magari a quella sulla balconata?"
"No, non lo faccio. Conosco un sacco di artisti che dicono di farlo ma non so quanto sia vero. Per me il rapporto tra un artista che si esibisce sul palco ed il pubblico è decisamente qualsiasi cosa tranne che una cosa tra amici, non più di quanto io possa andare ad ammirare un quadro di Van Gogh e pensare che lui ed io siamo allo stesso livello solo perchè mi piace il suo quadro..."
"Quindi tu sei lì solo per fare la tua arte e loro sono lì per apprezzarla tentando di capirla e basta?"
"Spero di sì, penso di sì.." (Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)

PORCILE DI MAGGIE'S FARM - Newsletter: NUOVI ALBERI - tree 18: Italia 2007 - B&P-tree 64: Italia 2007.
Entrambi gli alberi contengono, su due cd-r, le registrazioni dei concerti di Torino (26/4) e Milano (27/4) 2007 in formato flac.
CAMBIO INDIRIZZO E-MAIL: cambia uno degli indirizzi e-mail di riferimento del Porcile: il nuovo indirizzo è ilmio.divista@email.it - Se in passato avete spedito e-mail senza risposta al server Infinito, scrivete di nuovo a questo indirizzo. Carlo "Pig"

Generazioni a confronto: Bob Dylan vs Bebè Lilly? - Clicca qui


Lunedì 30 Aprile 2007
TALKIN' BOB DYLAN BLUES - Parte 361 - La Posta di Maggie's Farm - Clicca qui

Racconti dal Neverending Tour
MILANO - di Riccardo - Clicca qui
MILANO - di Francesco Maggi - Clicca qui

Dylan l'inarrestabile - Clicca qui
Il Giornale sul tour di Dylan


Lunedì 30 Aprile 2007
Racconti dal Neverending Tour
MILANO - Ferdinando "Ferdyp" Pollastri - Clicca qui

Slow Train Band
3 Maggio 2007 ore 22 - Atmosphere Live - Via Montegani 64 Milano - Clicca qui


Domenica 29 Aprile 2007
MILANO 2007 PICTURE GALLERY - Clicca qui
Grazie a Maurizio Polverelli per queste bellissime foto

PAUL McCARTNEY, IL PIU' GRANDE -"Ho conosciuto i Beatles davvero agli inizi... Li ho conosciuti tutti e quattro...  Oggigiorno è dura trovare un cantante migliore di quanto lo fosse Paul McCartney, e di quanto ancora lo sia oggi... Provo un timore riverenziale nei confronti di McCartney. E' forse l'unico nei confronti del quale provo timore riverenziale. Paul è in grado di fare tutto. E non è mai calato... Ha il dono innato della melodia, ha quello del ritmo, è in grado di suonare qualsiasi strumento. Può fare brani urlati o ballate, le sue melodie gli vengono facilmente... A Paul viene tutto così dannatamente facile... Vorrei quasi che avesse lasciato la scena (ride). Tutto quel che esce dalla sua bocca è melodia..." (Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)


Domenica 29 Aprile 2007
Racconti dal Neverending Tour
TORINO - di Stefano C. - Clicca qui
MILANO - di Maurizio - Clicca qui

(Parlando del modo differente in cui esegue le sue canzoni sera dopo sera)"Il fatto è che ho scritto così tanti e differenti tipi di canzoni, parlando da un punto di vista musicale... Ballate veloci, ballate lente, canzoni in dodici battute in chiave minore, canzoni in dodici battute in chiave maggiore, pezzi in dodici battute che differiscono notevolmente in quanto a dinamica del ritmo. Tutto questo ha conseguenze sul testo, sul modo in cui canto le liriche, sul fatto che le cambio sera dopo sera. Tutto è basato su un sistema infinito in cui non è che uno debba necessariamente stare bene per suonarlo, ma basta che segua le regole e può fare cose differenti ogni sera..."
"Prendiamo It's All Over Now Baby Blue, per esempio, che tu hai suonato la sera scorsa... Non credi che la gente venga al concerto e voglia ascoltare la versione originale, quella molto triste...?"
"Non so chi lo vorrebbe... A meno che non si tratti di qualcuno che ha comprato quel disco nel sessanta e quel che era. Ma si tratta sempre della stessa canzone, ed io sono sempre la stessa persona. Quelle prime canzoni le ho scritte e cantate solo con la chitarra acustica. In un certo senso sono solo dei demo, delle prove, perchè è quello che fanno gli artisti quando incidono dei demo di una canzone... Semplicemente vanno e suonano la canzone con la chitarra acustica, e questo è quanto. La canzone, poi, la sviluppano in un secondo tempo..."
"Pensi che eseguire la canzone in questo modo le dia un differente significato? In origine era una canzone dannata e triste... Ora invece è assertiva..."
"Sì, da un punto di vista astrologico ogni giorno tu hai a che fare con un giorno differente della settimana. Ogni giorno ha un colore differente, ogni giorno viene governato da un pianeta differente. Potresti dire la stessa cosa, scrivere la stessa cosa, sentire la stessa cosa, ma se è Martedì allora sarà differente da come verrà fuori Venerdì. E' un dato di fatto. Chiedilo a qualunque astrologo.." (Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)

Bob Dylan al Pala Isozaki: quando il diritto d'autore viola il diritto di memoria. - Clicca qui


Sabato 28 Aprile 2007
Racconti dal Neverending Tour
MILANO - di Jacopo - Clicca qui


Venerdì 27 Aprile 2007
Messaggio volante in diretta da Milano a concerto appena finito (Anna Duck, Elio Rooster, Carlo Pig and company): nessuna canzone particolare a parte Desolation Row, setlist routinaria con cat's in the well, it ain't me babe, tom thumb, it's all right ma, to ramona, rollin' and tumblin', spirit on the water, lars, thunder, aatw etc. Giudizi contrastanti. Anna Duck: "Bellissimo. Anche la band è molto migliorata". Carlo Pig: "Non mi è piaciuto particolarmente". Bob alla chitarra per le prime cinque canzoni. A domani per i commenti...

Racconti dal Neverending Tour
TORINO - di Manuel - Clicca qui


Venerdì 27 Aprile 2007
"Hai appena pubblicato questo fantastico nuovo album, "Modern Times", che sembra essere una dichiarazione di intenti molto deliberata."
"Beh, non saprei. Riesci a pensare a un titolo migliore?"
"Highway 61 Revisited". Come hai deciso di dare quel titolo?"
"I titoli sono qualcosa che arriva dopo che hai fatto qualsiasi cosa tu abbia fatto. Non è che io mi ci metta a pensare ai titoli. Fu qualcosa che probabilmente mi passò per la testa in quel momento. Perchè? Ha un qualche impatto?"
"A me sembra che tu in qualche modo voglia fissare l'immagine dell'America in questo nuovo disco... C'è un tema di fondo in questo nuovo lavoro?"
"Dovresti chiedere ad ogni singolo individuo che l'abbia ascoltato, cosa significa per lui... Probabilmente significa molte cose a molti livelli per molte e differenti categorie di persone..."
"A me sembra che parli di morte e corruzione..."
"Beh, tutti i miei dischi, ad un certo livello, sono così. E' quella la loro natura."
"I tuoi dischi parlano di potere, conoscenza, salvezza..."
"Non è così facile per me rapportarmi a quel che un disco significa. E' una dichiarazione, è la sua propria dichiarazione, la sua propria entità, piuttosto che essere qualcosa a proposito di qualcos'altro. Se io fossi un pittore... non dipingerei una sedia, ma le sensazioni a proposito di quella sedia..."(Dylan a Jann Wenner - Rolling Stone, 2007)

PARIGI - Clicca qui


Giovedì 26 Aprile 2007
Messaggio di Leonardo Lion in diretta da Torino: "Tornano tre classici, The Times They Are A-Changin', My Back Pages e Blowin' in the wind ed esce All Along The Watchtower. Aspettavo Ain't talkin' ma sarà per domani. Dopo la presentazione della band e dopo aver detto il luogo di origine di tutti i componenti Bob ha detto: "I tell you one thing – we all sure wish we were from here!" (Vi dirò una cosa... di sicuro vorremmo essere tutti nati qui...)"


Giovedì 26 Aprile 2007
BOB DYLAN - Il menestrello di Hibbing - di Alessandro Carrera - Clicca qui
Una mostra a Minneapolis svela le passioni liceali della star

Nuovo flash in diretta da Giulia Rabbit al seguito di Bob in tour: sapete che Bob ha un anello con brillante alla mano sinistra? E' la prima volta che glielo vedo... che sia l'anello di fidanzamento di Alicia ? :)

DJ Bob Dylan rinnova il contratto- Bob Dylan, esaurita la prima stagione ai microfoni dell'emittente radiofonica statunitense XM, ha deciso di rinnovare il contratto. Il programma del profeta di Duluth, "Theme time radio hour", nel corso del quale ha trasmesso di tutto, da Tom Waits a compositori di musica classica, tornerà nel prossimo settembre. Per ricordare il debutto di DJ Bob Dylan, XM riprogrammerà alcune puntate mandate in onda dal cantautore il giorno 26 maggio, che negli USA è Memorial Day. Il Memorial Day è una festività federale mobile nel corso della quale si rende onore ai caduti dell'esercito a stelle e strisce. Di caduti, quest'anno, ve ne sono molti da ricordare. - da rockol.it


Mercoledì 25 Aprile 2007
HUCK'S TUNE - Clicca qui

FRANCOFORTE - Clicca qui

Giulia "Rabbit" in diretta da Ginevra: "Sono stracontenta! Bob stasera è stato superlativo, la voce è stupenda, non capisco come possa fare a migliorare con gli anni che passano inesorabili e con la vita che fa, che non deve essere poi cosi' rilassante. E con tutti i concerti, poi!!!!!"


Per le notizie precedenti al 25 aprile vai qui


PER TUTTE LE ALTRE SEZIONI DEL SITO
VAI ALL'INDICE GENERALE DI MAGGIE'S FARM CLICCANDO QUI

MAGGIE'S FARM
sito italiano di Bob Dylan


Cosa c'è di nuovo

NELLA PAGINA IN CUI TI TROVI ORA PUOI LEGGERE TUTTE LE NOVITA'
CHE RIGUARDANO BOB DYLAN CON AGGIORNAMENTI QUOTIDIANI
SE INVECE VUOI CONSULTARE TUTTE LE ALTRE SEZIONI DI MAGGIE'S FARM
VAI ALLA PAGINA DELL'INDICE GENERALECLICCANDO QUI

 
Pensi di aver avuto una qualche funzione nel cambiamento della musica popolare?
Bob Dylan:
Spero proprio di no...

--------------------
è una produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------

Maggie's Farm - Sito italiano di Bob Dylan
è un sito creato e curato da MICHELE MURINO
on line dal 1 giugno 1999
Copyright © 1999/2005 - Michele Murino - Tutti i diritti riservati
Copyright © 1999/2005 - Michele Murino - All rights reserved